Le assurde affermazioni di alcuni quotidiani tedeschi

Germania: i media lanciano l’allarme, l’Italia si prepara a uscire dall’euro

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

ROMA – Quanto appare sui giornali tedeschi potrebbe far comprendere da dove arriva l’attacco della finanza all’Italia attraverso le manovre ricorrenti dell’aumento dello spread. Il Giornale oggi in edicola riporta il contenuto di un articolo Di Die Welt dal titolo «L’audace piano del debito italiano per l’Europa». La Germania accende il faro sull’Italia e lancia l’allarme. In un editoriale pubblicato in prima pagina dal quotidiano conservatore citato si spiega che «approvando una manovra economica, che sposta il rapporto deficit/Pil al 2,4%, il governo gialloverde ha di fatto innescato una gara finale con l’Unione europea. Anche così si arriva dall’euro alla lira».

L’attenzione della Germania per le tensioni sui conti pubblici italiani la dice lunga sulle preoccupazioni che si stanno impossessando dei principali Stati membri dell’Unione europea. «La coalizione fa esattamente quello che si aspettano gli elettori: una prova di forza con Bruxelles – si legge nell’editoriale – i populisti hanno presentato l’Europa come capro espiatorio della miseria italiana e molti elettori ci credono».

Secondo l’analisi di Die Welt, «mentre la Spagna e l’Irlanda hanno usato il tempo concesso dalla Bce per le riforme e sono da tempo di nuovo sulla strada della crescita, l’Italia si rifiuta di affrontare la cura da cavallo e cerca una strada indolore. La baruffa con la Commissione sul bilancio per il prossimo anno è solo l’inizio di una lite permanente sul futuro dell’unione valutaria – si legge poi nell’editoriale – se Bruxelles cede di nuovo scompaiono le chance che l’Italia tenti seriamente di demolire il debito o di risolvere autonomamente la sua acuta crisi bancaria». In conclusione Die Welt riporta all’attenzione il piano B del ministro agli Affari comunitari, Paolo Savona, e il dibattito sull’uscita dell’Italia dalla moneta unica. «In campagna elettorale i partiti avevano messo in gioco l’uscita dall’euro – si legge alla fine – ora il governo specula pubblicamente sul fatto invece che i partner europei retrocedano».

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.