iniziato così lo smintaggio del manufatto

Ponte Morandi Genova: demolizione, portata a terra la trave tampone, ultimata la prima operazione

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Top News

GENOVA – Dopo oltre 10 ore di discesa, l’impalcato del viadotto Morandi, tra le pile 7 e 8, ha concluso il suo ”viaggio” verso terra. Il manufatto si è appoggiato a terra alle 18,20, mentre sulla Valpolcevera cominciava a piovere. La discesa era cominciata alle 8:15. Alla velocità di 5 metri all’ora, l’altezza da superare era di circa 45 metri. Per tutta la notte gli uomini impegnati nell’operazione avevano svolto i lavori di taglio del pezzo del ponte. Lo smontaggio della trave era iniziato ieri alla presenza del premier Giuseppe Conte e del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Il tampone 8 di ponte Morandi è un impalcato di 36 metri per 18 che pesa 800 tonnellate. L’operazione, molto complessa e delicata, si è svolta secondo le previsioni dei tecnici che esprimono grande soddisfazione per l’andamento dei lavori. Le ditte Omini e Fagioli, che gestiscono la demolizione del Morandi, hanno sistemato una bandiera di Genova sulla struttura tagliata prima di farla scendere verso terra.

«La bandiera di Genova sul primo pezzo di ponte Morandi che è stato smontato in queste ore rappresenta il nostro orgoglio e la nostra voglia di ripartire più forti di prima». Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti stamani via fb ha commenta l’inizio delle operazioni di smontaggio del moncone ovest del ponte Morandi, ringraziando gli operai che hanno lavorato senza sosta.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.