Week end 13-14 ottobre a Firenze e in Toscana: giornate FAI d’autunno, spettacoli, eventi

FIRENZE

Giornate FAI – Sabato 13 e domenica 14 ottobre in 250 città di tutta Italia ci sono le Giornate FAI d’Autunno, con la possibilità di visite guidate i luoghi poco conosciuti o normalmente inaccessibili, come l’Arciconfraternita della Misericordia e l’impianto di potabilizzazione dell’Anconella a Firenze, la premiata fabbrica di mattonelle Tessieri a Lucca, il Fanale di Livorno, il Museo della carta a Pescia (Pistoia), ponte Tura e la Steccaia di Grosseto, la Darsena pisana e il Canale dei Navicelli. Per le visite, alcune su prenotazione, sarà richiesto un contributo facoltativo da 2 a 5 euro. Fil rouge dell’edizione di quest’anno l’acqua: tra i siti visitabili ci saranno numerosi mulini, dighe, cisterne, acquedotti e depuratori. Elenco completo dei luoghi visitabili sul sito del FAI.

Il «Trio di Parma»Amici della Musica – La Stagione 2018/2019 degli Amici della Musica di Firenze apre domenica 14 alle 21 con un “preludio di Stagione” al Teatro Niccolini di Firenze (via Ricasoli 3), che porta sul palcoscenico il Trio di Parma, tra gli ensemble europei più apprezzati nel repertorio per musica da camera, con un programma in cui il pianista Alberto Miodini, il violinista Ivan Rabaglia e il violoncellista Enrico Bronzi eseguiranno il Trio in si bemolle maggiore op. 11, il Trio in si bemolle maggiore op. 97, “Arciduca” di Beethoven e “Tristia – La Vallée d’Obermann” di Liszt. Biglietti da 20 a 25 euro. Info su www.amicimusicafirenze.it.

Alla scoperta del Settecento di Zeffirelli – Alla Fondazione Zeffirelli in Piazza San Firenze sabato 13 alle 18 Maria Alberti, storica dello spettacolo e della scenografia, guida gli spettatori alla scoperta delle messe in scena di Zeffirelli dedicate all’opera del Settecento (Händel, Pergolesi, Mozart); prenotazione obbligatoria, ingresso col biglietto del Museo (7,00 Euro;  055.281038); i partecipanti avranno l’opportunità di visitare, oltre alle alle sale del Museo dedicate agli allestimenti dell’opera buffa e del Don Giovanni di Mozart, la biblioteca e l’archivio personali del Maestro: i documenti con le annotazioni, gli schizzi autografi e i bozzetti preliminari. Alle 20 concerto di Ludovica Vincenti al fortepiano.

Musica, teatro e poesia al Bigallo – ContempoArtEnsemble presenta «Unconventional Concert», sabato 13  nell’Antico Spedale del Bigallo a Bagno a Ripoli, con Maria Elena Romanazzi voce, Andrea Pennati chitarra e Flavia Pezzo e Fulvio Cauteruccio voci recitanti. Alle 18 la visita guidata dello Spedale, alle 18,45 un apericena e alle 20 comincerà il concerto dove vedremo protagoniste la canzone tradizionale spagnola, quella inglese e la loro rivoluzione in chiave contemporanea: Fernando Sor e il ritmo spagnolo delle sue seguidillas per voce e chitarra, la reinvenzione della tradizione folkloristica di De Falla, John Dowland con le sue songs inglesi del ‘600, il genio di Britten nella sua revisione della tradizione delle folk songs inglesi e infine l’estro eclettico di Frank Zappa che porterà a conclusione la serata con il suo originalissimo sound. Ingresso su prenotazione fino ad esaurimento posti al costo di € 15,00 e comprende la visita guidata dell’Antico Spedale, l’apericena e il concerto. www.contempoartensemble.com – tel. 348 9355728.

Francesca Nunzi al Cestello – Arriva direttamente dai successi di “Aggiungi un posto a tavola”, che presto riprenderà al fianco di Gianluca Guidi (anche a Firenze, al Teatro Verdi a fine febbraio), la spumeggiante Francesca Nunzi, per aprire in San Frediano la stagione del Teatro di Cestello.  L’attrice sarà in scena sul palco dell’Oltrarno sabato 13 ottobre alle 20,45 e domenica 14 alle 16,45, con il suo nuovo spettacolo “Stravolta dal mio solito destino” brillante carosello di situazioni, racconti, personaggi e canzoni per raccontare le donne che non ne possono più. In occasione della prima di sabato sarà offerto un brindisi e un aperitivo al pubblico all’arrivo in teatro. Info e prenotazioni 055.294609, prenotazioni@teatrocestello.it.

