La gaffe regionale

Turismo: la Toscana alla Bit di Milano con gli anniversari (ma dimentica i 500 anni di Caterina de’ Medici)

di Sandro Bennucci - - Approfondimento, Cronaca, Cultura, il Blog di Sandro Bennucci, Top News

FIRENZE – La Toscana si presenta alla Bit di Milano vantando i suoi celebri anniversari, ma fa una gaffe peggio di quelle del ministro Toninelli: dimentica che il 13 aprile del 2019 saranno 500 anni esatti dalla nascita, nel palazzo di via Cavour, a Firenze, di Caterina de’ Medici, che oltre ad essere una discendente di Lorenzo Il Magnifico, fu anche regina di Francia. Una grande e tormentata regina. Nei depliant si parla di Etruschi, Leonardo da Vinci, Costa toscana, Cosimo I de’ Medici (che venne al mondo il 12 giugno, ossia quando Caterina stava per compiere due mesi).  Faranno in tempo, gli organizzatori in partenza dalla Toscana, a rimediare? Anche per non fare brutta figura con una Francia che, negli ultimi tempi, non ha buonissime relazioni con l’Italia.  In ogni caso, dal 10 al 12 febbraio la Toscana si presenterà con un proprio stand a Fieramilanocity per l’edizione 2019 della Bit – Borsa Internazionale del Turismo. Alle varie iniziative in programma interverranno il neo direttore di Toscana Promozione Turistica, Francesco Palumbo, la vicepresidente della Regione Monica Barni e l’assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo.

Il presidente della Commissione per lo sviluppo socio economico della Costa del consiglio regionale Antonio Mazzeo parteciperà invece all’evento che anticipa l’inizio della Bit sulla Costa di Toscana. Giovedì 7 febbraio, alla Fondazione Catella, è in programma una
preview (dedicata ad operatori e stampa di settore) alla scoperta della Costa Toscana. Un anticipo d’estate che punta su una delle
principali novità dell’offerta turistica di una Toscana che, partendo dalla sua identità, dalle sue radici e proiettandosi nella
contemporaneità, vuole offrire al turista italiano e straniero un’esperienza a 360° gradi della propria zona costiera: dal litorale
all’entroterra, dal mare alle montagne alla scoperta di zone meno battute ma di incredibile fascino, oltre che caratterizzate da
un’offerta turistica in grado di soddisfare anche il viaggiatore più esigente e particolare.

 

Tag:, , , ,

Sandro Bennucci

Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: