Week end dell’Immacolata, 8-9 dicembre, a Firenze e in Toscana: spettacoli, eventi, mostre

FIRENZE

I 90 anni dell’Orchestra del Maggio – Gran festa al Teatro del Maggio (Piazzale Vittorio Gui, 1) domenica 9 per i novanta anni dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, dove viene offerta al pubblico a 10 euro l’ultima recita (ore 15.30) de «La traviata»; sul podio dell’Orchestra e del Coro del Maggio Musicale Fiorentino c’è Enrico Calesso; a impersonare Violetta Valery è il soprano russo Ekaterina Bakanova, che ha una lunga esperienza nel ruolo. Alfredo è Antonio Poli; esaurite le visite guidate (alle ore 10, 11, 12 e 14) in teatro prima dello spettacolo: non c’è che da sperare in qualche rinuncia dell’ultimo minuto. Venerdì 7 ore 20 penultima replica; Biglietti da 10 a 100 euro in vendita anche sul sito del teatro.

25 anni di Bandabadò – Venerdì 7 dalle 21 al Mandela Forum la Bandabardò celebra 25 anni di carriera con la grande festa «Dal tramonto all’alba» con cinque ospiti: Max Gazzè, Cisco dei Modena City Ramblers, Piero Pelù, Tonino Carotone, Carmen Consoli (coi quali la banda ha collaborato dal vivo o in studio di registrazione negli anni passati), che si avvicenderanno sul palco nella seconda metà del concerto, dopo che nella prima la Banda avrà ripercorso il suo nutrito repertorio.

Misura per misura alla Pergola – Al Teatro della Pergola (via della Pergola 18), da martedì 4 a domenica 9 (feriali 20.45, domenica 15.45), Paolo Valerio dirige Massimo Venturiello in «Misura per misura» di William Shakespeare. Una commedia cupa e attuale, immersa nell’attrazione del male e nella fascinazione dell’ambiguo: il mondo è “fuor di sesto”, contagiato da un virus segreto che ammalia e ammorba la società e i rapporti. Una produzione Teatro Stabile di Verona, Fondazione Teatro della Toscana, Estate Teatrale Veronese. Biglietti da 13 a 34 euro. Biglietteria Teatro della Pergola (Via della Pergola 30, Firenze, 055.0763333 – biglietteria@teatrodellapergola.com). Dal lunedì al sabato: 9:30 / 18:30 – domenica chiuso. Circuito Boxoffice Toscana e online

Cyrano al Cestello – Appassionata messinscena, al Teatro di Cestello in San Frediano (Piazza Cestello 4, tel. 055.294609, www.teatrocestello.it), dell’adattamento a firma di Marco Predieri (che è anche protagonista molto ben calato nel ruolo del poetico guascone, ricco di spirito e, ahilui, di naso) del giustamente celeberrimo «Cyrano de Bergerac» di Edmond Rostand. Spettacolo per pochi intimi, non più di un centinaio a sera, anche perché gli attori debordano spesso dal palco, recitando alcune scene dalla platea. Venerdì 7 e sabato 8 ore 20,45, domenica 9 ore 16,45. Prenotazioni 055.294609 – prenotazioni@teatrocestello.it. Prevendita online su www.ticketone.it

Nouveau Cirque a Rifredi – Al Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303, Firenze) – 055/422.03.61 –  www.toscanateatro.it da venerdì 7 a domenica 9, ore 21, andrà in scena «Popcorn», primo appuntamento  di questa stagione con la rassegna International Visual Theatre. Lo spettacolo è messo in scena da «Les objets voltants», compagnia francese di punta del Nouveau Cirque, quel circo contemporaneo che, abbandonati tendoni, gabbie e domatori, si apre alla contaminazione con altre arti, la musica, la coreografia, con una drammaturgia e una regia che tessono e definiscono l’atmosfera dello spettacolo.Ingresso intero € 16,00 – ridotto € 14,00 (più diritti di prevendita; prevendita Teatro di Rifredi dal lunedì al sabato (ore 16> 19) | biglietteria@toscanateatro.it Punti Vendita nei Circuiti Online BoxOfficeToscana e Ticketone on line www.boxofficetoscana.itwww.ticketone.it