Tutti Matti per il Riso – Un dolce di riso per riportare il sorriso sulle labbra di chi soffre di disturbi psichici: sabato 13 e domenica 14 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale promossa dall’OMS, torna Tutti Matti per il Riso, iniziativa promossa da Progetto Itaca Onlus, in 70 piazze d’Italia, grazie all’impegno di oltre 300 volontari, con più di 10mila kg di riso a disposizione. A Firenze sarà possibile trovare i banchetti sabato 13 dalle 9.30 fino al tardo pomeriggio a Porta Romana, in piazza Santo Spirito, Largo Annigoni, viale Manfredo Fanti (area mercato), via Masaccio (davanti al supermercato Esselunga), piazza San Marco, mentre domenica mattina, dalle 9.30, i volontari saranno sui sagrati della Basilica di San Miniato al Monte, della Chiesa della Sacra Famiglia – Salesiani e della Chiesa di Sant’Angelo a Legnaia. A fronte di una donazione minima sarà possibile sostenere le attività di Progetto Itaca Onlus, impegnata nell’abbattimento dei pregiudizi che ruotano attorno al disagio mentale, oltre che in progetti di riabilitazione e corsi per famiglie coinvolte.

 Museo de Novecento gratis – Il Museo del Novecento di Piazza Santa Maria Novella  alla 14°edizione del Giornata del Contemporaneo indetta da AMACI (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiana) per portare l’arte del nostro tempo al grande pubblico e sabato 13 sarà gratuito. Elenco completo degli aderenti su www.amaci.org

Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards  – Dal 18 al 21 ottobre il Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards sarà a Firenze con un intenso fine settimana; quest’anno sarà la volta dell’Open Program diretto da Mario Biagini, che offrirà al PARC ex Scuderie Cascine di Firenze un panorama delle sue diverse attività, con un Seminario libero di canto, due spettacoli (Le parole nascoste e in prima assoluta Le storie di Katie), e un Incontro cantato. Sabato 20 alle 21, dopo la seconda sessione del Seminario libero di canto, ci sarà la prima assoluta di Le storie di Katie (Katie’s Tales), un monologo di e con Agnieszka Kazimierska, diretto da Mario Biagini. Domenica 21 ottobre, dalle ore 17 alle ore 19, l’Open Program conclude il suo intervento autunnale a Firenze con un Incontro cantato. L’ingresso è libero. Per Le parole nascoste e Le storie di Katie si consiglia la prenotazione scrivendo una mail a reservations@theworkcenter.org.

Careggi in musica – Domenica 14 alle 10.30, presso l’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi (Largo Brambilla 3, in prossimità della nuova fermata della tramvia, ingresso libero), si esibirà in concerto il Quartetto Elsa, giovane quartetto d’archi nato in seno all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, che nonostante l’età media di solo vent’anni si sta affermando sulla scena nazionale grazie alla vittoria in numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Formato da Alice Notarangelo e Sofia Bandini ai violini, Emanuele Ruggero alla viola e Leonardo Notarangelo al violoncello, eseguirà il Quartetto op. 33 n.1 in Si minore di F.J. Haydn e il Quartetto n. 1 op. 27 in Sol minore di E. Grieg.

Cosi e coreografie al Puccini – Sabato 13 alle 21 al Teatro Puccini (Via delle Cascine 41) Magnoprog Music & Arts in collaborazione con Artefatta presenta Broadway Shots (musical choir), direzione musicale Riccardo Stopponi, coreografie Lorenzo Micheletti, disegno Luci e video Nicola Magnini – Simone Cantini. I più celebri brani corali dei Musical proposti in forma di concerto, con Band dal vivo. Posto unico numerato € 18, info 055.362067 – 055.210804.

Virgilio sieni – Sabato 13 alle 19 al Teatro Niccolini c’è «Nudità» in prima assoluta, di e con Mimmo Cuticchio e Virgilio Sieni, luci Mattia Bagnoli, produzione Compagnia Virgilio Sieni, Associazione Figli d’Arte Cuticchio con la collaborazione di Fondazione RomaEuropa Festival. Ingresso 18 / 14 euro.

