Firenze: ladri in azione alle Cure, porte divelte con picconi e casseforti sventrate

Automobile Polizia di Stato

FIRENZE – Una casa è stata devastata dai ladri mentre i proprietari erano in vacanza: è successo in un condominio di Firenze, in via Cino da Pistoia, zona Cure. Ieri la proprietaria, 79 anni, che era assente dal 26 luglio scorso,
ha trovato la porta principale aperta a colpi di piccone; la cassaforte divelta e aperta; una porta blindata, che dallo
studio fa accedere a un appartamento contiguo, sempre di proprietà della famiglia, completamente scardinata e gettata a terra. Dalla cassaforte sono stati portati via due servizi da tavola in argento, di un certo valore, anche affettivo, mentre non risulta nessun ammanco dall’altro appartamento.
Notevolissimi i danni. Sul posto c”è andata la polizia. Il lungo periodo di assenza dei padroni di casa ha consentito ai ladri di agire indisturbati per giorni, ma al momento sembra risultare anomalo che abbiano anche potuto fare rumori assordanti senza che nessuno sentito dando l’allarme.
Durante il sopralluogo, poi, addirittura gli agenti hanno scoperto un altro furto in un’altra casa vicina: se ne sono
accorti perché guardando all’esterno della casa della 79enne hanno notato una finestra scaraventata a terra da un
appartamento dello stesso condominio. Accorsi sull’altra ala, anche lì hanno scoperto che c’erano stati i ladri. La polizia ha contattato la proprietà, in ferie, e un parente è andato a vedere subito. Al momento risulta ancora presto per stabilire se vi siano stati ammanchi.

cure, ladri, picconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080