Amici della Musica – La Stagione degli Amici della Musica di Firenze prosegue al Teatro della Pergola sabato 8 alle 16 e domenica 9 alle 21 con un doppio appuntamento dedicato a Beethoven e affidato alla maestria esecutiva del Cuarteto Casals. Abel Tomàs e Vera Martínez (violini),  Jonathan Brown (viola) e Arnau Tomàs (violoncello) eseguono il Quartetto n. 4 op. 18 n. 4, il Quartetto n. 9 op. 59 n. 3 ”Razumovsky”, il Quartetto n. 11 op. 95 “Serioso”, il Quartetto n. 13 op. 130 e Grande Fuga op. 133 di Beethoven, senza dimenticare uno sguardo alla contemporaneità di Mauricio Sotelo col Quartetto n. 4 Quasals vB–131. Lunedì 10 alle 21, alcuni dei brani più suggestivi di Brahms affidati ai francesi Quatuor Modigliani con la brillante Beatrice Rana al pianoforte che si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Niccolini (via Ricasoli 3). In programma il “Quartetto n. 3 in si bemolle maggiore op. 67” e del “Quintetto in fa minore per pianoforte e archi op. 34”. Biglietti concerti al Teatro della Pergola da 20 a 28 euro. Tutte le info e il programma completo della stagione su www.amicimusicafirenze.it.

Spettacoli al Puccini – Al Teatro Puccini (Via delle Cascine 41) venerdì 7 ore 21 Simone Cristicchi in Manuale di Volo per Uomo, scritto da Simone Cristicchi e Gabriele Ortenzi. Simone Cristicchi continua a stupire il pubblico teatrale con una nuova invenzione drammaturgica, stavolta ambientata nel mondo attuale. Una favola metropolitana ricca di effetti speciali, musica e poesia. Biglietti 27 / 22 euro. Sabato 8 alle 21.30 Giovanni Bondi (nella foto) sbarca col suo spettacolo nell’intimità del Ridotto del Teatro Puccininella rassegna …Perché te lo meriti! con uno spettacolo di monologhi surreali da lui stesso ideati. Un’ora e quarantacinque minuti a perdita di fiato e a ideazione surreale e fantastica delle situazioni narrate. “Voglio stimolare riflessioni soprattutto, ove intendo per riflessioni il significato in senso letterale, ovvero far riflettere lo spettatore in se stesso, dando il senso autentico di far fare un passaggio reale allo spettatore, usando la fantasia e il surreale”, queste sono le presentazioni dell’attore. Non si escludono durante lo spettacolo variazioni sul canovaccio e improvvisazioni, in pieno stile cabaret. Dalle 20 AperiTeatrO con il Chianti Classico, il salumificio Gerini, Runner Pizza, il CNA e molto altro (10 euro). Prevendita TicketOne, biglietti intero 15 euro/ ridotto 10 euro. Sabato 8 alle 18.30 e domenica 9 alle 16.45 Il Piccolo Principe di Italo Dall’Orto, alla sua ottava stagione al Teatro Puccini, torna in scena con il pilota Lorenzo Degl’Innocenti e il giovanissimo Giovanni Bonaccorsi nel ruolo del Piccolo Principe. Tratto dal testo di Antoine de Saint-Exupéry, adattamento e regia di Italo Dall’Orto, costumi: Elena Mannini/ scene Armando Mannini, musiche originali Gionni Dall’Orto e Erika Giansanti. Lo spettacolo si ispira fedelmente al testo e alle immagini del romanzo e restituisce al pubblico tutta l’ingenuità e il disincanto dell’opera letteraria accompagnando gli spettatori, di ogni età, in un bellissimo viaggio tra prosa, immagini ed emozioni. La scenografia di grandi atmosfere di luci e colori, accoglie gli elementi essenziali del racconto. I costumi, le luci e le musiche riproducono nella scatola magica del palcoscenico le suggestioni del racconto come in un grande caleidoscopio. Età consigliata: dai 6 anni. Durata: 60 minuti. Biglietti: posto unico numerato € 18,00, ridotto under 14 anni € 13,00 (diritti di prevendita esclusi). Informazioni: 055.362067 – 055.210804

Concerto dell’Immacolata a Santa Felicita – Sabato 8 alle 21 nella deliziosa chiesa di Santa Felicita concerto dell’Immacolata con musiche di C. Monteverdi, G. Frescobaldi , N. Porpora, G.F. Sances, G. Legrenzi. Ester Castriota soprano, Shumei Weng mezzosoprano, Giacomo Benedetti Organo e Clavicembalo. Ingresso libero.

Stabat Mater di Rossini – Domenica 9 alle 21 alla Chiesa di Santo Stefano al Ponte Vecchio l’Orchestra e il Coro Desiderio da Settignano diretti da Johann Knauf eseguono lo Stabat Mater di Rossini.

