Skip to main content

Firenze: assolti per legittima difesa i due giovani accusati di aver aggredito il tassista ancora in coma

FIRENZE – Sono stati assolti i due giovani accusati di aver aggredito un tassista fiorentino, ancora in coma, nella notte tra martedì 11 e mercoledì 12 luglio 2017. La sentenza è stata emessa dal gup del Tribunale di Firenze, Anna Liguori, che ha deciso l”assoluzione perchè a suo giudizio si trattò di legittima difesa. I due ragazzi erano saliti sul taxi di Gino Ghirelli, 67 anni, in piazza del Mercato Nuovo e si erano fatti portare in piazza Beccaria.
Il tassista alle 2.20 di notte contattò la centrale raccontando di essere stato aggredito da due clienti. Dopo poche ore le condizioni dell’uomo apparvero subito gravi, entrando in coma, stato dal quale non è ancora uscito. I due giovani oggi assolti dall’accusa di aggressione si presentarono nella serata del 13 luglio alla caserma dei carabinieri di San Piero a Ponti per essere interrogati e raccontarono la loro versione, accusando il tassista di averli aggrediti per primo. Per questo si sarebbero difesi e il tassista sarebbe finito a terra. Quando lasciarono la piazza, secondo loro, l”uomo era già in piedi. Una versione che, evidentemente, ha convinto il giudice.

I due giovani assolti, con rito abbreviato, sono Nicola Fossatocci, fiorentino, e Houman Ajamy Abbasalizadeh, iraniano da anni in Italia, entrambi di 23 anni. Per loro la Procura aveva chiesto una condanna a 6 anni. Al processo erano stati ammessi come parte civile i familiari di Ghirelli, assistiti dall”avvocato Bianca Maria Giogoli e la
cooperativa di taxi a cui era associato il tassista. I familiari del tassista sono sconvolti, ha fatto sapere il legale, che valuterà il ricorso dopo il deposito delle motivazioni. Anche la Procura potrebbe presentare ricorso.

 

aggressori, assolti, tassista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741