Novelle grulle al Lumière – Il Teatro Lumiére (via di Ripoli, 231) sabato 13 alle 21 presenta «Novelle Grulle». Recital di Andrea Bruni. Musiche dal Vivo di Alessandro Luchi. Prenotazioni tramite circuito Coop – Boxoffice – Ticket One. Informazioni e botteghino, biglietti interi 14, ridotti 12 (under 18, over 65 e tesserati Co

General Stratocuster – Domenica 14 al One Eyed Jack pub, General Stratocuster and two Marshals Trio, per il festival Firenze Suona Estate 2018 dell’Estate Fiorentina. Ingresso libero.

Festival delle Mongolfiere – All’Ippodromo del Visarno di Firenze, sabato 13, domenica 14, sabato 20 e domenica 21 torna il Festival delle Mongolfiere, grande festa dedicata ai giganti dell’aria. Numerosi laboratori e attività didattiche affiancheranno i voli vincolati e gli straordinari spettacoli offerti dalle mongolfiere. Dettagli sul sito della manifestazione.

Fiera Elettronica – Sabato 13 e domenica 14 dalle 9.30 alle 19 all’Obihall Teatro Di Firenze c’è la Fiera Elettronica con occasioni a prezzi Low Cost. Ingresso: 6,00€ intero, 5,00€ ridotto, gratis per i bambini al disotto dei 10 anni.

Stensen – «Capitale e lavoro. Com’è cambiato il lavoro oggi?» è il titolo dell’incontro in programma sabato 13 alle 15.30 presso la Fondazione Stensen (viale don Minzoni 25, ingresso libero) alla presenza del giurista Pietro Ichino (docente all’Università Statale di Milano) e dell’economista Leonello Tronti (docente all’Università Roma Tre).

Tenax – Le occasioni in cui ad un dj è stata offerta la possibilità di esibirsi “all night long” alla consolle del Tenax (via Pratese 46) si contano sulle dita di una mano e sabato 13 Marco Faraone entra in questo esclusivo circolo. Presenta in anteprima  il suo ultimo Ep intitolato Lunar Eclipse, in uscita con la prestigiosa Drumcode di Adam Beyer il 20 ottobre (apertura porte ore 22:30 – ingresso 10/12/15 € – vietato ai minori di 18 anni).

Mostre A Palazzo Strozzi «The Cleaner», grande mostra dedicata a Marina Abramović: una panoramica sui lavori più famosi della sua carriera, dagli anni Settanta agli anni Duemila, attraverso video, fotografie, dipinti, oggetti, installazioni e la riesecuzione dal vivo di sue celebri performance. Fino al 20 gennaio 2019.

Come ogni anno dal 2013 per l’estate il Forte di Belvedere ci sono mostre di grandi artisti internazionali. Quest’anno tocca a Gong, una imponente mostra antologica dedicata a Eliseo Mattiacci, tra i grandi dell’arte contemporanea in Italia del Novecento. Fino al 14 ottobre.

Fino al 2 dicembre nella Sala Detti degli Uffizi c’è «D’odio e d’amore. Giorgio Vasari e gli artisti a Bologna». Si entra col biglietto degli Uffizi (Dal 9 ottobre al 31 ottobre: intero € 20.00; ridotto € 10.00 per i cittadini dell’U.E. tra i 18 e i 25 anni; Dal 1 novembre: intero € 12.00; ridotto € 6.00 per i cittadini dell’U.E. tra i 18 e i 25 anni); dal martedì alla domenica, ore 8.15 – 18.50

A Santo Stefano al Ponte (via Por Santa Maria), nell’ambito di Da Vinci Experience, mostra multimediale prodotta da Crossmedia Group e prorogata fino al 4 novembre 2018: visibile (e funzionante) l’ornitottero di Leonardo da Vinci, realizzato sul posto da Jacob Sadovich, appassionato americano dell’Idaho, che ha utilizzato 426 mattoncini Lego ufficiali.

Al Museo Stibbert (via Stibbert, 26) c’è la mostra «Conviti e banchetti. L’arte di imbandire le mense». Fino al 6 gennaio 2019.

Da sabto 13 ottobre è possibile visitare Casa Galilei, museo ricavato aVilla Il Gioiello, sulla collina di Arcetri, dove lo scienziato trascorse gli ultimi dieci anni della sua vita. Alcuni ambienti sono stati ricostruiti sulla base di un inventario della villa redatto poco dopo la sua morte. C’è anche una Biblioteca Virtuale, proiettata su una parete e da cui si può estrarre e consultare virtualmente i volumi o le opere possedute da Galileo. Monitor touch-screen ci dicono tutto su Galileo e sulle attività scientifiche che si sono sviluppate dalla fine dell”800 sulla collina di Arcetri, sia nel campo della fisica che dell’astronomia. Informazioni e prenotazioni tel. 055.2756444 (lun-ven 9-17, sab 9-13) oppure scrivere edumsn@unifi.it.

Alla Galleria Poggiali (Via della Scala, 35/a e Via Benedetta, 3r) c’è la mostra Making Time a cura di Lorenzo Bruni, costituita da opere di tre artisti internazionali: Slater Bradley (San Francisco, 1975), Park Chan-kyong (Seul, 1965) e Grazia Toderi (Padova, 1963). Il progetto propone tre mostre autonome di artisti di fama mondiale, ciascuna costituita e caratterizzata da “media” eterogenei che, in anteprima assoluta, presenta al pubblico europeo le ultime produzioni assieme ad opere storiche usualmente non fruibili nei musei italiani, sviluppate nei tre differenti ambienti della galleria fiorentina ed appositamente pensate per questa. Fino al 15 dicembre. Orari: martedì – sabato 9-13 | 15-19. Ingresso libero.

Nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in Via Ricasoli, n. 68 (angolo Piazza San Marco) mostra antologica “Sauro Cavallini. Luce e ombra”, a cura di Domenico Viggiano, organizzata dall’Accademia delle Arti del Disegno e dal Centro Studi Sauro Cavallini, con il patrocinio del Comune di Firenze, della Regione Toscana, della Città Metropolitana, del Comune di Fiesole e della Fondazione Michelucci. Ingresso gratuito; fino al 30 ottobre 2018.

A Montecatini Terme La mostra immersiva Kandinsky Color Experience, allestita nelle strutture Liberty della Palazzina Terme Tamerici, dal 15 settembre 2018 al 13 gennaio 2019, vuole essere una esperienza multimediale che grazie alla realtà virtuale conduce il visitatore all’interno delle opere del precursore e fondatore della pittura astratta. Realizzata con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, è organizzata e prodotta interamente dal Nuovo Teatro Verdi, grazie anche al contributo di sponsor quali Acque Toscane, Conad, Banca Vival, Estra, Sokom e a partner istituzionali come il Comune e le Terme di Montecatini. www.kandinskycolorexperience.it

Dieci secoli di storia, tra artigianato, commerci internazionali e trasformazioni culturali nella più grande mostra sulla ceramica mai realizzata in Italia, «Pisa città della ceramica. Mille anni di economia e d’arte, dalle importazioni mediterranee alle creazioni contemporanee». Fino al 5 novembre, in quattro sedi espositive principali (San Michele degli Scalzi, Palazzo Blu, Camera di Commercio di Pisa, Museo Nazionale di San Matteo); giorno di chiusura per tutte le sedi: lunedì. SMS: da maggio a luglio e da settembre a novembre – martedì e giovedì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle 17:00; il mercoledì e il venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00; il sabato e la domenica dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00 (ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura). Nel mese di agosto aperto sabato e domenica dalle 18:00 alle 22:00. Camera di Commercio: aperta a partire dal 1° giugno 2018; da martedì a sabato, con orari in via di definizione. Museo Nazionale di San Matteo: feriali: 8:30 – 19:30; festivi: 8:30 – 13:30 (ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura) Per informazioni 050 541865, pm-os.museosanmatteo@beniculturali.it Palazzo Blu: dal martedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 19:00 e il sabato e la domenica dalle ore 10:00 alle ore 20:00 (ultimo ingresso un’ora prima della chiusura). Chiuso nel mese di agosto.  Per informazioni 050 220.46.50; info@palazzoblu.it Info e programma completo: www.pisacittaceramica.it