30 anni di Punkreas – All’Auditorium FLOG sabato 8 dicembre dalle 21.30 i Punkreas festeggiano 30 anni di carriera musicale sabato sera alla Flog presentando le canzoni del nuovo ep “Instabile”, l’EP uscito lo scorso mese per Garrincha Dischi e anticipato dal singolo “La Verità” in collaborazione col cantautore e disegnatore Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti.

ORT per bambini – Sabato 8 alle 16.30 parte al Teatro Verdi (via Ghibellina 99) la rassegna ORT dedicata al pubblico dei bambini e delle famiglie con il cartone animato che da più di vent’anni strappa applausi nei teatri di tutto il mondo: Il Pupazzo di Neve. L’opera, tratta dal libro The Snowman di Raymond Briggs, è stata creata nel 1982 dal musicista inglese Howard Blake arrangiatore e compositore di musiche per radio, televisione e cinema, nonché apprezzato pianista. E proprio nella versione per pianoforte lo spettacolo torna sul palco, con la pianista Irene Novi. Narrazione animata Annamaria Guerrini, realizzazione del pupazzo Roberta Socci; da 4 a 12 anni – durata 50 minuti circa. Bambini €5,00 | adulti €8,00 (tutti più diritti di prevendita) | Biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 21.23.20 – orario 10/13 e 16/19) e online su www.teatroverdionline.it

Nextech – Venerdì 7 al Padiglione Cavaniglia della Fortezza da Basso edizione speciale di Nextech con Adam Beyer, star dell’elettronica europea e fondatore della Drumcode, l’etichetta che ha reso la techno un fenomeno globale. In apertura l’alfiere della dance italiana Enrico Sangiuliano e i resident Wooden Crate. Ore 22.

Overload – Al Teatro Cantiere Florida (via Pisana 111/R) venerdì 7 alle 21 (esaurito) e sabato 8 alle 21 c’è «Overload» (durata spettacolo: 70 min circa), concept e regia Sotterraneo, scrittura Daniele Villa, coproduzione Teatro Nacional D. Maria II nell’ambito di APAP – Performing Europe 2020, Programma Europa Creativa dell’Unione Europea.

River to river – Sarà la proiezione in prima italiana di “Karwaan”, commedia on the road sul rapporto genitori-figli che vede tra i protagonisti la star internazionale Irrfan Khan, l’evento speciale della terza giornata del 18/mo River to River Florence Indian Film Festival, in programma sabato 8 dicembre al cinema La Compagnia di Firenze (Via Cavour, 50/r). Il film sarà presentato in sala dal regista Akarsh Khurana. Programma completo del festival su  www.rivertoriver.it

Tenax – Chiacchierato, discusso e amato. È Ricardo Villalobos: da anni avanguardia e prima scelta nella scena techno-house mondiale, nonché prossimo ospite di Nobody’s Perfect, evento previsto per sabato 8 dicembre al Tenax (via Pratese 46, apertura porte ore 22:30 – ingresso 30/28/25 € – vietato ai minori di 18 anni).

Weihnachtsmarkt in Piazza Santa Croce – Il Weihnachtsmarkt 2018 si svolge dal 28 novembre fino a giovedì 20 dicembre 2018, con artigianato artistico e prodotti i tipici da tutta Europa, anche alimentari. La diciannovesima edizione della manifestazione è organizzata da Anva nazionale e Confesercenti Firenze, in collaborazione con Regione Toscana e Comune di Firenze, anche se lo stile, con le tipiche casette di legno, è assolutamente tedesco: un Weihnachtsmarkt in piena regola, anche se è nella fiorentinissima Piazza Santa Croce.

Fierucola – In Piazza SS. Annunziata sabato 8 e domenica 9 c’è la Fierucola dell’Immacolata.

Mostre A Palazzo Strozzi «The Cleaner», grande mostra dedicata a Marina Abramović: una panoramica sui lavori più famosi della sua carriera, dagli anni Settanta agli anni Duemila, attraverso video, fotografie, dipinti, oggetti, installazioni e la riesecuzione dal vivo di sue celebri performance. Fino al 20 gennaio 2019.

Agli Uffizi, fino al 20 gennaio, si  dà il via alle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo (2 maggio 1519) esponendo il Codice Leicester di Leonardo da Vinci. Le 72 pagine del manoscritto ex Hammerl e oggi di Bill Gates, esposte in blindatissime teche, sono affiancate da un sofisticato apparato multimediale che viene dagli USA: si chiama Codescope e ci permette di sfogliare le pagine e di leggerle in grafia moderna, sia in italiano sia in inglese, con un rovesciamento speculare della scrittura mancina da destra a sinistra di Leonardo. Genialità palese anche nell’intuizione che tutte le cose della Terra, dalle rocce all’uomo, obbediscano alle medesime leggi. E in Galleria si possono poi ammirare l’Annunciazione, il Battesimo di Cristo (dipinto col Verrocchio) e l’incompiuta Adorazione dei Magi, appena restaurata.

