Ancora una volta per via giudiziaria, come d'abitudine del Pd

Caso Diciotti: voto online degli iscritti al M5S, se passa autorizzazione possibile crisi governo

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

ROMA – Gli iscritti del M5S potranno votare sulla piattaforma Rousseau per il caso Diciotti lunedì 18 febbraio dalle 10 alle 19. E’ quanto si legge sul blog delle Stelle. «Non è – si spiega – il solito voto sull’immunità. Di quei casi si occupa l’art. 68 della Costituzione, e su quelli il M5S è sempre stato ed è inamovibile: niente immunità, niente insindacabilità. Questo è un caso diverso: stiamo parlando dell’art. 96 della Costituzione. E’ un caso senza precedenti perché mai in passato la magistratura ha chiesto al Parlamento di autorizzare un processo per un ministro che aveva agito nell’esercizio delle sue funzioni».

QUESITO – Il quesito della consultazione online recita: «Il ritardo dello sbarco della nave Diciotti, per redistribuire i migranti nei vari Paesi europei, è avvenuto per la tutela di un interesse dello Stato? – Sì, quindi si nega l’autorizzazione a procedere – No, quindi si concede l’autorizzazione a procedere». Molti ritengono che il quesito possa ingenerare incertezza sulla risposta da dare. Lo sottolinea anche Beppe Grillo su Facebook: “Se voti Si’ vuol dire No. Se voti No vuol dire Si. Siamo tra il comma 22 e la sindrome di Procuste!”.

M5S  – Se dovesse passare l”autorizzazione a procedere nei confronti del vicepremier Matteo Salvini è molto probabile una crisi di governo. E’ quanto rilevano, in vista della consultazione online su Rousseau sul caso Diciotti e del successivo voto in Giunta del Senato, fonti di governo M5S, registrando in queste ore preoccupazione sulla vicenda.

Ancora una volta dunque sarebbe la magistratura a decidere sul destino di un governo, guarda caso sempre di destra. Il pool di Milano con il famoso avviso di garanzia a Berlusconi attraverso il Corriere della Sera, la sentenza della Cassazione che condannò sempre Berlusconi, adesso l’inchiesta della magistratura siciliana. E la sinistra cercherà di approfittarne per rialzare la testa, ma sarà una pia illusione.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.