Sicurezza stazioni: Polfer ha identificato 24.748 viaggiatori, denunciato 155 persone, arrestato 11 individui

L'assegno è stato consegnato alla Polfer di Firenze

 

FIRENZE – Il Compartimento Polfer Firenze comunica che anche nel periodo estivo e in particolar modo a Ferragosto sono stati incrementati i servizi di vigilanza e di controllo  nelle stazioni e a bordo treno. Sono state impiegate 2.706 pattuglie nelle stazioni toscane dal primo giugno ad oggi, 217 quelle impiegate in abiti civili e 241 a bordo treno.

Sono state potenziate anche le scorte ai treni passeggeri delle tratte regionali che hanno visto la Polizia Ferroviaria presente su 434 convogli, in divisa e in abiti civili, per il contrasto e la repressione dei più comuni reati predatori, delle attività abusive, degli episodi di violenza ed intolleranza.

I servizi predisposti hanno consentito, sempre da giugno di identificare, anche attraverso gli smartphone di ultima generazione in dotazione che agevolano l’operatività delle pattuglie, 24.748 viaggiatori (+ 5 %), denunciare a piede libero 155 persone (+ 6%) ed arrestare 11 individui.

Nella sola settimana di ferragosto inoltre, in ragione del maggior volume di traffico passeggeri sono stati ulteriormente incrementati i servizi di prevenzione e repressione dei reati negli scali ferroviari toscani,  con 2.646  persone  identificate e 12 denunciati a piede libero. Due gli arresti effettuati dalla Polfer. Uno a Pisa, dove gli agenti hanno arrestato un clochard rispetto al quale pendeva un mandato di cattura emesso dalla Procura della Repubblica capitolina in relazione alla morte di un altro clochard avvenuta durante una rissa, l’altro a Firenze, dove i poliziotti intervenuti per sedare una lite tra due individui hanno arrestato un cittadino albanese di 32 anni per  resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Concreto è stato l’apporto anche sotto il profilo umano, a fronte delle molteplici storie di vita quotidiana svoltesi, spesso, alla presenza di personale Polfer, che hanno richiesto, frequentemente, interventi e soccorso a persone colte da malore .

Numerosi i minori rintracciati o le persone in difficoltà aiutate dalla Polizia Ferroviaria. Solo presso il Reparto Operativo di Firenze Santa Maria Novella sono stati affidati agli appositi centri ben  8 minori non accompagnati, sempre da inizio giugno. L’ultimo ritrovamento di due giovani ragazze è avvenuto proprio il giorno prima prima di ferragosto: risultavano scomparse da mezzanotte ma gli agenti, in possesso delle rispettive foto, le hanno trovate dopo nemmeno un giorno.

controlli, estate, polfer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080