Nella cripta di San Miniato al Monte (via delle Porte Sante) fino al 16 dicembre c’è Gernika (ovvero Guernica in basco), mostra dell’artista basca Sofìa Gandarias (1951-2016) che arriva dopo che è stata ammirata nella Sala delle esposizioni dell’Abbazia Benedettina di Santo Domingo de Silos, a Burgos in Spagna. Le tre scene molto significative dell’opera dell’artista, i cinque suggestivi bozzetti che rappresentano la violenza e la guerra vissuta attraverso il dramma dei colori, le immagini insolite delle donne e l’orologio sulla facciata della chiesa che segna il momento dell’attentato, riportano il visitatore al terribile attacco aereo che distrusse la città basca il 26 aprile 1937.

Santo Stefano al Ponte (piazza di Santo Stefano 5) dal 6 dicembre al 31 marzo diventa Cattedrale dell’immagine con l’inedito spettacolo multimediale immersivo dal titolo Van Gogh & i maledetti, realizzata da Crossmedia Group.  Si tratta di un racconto digitale di 60 minuti, sviluppato per mezzo della multiproiezione a 360 gradi d’immagini ad altissima definizione e della diffusione in Dolby HD di un’avvincente colonna sonora originale. Tutti i giorni  ore 10 – 19.30, chiusura biglietteria ore 18.30, biglietti 13 / 10 / 8 / 5 euro

Nel palazzo di Casa Guidi in Piazza S. Felice, famoso per aver ospitato nel XIX secolo due fra i maggiori poeti anglosassoni Elisabeth Barrett e Robert Browning, si potrà visitare la residenza d’epoca Casa Botticelli, recentemente inaugurata, che aprirà per la prima volta al pubblico con la mostra Butterfly Project di Marco Klee Fallani. Visitabile dal 2 fino al 24 dicembre dalle 12 alle 17.

A Carrara torna a vivere in una mostra al Cap la mitica Ferrovia privata marmifera: un’occasione unica per rivedere foto e testimonianze di un’opera realizzata a fine Ottocento e smantellata nel 1964. La mostra, aperta dal 1 dicembre al 31 maggio 2019, è stata curata da Cristiana Barandoni, archeologa, dal Gruppo Archeologico Apuo Versiliese, con consulenza di Luca Borghini, storico, e Antonio Criscuolo, geologo e grande esperto di lapideo, che per circa 35 anni ha lavorato al settore marmo del comune di Carrara.

Dal 1 dicembre 2018 fino al 6 gennaio 2019 (con ingresso libero, dal martedì alla domenica, dalle 15,30 alle 19,30) si terrà a Lucca presso il Palazzo delle Esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca (Piazza San Martino), il progetto “La Rondine” con opere dell’artista visivo e plastico Alexey Morosov, dello scrittore Nicolai Lilin e del compositore e musicista Federico De Robertis a cura di Alessandro Romanini con la collaborazione di GianGuido Grassi.

FIESOLE (FI)

Si chiude col concerto «Flos Florum. Musiche sacre e spirituali all’alba del Rinascimento fiorentino» la rassegna «I Concerti al Cenacolo 2018. Musica antica nell’area metropolitana fiorentina», organizzata da L’Homme Armé. Due le date, entrambe a ingresso libero: sabato 8 dicembre alle 18.30 alla Chiesa di Santa Maria Primerana, che sovrasta Piazza Mino a Fiesole, e domenica 9 dicembre alle 18.30 nella pieve romanica dei Santi Pietro e Paolo a Cascia (Reggello), il cui impianto architettonico risale al XII secolo e che nel museo annesso custodisce il Trittico di San Giovenale di Masaccio. Due luoghi artisticamente significativi dell’area metropolitana, al cui interno sono opere d’arte di pregio che, grazie anche a questi appuntamenti, potranno essere ammirate e apprezzate. L’Homme Armé, diretto da Fabio Lombardo, è per l’occasione composto da Giulia Peri (soprano), Mya Fracassini (mezzosoprano), Giovanni Biswas e Paolo Fanciullacci (tenore I e II) ed esegue musiche di Guillaume Dufay, Gherardello, Francesco Landini, Gratiosus da Padova.

