Aveva 82 anni

Firenze: la morte di Alberto Bruni, storico dirigente del commercio della Toscana

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Alberto Bruni, storico direttore di Confcommercio Toscana

FIRENZE – E’ morto Alberto Bruni, primo direttore di Confcommercio Toscana, che avevs guidato dalla sua costituzione, negli anni Settanta, fino al 2001. Bruni, 82 anni, è venuto a mancare improvvisamente il 22 gennaio 2018. Le esequie si svolgeranno oggi,  24 gennaio, alle ore 14.30 nella chiesa dei SS. Gervasio e Protasio a Firenze.

Ad Alberto Bruni è legato il primo sviluppo territoriale di Confcommercio in Toscana. Era un uomo buono, di straordinaria sensibilità umana e capacità di relazione. Per questo tutti noi lo ricordiamo con grandissimo affetto», sottolinea il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, che esprime alla famiglia le condoglianze dell’associazione.


Conoscevo Alberto Bruni da quasi 40 anni, da quando cominciai a seguire, da cronista de La Nazione, il Consiglio Regionale. Veniva lì per seguire i lavori dall’ottica Confcommercio: non era propriamente un lobbista, ma uno molto attento agli interessi della categoria che rappresentava. Ovviamente cercava di far passare sul giornale, insieme alle delibere dell’Aula, anche il suo comunicato, con le valutazioni sulle scelte fatte dalla politica. «Scusa, puoi aggiungere nel tuo pezzo anche due righe nostre?», era la frase di prammatica. Era educato, sensibile, mai scortese. Lo definirei un signore d’altri tempi, quando – lo voglio sottolineare – due righe sul giornale non erano banali: le leggevano tutti. E Alberto il giorno dopo ringraziava, riconoscente, non per sè, ma a nome dei commercianti che rappresentava. Ciao Alberto, il tuo garbo e le tue maniere mi sono stati di grande insegnamento.

Sandro Bennucci

 

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: