Voto all'unanimità

Consiglio regionale: trasferimento spoglie Luigi Cherubini dalla Francia in Santa Croce. La proposta di Giani

di Gilda Giusti - - Cronaca, Cultura, Politica

FIRENZE –  L’aula del Consiglio regionale ha votato all’unanimità la mozione firmata dal presidente dell’assemblea, Eugenio Giani, per riportare le spoglie del Maestro Luigi Cherubini dalla Francia in Italia, e per la sepoltura nella Basilica di Santa Croce a Firenze. L’atto muove dalla ricostruzione della presenza e dei riconoscimenti che il musicista fiorentino ebbe in Toscana e a Firenze in epoca granducale. L’iniziativa è stata sollecitata in modo costante dal Maestro Riccardo Muti, aveva ricordato Giani in apertura dei lavori d’aula, ed è stata ribadita nuovamente in occasione del concerto per il 50° anniversario del proprio debutto a Firenze, al Teatro del Maggio Musicale lo scorso 11 luglio.

Le spoglie di Luigi Cherubini riposano in Francia, nel cimitero di Pere Lachaise, mentre nella Basilica di Santa Croce a Firenze si trova l’ottocentesco monumento dedicato al grande compositore, il cenotafio inaugurato nel 1869.  La mozione ricorda che già nel 2008 si sono intrapresi contatti specifici tra il ministero dei beni culturali italiano e l’omologo ministero francese, finalizzati al trasferimento delle spoglie del compositore e che nel 1984 c’è stata la traslazione delle spoglie del marchese Gino Capponi in Santa Croce. Nell’intento di volersi impegnare accanto al Maestro Muti e in continuità con interventi intrapresi in passato dalle autorità italiane preposte, si impegna dunque la Giunta regionale per quanto di sua competenza. Il governo toscano dovrà attivarsi presso la presidenza della Repubblica e del Consiglio dei ministri affinché siano poste in essere le necessarie procedure diplomatiche con la Francia.

Tag:, ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.