Firenze: revocate le autorizzazioni a discoteca, su richiesta della prefettura, per motivi ordine pubblico

FIRENZE – Su richiesta della prefettura, l’amministrazione comunale di Firenze ha revocato le autorizzazioni ai titolari della discoteca Manduca, di via San Biagio a Petriolo alla periferia nord di Firenze, per questioni di ordine e sicurezza pubblica. Il provvedimento è stato disposto dopo alcuni fatti di cronaca avvenuti negli ultimi mesi. L’ultima un’aggressione, spiega una nota, verificatasi il 15 settembre scorso davanti all’ingresso del locale aveva portato il questore, per motivi di sicurezza pubblica, a chiuderlo per 15 giorni. Decisioni analoghe il 15 maggio e il 10 luglio scorsi.
Lo scorso 10 ottobre è arrivata all’amministrazione la richiesta di revoca della licenza da parte della prefettura, a
seguito della segnalazione della questura giunta alcuni giorni prima. Secondo l’amministrazione, sulla base degli atti
depositati, «emerge in modo evidente come l’esercizio in questione, nonostante le sospensioni dell’attività adottate e
l’incisiva attività delle forze dell’ordine, continui ad essere gestito sempre con le stesse modalità, confermando l’inefficacia dei provvedimenti già emessi e rilevando la situazione di perdurante pericolosità e di illegalità in cui versa il locale di pubblico spettacolo che induce a ritenere sussistenti condizioni di reale pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica». Da qui «la necessità di procedere celermente con la revoca dei titoli per l’esercizio della attività di pubblico spettacolo, la cui prosecuzione potrebbe comportare un rischio per l’ordine e la sicurezza pubblica».

discoteca, manduca, revoca licenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080