Lo prevede un emendamento al decretone

Reddito di cittadinanza: auditel per le famiglie, la nuova trovata del governo

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

ROMA – Il ministero del Lavoro, attraverso un apposito servizio con compiti anche di monitoraggio e tutoraggio, creerà un campione rappresentativo di famiglie beneficiarie del reddito di cittadinanza attraverso il quale operare la valutazione della misura. Lo prevede un emendamento delle relatrici al decretone. Si tratterà, insomma, di una sorta di auditel’ del nuovo beneficio, corrispondente a non più del
5% dei nuclei, entro i quali selezionare anche dei gruppi di controllo, che saranno esentati dagli obblighi legati al reddito, tranne quello di dare disponibilità immediata al lavoro e ad accettare offerte congrue. A questo campione possono essere somministrati questionari di valutazione e i dati potranno però essere utilizzati al solo fine di elaborazione statistica per le attività di valutazione del Rdc. Quando la misura sarà a regime, l’emendamento prevede anche la possibilità che i dati individuali anonimizzati possano essere messi a disposizione di università ed enti di ricerca.

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.