Venerdì 11 e sabato 12 gennaio ore 21

Firenze: al Teatro Puccini «Che disastro di commedia»

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

«Che disastro di commedia» («The play that goes wrong»)

FIRENZE – Al Teatro Puccini arriva «Che Disastro di Commedia», storia di una compagnia teatrale amatoriale che, ereditata un’ingente somma di denaro, tenta di produrre un ambizioso spettacolo che ruota intorno a un misterioso omicidio perpetrato negli anni Venti, nel West End. Sarà un susseguirsi di errori, strafalcioni, momenti imbarazzanti e disastri cdhe si accumulano a ritmo incalzante, inanellando gli errori che un attore sul palco non vorrebbe e non dovrebbe mai commettere.

Nata nel 2012 in un piccolo teatro londinese (60 spettatori e scene costruite dagli stessi attori) col titolo di «The play that goes wrong» e la regia di Mark Bell, la commedia prende forma tra una scenografia che implode a poco a poco su sé stessa e attori strampalati che, goffamente, tentano di parare i colpi degli svariati tragicomici inconvenienti che si intromettono tra loro ed il copione con estro e inventiva, tanto da non lasciare spazio a nient’altro che a incontenibili risate e divertimento travolgente. Tra paradossi e colpi di scena gli attori non si ricordano le battute, le porte non si aprono, le scene crollano, gli oggetti scompaiono e ricompaiono altrove. Tutto è studiato nei minimi particolari con smaliziato umorismo e gran virtuosismo fisico degli attori. Applausi a scena aperta per i protagonisti, un cast di istrionici professionisti con dei tempi comici senza eguali che sono riusciti, tra recitazione e tecnica, a fare di questa commedia un piccolo grande miracolo.

Questo spettacolo ha avuto un tale successo da debuttare poi in prima mondiale nel 2014 al “Duchess Theatre” di Londra dove è incredibilmente ancora in scena. Tra i numerosi premi ottenuti, gli Olivier Awards 2015 e 2016, come Miglior Commedia dell’anno, il Premio Molière, nella sua versione francese, sempre nel 2016.

Scritta da Jonathan Sayer, Henry Shields e Henry Lewis, appositamente per la Compagnia Mischief Theatre, è stata tradotta e licenziata in oltre 20 paesi, sbarcando in Cina, Sud Africa, Brasile Australia, Nuova Zelanda e Messico. Nel 2017, sempre con la regia di Mark Bell, approda negli Stati Uniti, a Broadway, prodotta da J.J. Abrams, al suo debutto nel mondo del teatro; qui ottiene il Tony Award per le scenografie di Nigel Hook, fedelmente riprese in Italia da Giulia De Mari.

Teatro Puccini (via delle Cascine 41, Firenze)

Venerdì 11 e sabato 12 gennaio ore 21

Biglietti: I settore € 27,00, II settore € 22,00 (diritti di prevendita esclusi). Info 055.362067 – 055.210804 www.teatropuccini.it  – info@teatropuccini.it

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.