Cosa fare di giorno e di sera

Week end 6-7 aprile a Firenze e in Toscana: Half Marathon, spettacoli, eventi

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Sport

«Half Marathon Firenze», in programma domenica 7

FIRENZE

Corse podistiche – L’Half Marathon Firenze parte domenica 7 alle ore 9.30 da Lungarno della Zecca; l’arrivo è previsto in piazza Santa Croce (HMF Village). Tre quest’anno le opzioni tra cui scegliere per chi desidera cimentarsi nella corsa su strada: mezza maratona, mezzaperuno dove si corre in coppia la distanza di 21,097 e la non competitiva di 8 km. Sabato 6 con partenza da piazza Santa Croce alle 15 ci sarà la Charity Walk: una passeggiata tra curiosità e aneddoti fiorentini a favore di Trisomia 21 Onlus, guidata da Eugenio Giani. Occhio ai divieti di sosta e di transito (meglio non avvicinarsi con l’auto al percorso delle due manifestazioni).

Venditti al Mandela – Sabato 6 alle 21 Antonello Venditti sarà al Nelson Mandela Forum (Piazza Berlinguer) per il tour Sotto il segno dei pesci 1978-2018. Biglietti esauriti.

Amici della Musica – Sabato 6 alle 16 al Teatro della Pergola (via della Pergola 18) i francesi Quatuor Modigliani insieme al raffinato clarinettista Alessandro Carbonare. Una compagine intitolata a uno dei più importanti artisti italiani non poteva che suonare quattro magnifici strumenti nati nel nostro Paese, dal Guadagnini del 1773 imbracciato dal primo violino al violoncello Goffriller “ex Warburg” del 1706 suonato da François Kieffer. Musiche di Brahms. Domenica 7 alle 21 al Saloncino del Teatro della Pergola i violinisti Paolo Chiavacci e Marco Facchini, la viola di Chiara Foletto e il violoncello di Filippo Burchietti: insieme, il Quartetto Foné. I compositori in programma nella prima parte del concerto sono i vincitori del “Concorso di composizione per quartetto d’archi “Abramo Basevi” – Prima Edizione 2019, “Robert Schumann gewidmet”. Il pubblico sarà invitato a votare la migliore composizione, assegnando il “Premio del Pubblico Abramo Basevi 2019”.  Biglietti da 17 a 28 euro. Tutte le info e il programma completo della stagione su www.amicimusicafirenze.it.

Regalo di Natale – Al Teatro della Pergola, da martedì 2 a domenica 7 aprile, Marcello Cotugno dirige Gigio Alberti, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Gennaro Di Biase in «Regalo di Natale», il celebre film di Pupi Avati adattato per la scena da Sergio Pierattini. Biglietti da 13 a 34 euro. Dopo lo spettacolo di sabato, replica de «I racconti del terrore» con la Compagnia delle Seggiole. Biglietti 7 / 5 euro. Biglietteria Teatro della Pergola, Via della Pergola 30, Firenze, 055.0763333 – biglietteria@teatrodellapergola.com. Dal lunedì al sabato: 9:30 / 18:30 – domenica chiuso. Circuito Boxoffice Toscana e online. 

Speriamo che sia femmina – Al Teatro di Cestello (Piazza di Cestello), da giovedì 4 a domenica 14 aprile, una prima nazionale di pregio: il debutto assoluto dell’unica riduzione autorizzata per la scena del celebre film di Mario Monicelli «Speriamo che sia femmina», realizzata da Mauro Cesari sulla sceneggiatura originale di Tullio Pinelli. A sigillare l’operazione una firma che non passa inosservata, quella di Marco Predieri, tra i più interessanti outsider del panorama teatrale dell’ultimo decennio; feriali e prefestivi ore 20.45, domenica e festivi ore 16.45. Biglietti 16 / 14 / 10 euro. Info e prenotazioni 055.294609

I marziani – Al Teatro delle Spiagge in via del Pesciolino (primo piano centro commerciale) sabato 6 alle 21 e domenica 7 alle 16.30 «I marziani». Le avventure di Mara e Alvaro nella Firenze del ’63 nel loro appartamento della periferia firentina; tra risate, lacrime, tenerezza e crudeltà, Beatrice Visibelli e Marco Natalucci disegnano due personaggi in bilico tra maschera comica e verità umana. spettacolo inserito nel PASSTEATRI. Info prenotazioni e biglietti: intero 12,00 €, ridotto 10,00 € (soci Arci, Feltrinelli, Centro Unesco, Carta Giovani, under 25, over 65, Emergency, studenti, Teatricard); sabato 13 alle 21 e domenica 14 alle 16.30 e alle 21:00 “I marziani al mare”. Il secondo capitolo di Mara e Alvaro alle spiagge bianche di Vada, dieci anni dopo: combo 2 spettacoli € 16. I biglietti possono essere prenotati telefonicamente, via mail, inviando un messaggio privato alla pagina Facebook e ritirati presso la biglietteria del nostro teatro il giorno dello spettacolo; tel 055310230.

Thegiornalisti – Tutto esaurito domenica 7 alle 21 al Mandela Forum di Firenze per il concerto di Thegiornalisti. Nuova data in riva all’Arno, sempre al Mandela Forum, giovedì 18 aprile, e stavolta i biglietti ci sono. La band di Tommaso Paradiso, Marco Antonio Musella e Marco Primavera sta inanellando un sold-out dietro l’altro e Firenze non fa eccezione. Le prevendite per questo nuovo appuntamento – posti numerati da 36,80 a 46 euro, parterre in piedi 34,50 euro – sono in corso nei punti www.boxofficetoscana.it/punti-vendita tel. 055.210804 e online su www.ticketone.it tel. 892.101. L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti autorizzati.

Concerto gratis al PIA – PIA Palazzina Indiano Arte (Piazzale dell’Indiano, Parco delle Cascine) domenica 7 alle 16 concerto di Simsa P (Arcadio Baracchi, flauto; Alda Dalle Lucche, sax contralto; Giulia Fidenti, sax baritono). Musica Trasparente dedicato alla linearità e alla forza espressiva della semplicità con autori come Debussy, Glass, Einaudi, Tiersen, Piazzolla. Ingresso gratuito.

Peter Pan – Al Teatro Verdi (via Ghibellina 99) sabato 6 alle 20.45 e domenica 7 alle 16.45 c’è «Peter Pan», il musical di Maurizio Colombi con musiche di Edoardo Bennato.

I bambini per i bambini al Maggio – Al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Vittorio Gui) domenica 7 alle 18 l’Orchestra di ragazzi del Centro musicale Suzuki diretta da Domenico Pierini (spalla del Maggio) esegue musiche di Schumann, Bach, Webern, Mozart. Offerta libera, ricavato devoluto a “La stanza accanto”.

FLOG – All’Auditorium FLOG (via M. Mercati 24b) sabato 6 doppio concerto per “Saturday Rock Fever”: La rappresentante di lista + Edda, all’anagrafe Stefano Rampoldi, già frontman dei Ritmo Tribale. Apertura 21.15 – Ingresso € 15 / rid 12 + d.p. Segue Lucille Dj Set

Quartetto Cherubini alla Fondazione Zeffirelli – Sabato 6 alle 20.30 alla Fondazione Zeffirelli (Piazza SAn Firenze, ex-tribunale), nell’ambito della serie dei “Concerti di San Firenze” organizzati da Francesco Ermini Polacci, direttore artistico della attività culturali, nella Sala della Musica è in programma il concerto del Quartetto Cherubini, vincitore del Premio Zeffirelli 2018, appositamente istituito nell’ambito del Premio Crescendo promosso da A.Gi.Mus. Quattro sassofoni fra barocco e musica da serie tv. Biglietto 10 euro.

Arie d’opera – Da  “Don Giovanni” di Mozart a “La boheme” di Puccini, da “Carmen” di Bizet a “La Traviata” di Verdi… Le grandi arie del melodramma alleggiano domenica 7 e lunedì 8 aprile all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte (ore 21 – biglietti 20/15 euro) in occasione delle Serate all’Opera dell’Orchestra da Camera Fiorentina. Sul podio salirà Giuseppe Lanzetta, direttore stabile e fondatore dell’Orchestra, il ruolo di solisti è affidato alle voci del soprano Patrizia Cigna e del tenore Vladimir Reutov. Le serate si apriranno con la prima assoluta del brano “Micro-Sinfonia” del compositore toscano Andrea Portera.

Il mago delle bolle di sapone – Per la rassegna Magico Teatro, ideata e curata da Sergio Bini in arte Bustric, domenica 7 alle 16 Thomas Goodman in “Mr Goodman e Bubble Hide”, da un’idea di Thomas Goodman e Matteo Curatella, regia di Matteo Curatella. Il poeta delle bolle vestirà i panni del Dr. Goodman, uno strampalato scienziato che, dopo anni di ricerche, è riuscito a trovare la formula giusta per creare le bolle di sapone più belle del mondo. Biglietti 15 / 13 euro, promozione soci coop: paga l’adulto e il bambino fino a 12 anni entra gratis.

San Salvi – Al Giardino del Cenacolo di San Salvi (Via di San Salvi, 14) sabato 6 alle 16 Compagnia Potlach Teatro in Direttori d’orchestra. La magica fiaba delle quattro stagioni. Adatto a bambini da 3 anni in su. Domenica 7 alle 16 Compagnia Stalker Teatro in Steli. Partendo dall’idea di “abitare” i luoghi del quotidiano, i performer di Stalker Teatro con la collaborazione degli spettatori creano un’originale drammaturgia dell’ambiente attraverso la realizzazione “in diretta” di alcune originali costruzioni sceniche. Sabato 6 alle 21 allo spazio dei Chille Accademia minima presenta Cattivi, a cura di Francesco Chiantese. Secondo studio sulla cattiveria a cura degli allievi Accademia Minima, con Sara Bensi, Sara Bogi, Gianpaolo Colantone, Simona Dominici, Stephane Lambion. Ingresso libero. Posti limitati. Si consiglia la prenotazione (055 6236195 | 335 6270739)

Lumière – Al Teatro Lumière (via di Ripoli 237) sabato 6 alle 20.45 V-Theater presenta «Bianco», commedia adatta anche ai bambini che ha come argomento principale il rapporto fra padre e figlia, che si sviluppa con delicatezza, sullo sfondo di un’unione civile. Ironia e comicità si innestano su temi estremamente seri che rimangono a fare da cornice fino a stupire in un finale a sorpresa. Biglietti 14 / 12 euro; prevendite TicketOne. Info 055 682 1321

Gelato Festival – C’è il gelato ispirato alla pastiera napoletana e quello con fichi e ricotta, quello che unisce cioccolato e albicocca, o quello che sposa caramello e nocciole e quello che invece valorizza le rose ma non mancano combinazioni sfiziose come mandarino e menta o cioccolato e rum. Si svolge questo week end, al Piazzale Michelangelo di Firenze, la tappa inaugurale del Gelato Festival 2019, che vede sfidarsi 16 tra i migliori gelatieri artigiani italiani. Info e prezzi www.gelatofestival.com

Careggi in Musica – Domenica 7 per Careggi in Musica, a cura di A.Gi.Mus. Firenze, si esibiranno in concerto Lara Biancalana al violoncello e Benedetta Fiechter al violino. Entrambi vincitrici di premi speciali nelle edizioni 2017 e 2018 del Concorso Internazionale Premio Crescendo – Città di Firenze, le due musiciste, entrambe allieve della prestigiosa Yehudi Menuhin School in Inghiterra, si divideranno a metà il programma di concerto. Lara Biancalana sarà accompagnata da Carlo Biancalana alla chitarra, mentre Benedetta Fiechter si esibirà in duo assieme a Salvatore Monzo al pianoforte. Il concerto si terrà alle ore 10.30 presso l’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi (Largo Brambilla 3, Firenze, ingresso libero).

Scienza e Musica – Per la rassegna che fa dialogare strumenti musicali e strumenti scientifici nelle sale del Museo Galileo (Piazza dei Giudici 1) domenica 7 alle 10.30 l’appuntamento è dedicato alla voce e sarà introdotto come sempre da Natacha Fabbri, diplomata in pianoforte, dottore di ricerca in filosofia alla Scuola Normale Superiore di Pisa, nonché collaboratrice del Museo Galileo; l’ensemble madrigalistico della classe di Canto Rinascimentale e Barocco del Conservatorio Luigi Cherubini che eseguirà musiche dal Llibre Vermell de Montserrat e brani di Josquin Des Prez, Claudin de Sermisy e Bartolomeo Tromboncino. Costo € 3 + biglietto ridotto di ingresso al museo € 6.

Perfidia – Sabato 6 alle 20.30 al Caffè Nabucco, via Ventisette Aprile, 28 rosso suona il duo Perfidia (Francesco Birardi e Luca Imperatore, voci e chitarre); apericena in salsa cubana.

Tutti a cavallo – Una domenica per avvicinarsi all’ippica e conoscere i corsi e le scuole di equitazione per grandi e piccoli: al via le Domeniche a porte aperte al Centro Ippico Toscano – CIT, nel cuore del Parco delle Cascine (via de’ Vespucci 5, Firenze). Già sold out il primo Open Day, in programma per domenica 7, tutto dedicato alle “Famiglie in sella” (ingresso libero su prenotazione). Dalle ore 15 alle 18 il Centro Ippico Toscano aprirà le porte per dare la possibilità ai partecipanti di provare attività in sella “formato famiglia”, con adulti e bambini alla prova insieme, ma anche di informarsi sulle diverse scuole di equitazione. Al CIT, infatti, è possibile prendere lezioni sia di Equitazione Inglese che di Equitazione Americana, la cosiddetta monta Western.

