Skip to main content

Forte dei Marmi, violenza sessuale in villa: 24enne rinviato a giudizio. Vittima una 18enne

FORTE DEI MARMI  – L’accusa è di violenza sessuale su una ragazza di 18 anni, che denunciò di essere stata violentata in una villa di Forte dei Marmi (Lucca), mentre era in vacanza, dopo una serata in discoteca in cui fu consumato alcol. Come riporta oggi, 20 ottobre, La Nazione, il gup del tribunale di Lucca ha disposto che un professionista di 24 anni, originario dell’Emilia Romagna, sia processato con l’accusa di essere l’autore della violenza sessuale. La prima udienza è stata fissata per il 7 marzo 2019 al tribunale di Lucca. La ragazza, di Prato, si è costituita parte civile.

Secondo le ricostruzioni della polizia, la 18enne aveva bevuto qualcosa nella discoteca al punto di sentirsi male, vomitare, perdere i sensi, cadere sulla pista da ballo. Poi lei stessa ricorda di essersi risvegliata all’improvviso in un’auto con più ragazzi che la conducevano da qualche parte e più tardi di essersi ritrovata in una villa sconosciuta dove, stordita, accusava dolori agli organi genitali mentre una voce maschile le intimava di smettere di piangere. Quando si svegliò, la mattina, vide accanto a lei un giovane, capì di aver subito violenza e scappò dalla villa, quindi denunciò il fatto. La polizia, grazie alle indicazioni della 18enne, ha individuato il giovane su Facebook e le indagini sono andate avanti fino all”esito dell’udienza preliminare.

24enne rinviato a giudizio, Gup, violenza sessuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741