Ottima prova dei Diavoli rossi

Mondiali 2018: Belgio batte meritatamente l’Inghilterra (2-0) e conquista la terza piazza

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport

SAN PIETROBURGO – Svanito il sogno mondiale col Belgio colpito al cuore da Umtiti e con l’Inghilterra beffata al supplementare da Mandzukic, le selezioni di Martinez e Southgate si affrontano per il terzo posto, la finale di consolazione. Per Hazard e compagni il podio sarebbe il massimo risultato nella storia del calcio belga in una rassegna iridata. Per l’Inghilterra, che un mondiale lo ha già vinto nel 1966, sarebbe il secondo miglior risultato di sempre.

Non si f a tempo a dare il calcio d’inizio e il Belgio passa subito in vantaggio, dando la svolta decisiva alla partita. E’ il 4′ quando Lukaku va a prendersi palla a centrocampo e verticalizza sulla sinistra per Chadli che crossa di prima intenzione in mezzo all’area, sul secondo palo si avventa Meunier che anticipa Rose e infila Pickford toccando la palla col ginocchio.

Debole reazione inglese, ma è sempre il belgio a farsi pericoloso al 13′ quando Lukaku, ai 20 metri di destra, cerca e trova De Bruyne dentro l’area di sinistra, conclusione del centrocampista del Manchester City e grande risposta di Pickford. E’ sempre il Belgio a tenere in mano il pallino del gioco. Sta deludendo l’Inghilterra soprattutto per quanto riguarda l’atteggiamento stranamente rinunciatario.Primo tempo a senso unico quello di San Pietroburgo con il Belgio che si sta mostrando nettamente superiore.

Nella ripresa entra in campo un’altra Inghilterra, più decisa e prende l’iniziativa. Già al 55′ Lingard approfitta di una marcatura blanda di Witsel per crossare forte in mezzo dal limite di destra, Kane si avventa sul pallone e manca la deviazione vincente di un soffio. E al 70′ i bianchi inglesi sfiorano il pareggio. Kompany sbaglia l’intervento su Dieri che entra in area tutto solo davanti a Courtois e scavalca il portiere con un bel pallonetto, provvidenziale salvataggio sulla linea di porta di Alderweireld.

La spinta inglese si esaurisce e il Belgio vol in contropiede. All’ 80′ bellissima azione di De Bruyne che cerca e trova al limite Mertens, cross sul secondo palo  per Meunier che calcia al volo trovando la stupenda parata di Pickford. E due minuti dopo all’82’ il raddoppio con il miglior giocatore dei diavoli rossi, il capitano Hazard. De Bruyne si accentra con la palla al piede portando su di se ben quattro uomini, poi verticalizza per Hazard che elude la pressione di Jones e a tu per tu con Pickford non sbaglia calciando forte sul primo palo-

Finisce qui, il Belgio conquista il terzo posto per la prima volta nella sua storia, ma anche gli inglesi possono essere soddisfatti per il cammino in questo campionato mondiale, che non ha lesinato sorprese.

TABELLINO:

Belgio (3-4-3): Courtois, Alderweireld, Kompany, Vertonghen, Meunier, Tielemans (33′ st Dembele), Witsel, Chadli (39′ pt Vermaelen), De Bruyne, Lukaku (15′ st Mertens), E. Hazard. All.: Martinez.

Inghilterra (3-5-2): Pickford, Jones, Stones, Maguire, Trippier, Loftus-Cheek (39′ st Dele Alli), Dier, Delph, Rose (1′ st Lingard), Kane, Sterling (1′ st Rashford). All.: Southgate.

Arbitro: Faghani (Iran)

Reti: nel pt 4′ Meunier; nel st 37′ E. Hazard Angoli: 5-5 Recupero: 2′ e 3′ Ammoniti: Stones, Witsel per gioco scorretto, Maguire per proteste

Spettatori: 65.000

Tag:, ,

Paulo Soares

Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: