Aumenti pesanti per gli automobilisti

Benzina: stangata sulle vacanze (più 11,3% diesel, più 8,2% normale rispetto a un anno fa)

ROMA – E’ una vera e propria stangata quella in arrivo sulle vacanze degli italiani per l’aumento sul pieno carburanti con un +11,3% sui prezzi del diesel e del +8,2% per la benzina. E’ quanto emerge da un’analisi dell’Unione europea delle cooperative Uecoop sul balzo dei prezzi medi alla pompa nell’ultimo giorno di luglio confrontato con lo stesso periodo dell’anno scorso.

«Un pieno medio di 55 litri in una stazione servita – rileva Uecoop – costa quasi 10 euro in più per il gasolio e 7 euro in più per la benzina, con picchi che vanno da 1,709 al litro per il primo a 1,833 euro al litro per la seconda, in base ai dati dell’Osservatorio prezzi del Mise. Gli automobilisti che si preparano a partire per il primo, grande esodo di agosto dovranno quindi fare i conti con un rincaro dei carburanti che sarà ancora più marcato sulle autostrade, mentre sulla rete ordinaria è possibile spuntare qualche centesimo in meno grazie alle cosiddette pompe bianche, fuori dalle reti di distribuzione delle grandi aziende petrolifere».

benzina, diesel, prezzi alla pompa


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080