Le dichiarazioni della ministra Borne

Tav Torino-Lione: la reazione della Francia, aperta alla discussione, ma i bandi debbono partire

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

PARIGI- La Francia resta «convinta dell’importanza della linea ad alta velocità Torino-Lione e ha  sempre rispettato il desiderio del governo italiano di condurre una riflessione sul progetto ed è naturalmente aperta ad una discussione con i partner». E’ quanto ha detto, in un comunicato diffuso ieri a tarda sera, la ministra dei Trasporti francese Elisabeth Borne, ribadendo che Parigi «riafferma il suo rispetto per gli impegni presi ed i tempi di realizzazione».  La Francia «durante questa fase di discussione, è favorevole al lancio dei bandi necessari al proseguimento dei cantieri della Tav, in occasione del prossimo consiglio d’amministrazione di Telt lunedì prossimo. Questo permetterà i tempi di riflessione auspicati dall’Italia, preservando allo stesso tempo i finanziamenti europei».

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.