Molte le mostre ad Arezzo: alla Casa Museo Ivan Bruschi, in Corso Italia 14, mostra “Cronache della Fiera Antiquaria. Documenti e immagini dall’Archivio Bruschi”, a cura di Carlo Sisi, Paola Falsetti e Elisabetta Bidini, e visibile al pubblico fino al 6 gennaio 2019; Orari: dal martedì alla domenica con orario 10.00-13.00 / 14.00-18.00. La mostra riesce a comporre la cronaca dei fatti inerenti alla Fiera, dal 2 Giugno 1968 fino ai giorni nostri. Sempre all’interno della Casa museo Ivan Bruschi c’è la mostra: “Musica dipinta. Dalle miniature rinascimentali a Lorenzo Tiepolo. Opere da una prestigiosa collezione”, realizzata grazie alla splendida selezione di opere del noto antiquario fiorentino Enrico Frascione, Presidente dell’Associazione Antiquari d’Italia e vicepresidente della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, con la cura della storica dell’arte e musicista Alessandra Baroni Vannucci. L’esposizione si protrarrà fino al 14 ottobre 2018; Orari: dal martedì alla domenica con orario 10.00-13.00 / 14.00-18.00. Il tema della musica “picta” è tra i più affascinanti nella storia delle arti. L’opera effimera e intangibile, come l’esecuzione di un brano musicale o vocale, di un balletto o di una pièce teatrale, acquisisce nell’incontro con l’arte figurativa una risonanza permanente che provoca un impatto emozionale particolare a cui ci è sembrato degno di offrire questo piccolo ma intenso percorso espositivo, ricco d’inediti gioielli presentati al pubblico per la prima volta. Inoltre fino al 14 Ottobre 2018, Arezzo ospiterà l’imponente mostra: “Lapidarium: dalla parte dei vinti”, che comprende l’esposizione di oltre 200 opere dell’artista Gustavo Aceves. Negli spazi del Sottochiesa della Basilica di San Francesco c’è fino al 4 novembre la mostra “Moda e Modi”, a cura di Mariastella Margozzi e Laura Mancioli, una ricca selezione di abiti d’epoca, accessori di moda, oggetti, dipinti, disegni, acquerelli e fotografie che ripercorrono oltre mezzo secolo di storia del costume e della moda in Italia, raccontando l’evoluzione dello stile italiano nella vita di tutti i giorni, dal 1900 al 1960. Orario di apertura: dal lunedì al venerdì 9:00-19:00, sabato 9:00-18:00,e  domenica 13:00-18:00.

Esordio assoluto per l’artista pesarese Luigi Carboni che espone per la prima volta negli spazi della Galleria Poggiali di Pietrasanta (LU). Via Garibaldi, 8 Pietrasanta (LU) Ex Fonderia d’arte Luigi Tommasi | Via Marconi, 48. Pietrasanta (LU). Orari: lunedì – domenica 10.30-12.30 | 18-24. Ingresso libero. Fino al 21 ottobre.

SESTO FIORENTINO (FI)

Per Intercity London al Teatro della Limonaia (via Gramsci 426) sabato 13 e domenica 14 alle 21 va in scena «Wasted» di Kate Tempest, regia Edoardo Zucchetti, con Francesca Sarteanesi, Cristiano Dessì, Lorenzo Terenzi, traduzione Gian Maria Cervo, assistente di produzione Carolina Pezzini, fotografo Marco Borrelli; segue alle 22.30, in prima nazionale «Angry» di Philip Ridley, regia di Sandro Mabellini, traduzione Camilla Brison, con Fabio Mascagni, Chiara Renzi, batteria, percussioni Nicola Pedroni. Biglietti 15 / 12 euro.

CAMPI BISENZIO (FI)

Dopo il debutto al Parco delle Cascine, che ha visto la presenza di oltre 350 persone, e il sold out delle due date al Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci, domenica 14 ottobre alle 16 la lettura-spettacolo de “Il barone rampante” arriverà sul palco del Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (piazza Dante, 23). L’attrice Chiara Francini, nel ruolo di una moderna Viola, e Andrea Bruno Savelli, nei panni di Cosimo, saranno nuovamente i protagonisti della produzione ispirata dal romanzo di Italo Calvino. Lo spettacolo, prodotto in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana, è inserito nel Festival d’Autunno 2018 / Progetto Area Metropolitana e vede sul palco anche Massimo Grigò, Amerigo Fontani, Manola Nifosì, Benedetta Rossi e lo stesso regista Andrea Bruno Savelli (ingresso 10/14 euro).