Un concerto festoso e divertente vede al centro della scena Susanna Bertuccioli, prima arpa dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino: la grande tradizione della canzone napoletana rivive domenica 9 alle 11 all’Auditorium Latini della Scuola di Musica di Fiesole – Via delle Fontanelle 24; con la voce di Anna Granata e il contrabbasso di Filippo Pedol. Ingresso libero.

REGGELLO (FI)

L’Ensemble L’Homme Armé si esibisce domenica 9 alle 18.30 nella pieve romanica dei Santi Pietro e Paolo a Cascia (Reggello) nella replica del concerto di sabato 8 a Fiesole. Ingresso libero

PRATO

Diretta da Andrea Baracco in una trasposizione scenica curata da Letizia Russo, da giovedì 6 a domenica 9 dicembre al Teatro Metastasio va in scena una tra le più strazianti e tormentate storie d’amore della letteratura, IL MAESTRO E MARGHERITA di Michail Bulgakov (feriali ore 20.45, sabato ore 19.30, domenica ore 16.30). Biglietti da 8 a 26 euro; info e prenotazioni: 0574 608501 – biglietteria@metastasio.it.

Sabato 8 dicembre, in doppia replica alle ore 15 e alle 17, al Teatro Magnolfi la danzatrice e attrice Valentina Dal Mas presenta DA DOVE GUARDI IL MONDO?, spettacolo vincitore del Premio Scenario Infanzia 2017. Biglietti ragazzi 6 euro, adulti 7; info e prenotazioni: 0574 608501 – biglietteria@metastasio.it

MONTECATINI TERME (PT)

Al Teatro Verdi di Montecatini Terme domenica 9 alle 16.30 Russian Stars & Moscow State Classical Ballet by Titova in «La bella addormentata»: le stelle della danza classica russa Alexey Konkin, Sergey Smirnov, Olga Rudakova, Aleksandra Troitskaia si aggiungono all’organico del Moscow State Classical Ballet nel capolavoro di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Prevendite www.ticketone.it

PISA

Al Teatro Verdi (via Palestro 40) domenica 9 alle 15.30 Dittico buffo napoletano: La vedova ingegnosa ((Drusilla e Strabone), due intermezzi per musica di Tommaso Mariani per Demofonte, e Il maestro di musica, pastiche tratto dall’Orazio di Pietro Auletta con arie di autori vari (Pergolesi, Sellitti e altri), nuova edizione critica a cura di Carlo Ipata e Alessio Bacci; direttore Carlo Ipata, regia Marco Castagnoli, Orchestra Auser Musici.

LIVORNO

Sabato 8 alle 21 al Teatro Goldoni di Livorno omaggio a Piero Ciampi e Franco Basaglia a cura dell’Orchestra Multietnica di Arezzo fondata da Enrico Fink. Per la serata conclusiva della XXIV edizione del Premio “Piero Ciampi – Città di Livorno” i 30 artisti dell’Orchestra provenienti da Albania, Argentina, Bangladesh, Colombia, Costa d’Avorio, Giappone, Libano, Romania, Russia e Somalia avranno come ospiti Ginevra Di Marco, Francesco Magnelli, Andrea Salvadori, Paolo Benvegnù e Dente.

SAN GIMIGNANO (SI)

Sesta edizione, sabato 8, di Lumière a colori: illuminazioni di monumenti, spettacoli ed eventi a ingresso gratuito. info su www.ccnsangimignano.com

MONTEPULCIANO (SI)

Montepulciano, l’atmosfera festa inizia il 17 novembre per concludersi il 6 gennaio con il Villaggio di Natale.

SIENA

Il 7 e l’8 dicembre, alle 21.15 e il 9 alle 17, al Teatro dei Rinnovati, Michele Placido porterà in scena Sei personaggi in cerca d’autore, tratto dal celebre dramma teatrale di Luigi Pirandello, con costumi di Riccardo Cappello e musiche di Luca D’Alberto. Altri interpreti: Guia Jelo, Dajana Roncione, Luca Iacono, Luana Toscano, Paolo Mita, Flavio Palmieri, Silvio Laviano, Egle Doria, Luigi Tabita, Ludovica Calabrese, Federico Fiorenza, Marina La Placa, Giorgia Boscarino e Antonio Ferro. Info 0577 292265.

AREZZO

Dal 17 novembre al 26 dicembre in Piazza Grande ad Arezzo c’è il Villaggio Tirolese, il più grande mercato tirolese d’Italia, con trentaquattro casette di legno e la grande baita.

Fiesole, Firenze, L'Home Armé, San Gimignano, Teatro della Pergola, Teatro di Cestello, Toscana, week end

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080