SIECI (FI)

È tra i primi strumenti a corde e le sue origini si perdono nei millenni. All’arpa è dedicata la rassegna “Suoni d’arpa vicini, lontani” che Dietro Le Quinte inaugura domenica 14 ottobre con il concerto di Vincenzo Zitello (ore 20,30, via Aretina 150/a, Sieci), straordinario virtuoso dello strumento e pioniere dell’arpa celtica in Italiache presenterà “Metamorphose”, percorso di poetica autonomia e sintesi espressiva, in un crescendo fatto di lirismi, allusioni e variazioni che rapiscono ed incantano l’ascoltatore. Utilizza l’arpa celtica e l’arpa Clarsach, strumenti della tradizione gaelica con caratteristiche sonore ed espressive differenti.

LIMITE SULL’ARNO (EMPOLI – FI)

A Limite domenica 14 dalle 14 c’è l’open day di Dragon Boat 14. Lo Sport come prevenzione primaria e riabilitazione motoria in pazienti oncologici. Giornata promozionale per vivere insieme l’emozione e l’avventura di pagaiare su un dragon boat fianco a fianco. Progetto di fisioterapia dell’associazione ASTRO per le donne operate di tumore al seno.

SOVIGLIANA – VINCI (FI)

Viene da Madrid ed è assente dalla Toscana da anni il nuovo grande ospite internazionale del Mind, club di Sovigliana (Vinci) dove si è fatta (e si fa) la storia della techno: sabato 13 ottobre in consolle ci sarà Oscar Mulero, figura chiave della musica elettronica fin dagli anni Ottanta (ingresso 10/15/25 euro, apertura ore 23.30).

PRATO

Il Museo pecci aderisce alla 14°edizione del Giornata del Contemporaneo indetta da AMACI (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiana) per portare l’arte del nostro tempo al grande pubblico e sarà aperto gratis sabato 13.

PISTOIA

Sabato 13 continua a Pistoia l’omaggio ai Vanzina, nell’ambito del festival Presente Italiano. Appuntamento alle 11.30 alla libreria Lo Spazio di via dell’Ospizio (via dell’Ospizio 26/28) per una tavola rotonda che vedrà presenti Enrico Vanzina e Rocco Moccagatta che presenterà, in anteprima assoluta per il festival, il suo libro “Carlo & Enrico Vanzina. Artigiani del cinema popolare” (Bietti Edizioni, 2018). Alle 18.00, sempre alla libreria di via dell’Ospizio, sarà il momento dell’incontro dal titolo “I Vanzina e il cinema giallo” e la presentazione dei libri “La sera a Roma” di Enrico Vanzina (Mondadori, 2018) e de “Il cinema giallo-thriller italiano” (Gremese, 2017) di Claudio Bartolini alla presenza degli autori e di Gabriele Baldaccini di Mediacritica.it. www.presenteitaliano.it

PISA

Fino a domenica 14 c’è Pisa Internet Festival in vari luoghi della città, con grande assortimento di eventi ed ospiti. Programma completo su www.internetfestival.it

Al Teatro Verdi di Pisa (via Palestro 40) sabato 13 alle 21.30 ci sono i Tangerine Dream, icona della musica elettronica da mezzo secolo. Fondato e diretto da Edgar Froese, il gruppo tedesco ha aperto la strada alla musica ambient e al krautrock (o “Kosmische Musik”), ha pubblicato oltre 100 album in studio e creato oltre sessanta colonne sonore. Dopo la morte di Froese, i restanti membri del gruppo Thorsten Quaeschning, Ulrich Schnauss e Hoshiko Yamane hanno continuato nel solco della visione musicale del fondatore. Biglietti 10 / 15 / 20 euro.

LIVORNO

Sabato 13 Livorno aderisce alla 14°edizione del Giornata del Contemporaneo indetta da AMACI con quattro musei: il Nuovo Museo della Città, Il Museo Civico Giovanni Fattori di Villa Mimbelli (via San Jacopo in Acquaviva), la Fondazione d’Arte Trossi Uberti (via Ravizza-Ardenza) e Carico Massimo (ex Magazzini Generali del porto, via della Cinta Esterna).

CASTIGLIONCELLO DEL TRINORO (SI)

Continua la rassegna Monteverdi Concert Series nella Chiesa di Sant’Andrea: sabato 13 alle 19 Michael Barenboim, figlio d’arte, eseguirà un virtuosistico viaggio nel tempo per violino solo, con musiche di Tartini, Paganini, Berio e Sciarrino. Tutti i concerti sono offerti al pubblico.

 

Amici della Musica, Dragon Boat, Fiera Elettronica Firenze, Firenze, Giornate FAI d’Autunno, mostre, Musica, Pisa Internet Festival, Teatro, Teatro di Cestello, Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080