Biodiversità – Nell’ambito del ciclo “Incontri con la città” domenica 7 aprile alle 10.30, nell’Aula Magna del Rettorato, piazza San Marco, 4, lezione “Una, cento, mille agricolture. Biodiversità di un settore produttivo”di Benedetto Rocchi  e Giovanni Belletti (docenti di Economia agraria).

Middle East Now – Sabato 6 e domenica 7 ultimi giorni del festival cinematografico Middle East Now al Cinema La Compagnia, Istituto Stensen Stensen e altri luoghi; sabato 6 alle 11 al Cinema La Compagnia master class del maestro del cinema iraniano Asghar Farhadi; alle 11; dalle 10.30 alla Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu Anissa Helou propone una cooking demonstration sul pane nel mondo islamico. Tra i film in programma ampio spazio alle donne e al loro ruolo nelle società mediorientali, tra oppressioni, violenze e prime esperienze di emancipazione: alle 16.30 A thousand girls like me di Sarah Mosawi-Mani, su una giovane ragazza afghana che trova il coraggio di denunciare le violenze subite in famiglia; alle 20.45 Amra and the second marriage di Mahmoud Sabbagh su una donna alle prese con il secondo matrimonio di suo marito. Al Cinema Stensen una selezione di titoli dall’Iran; domenica 7 assegnazione dei Premi dalle 21 al Cinema La Compagnia: “Middle East Now 10th Award 2019” al miglior film scelto da una giuria di esperti, “Middle East Now Staff Award 2019” al miglior cortometraggio/mediometraggio selezionato dallo staff del festival, “Middle East Now Audience Award” al miglior film votato dal pubblico in sala, “Best OFF”, riconoscimento al miglior cortometraggio d’autore conferito da OFF; programma completo, orari e biglietti su www.middleastnow.it

Visite guidate – Sono tanti gli itinerari del mese di aprile dedicati al 500° anniversario della morte di Leonardo firmati “Enjoy Firenze” (programma completo su www.enjoyfirenze.it, ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it). Sabato 6 visita guidata al Bargello, inaugurato nel 1865. A partire da questa data sono confluite nel palazzo alcune delle più importanti sculture del Rinascimento, tra le quali capolavori di Donatello, di Luca della Robbia, del Verrocchio, di Michelangelo, del Cellini. In seguito il museo si è arricchito con prestigiose raccolte di “arti minori”, provenienti in parte dalle collezioni medicee e in parte da donazioni di privati. In occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, il museo ospita due sezioni della grande mostra “Verrocchio, il maestro di Leonardo”, in un itinerario espositivo che collega idealmente Palazzo Strozzi al Bargello, dove sarà esposta l’Incredulità di San Tommaso, sommo capolavoro in bronzo del Verrocchio. Domenica 7 itinerario a Palazzo Vecchio dedicato a ripercorrere la storia della Battaglia di Anghiari, il più celebre capolavoro incompiuto di Leonardo da Vinci.

Mercato quaresimale – Al Parco delle Cascine domenica 7 penultimo mercato quaresimale. In Piazza della SS. Annunziata invece  c’è la Fierucola dei legnaiuoli.

Mostre – Dipinti, sculture e disegni, per un totale di 120 opere provenienti da oltre 70 tra musei e collezioni private, per la prima mostra mai dedicata ad Andrea del Verrocchio, artista simbolo del Rinascimento e maestro di Leonardo, inserita tra gli eventi per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte del Genio di Vinci. È l’esposizione, a cura di Francesco Cagliotti e Andrea de Marchi, ospitata dal 9 marzo al 14 luglio a Palazzo Strozzi e che avrà anche due sezioni speciali al museo del Bargello. Tra le opere in mostra anche sette opere degli esordi di Leonardo. Alcune opere inamovibili sono nella Basilica di San Lorenzo a Firenze e sono oggetto del fuori mostra.

Nella mostra «Lessico femminile» a Palazzo Pitti 70 anni di emancipazione femminile tra Otto e Novecento, dalle lotte per il lavoro al Nobel per la Deledda. Una mostra dedicata all’impegno professionale e al talento delle donne in Italia, dall’iscrizione di alcune lavoratrici alla Fratellanza Artigiana nel 1861 al Nobel a Grazia Deledda nel 1926 per il romanzo Canne al Vento. La mostra, realizzata in collaborazione con Advancing Women Artists, si sviluppa scenograficamente attorno ad un nucleo centrale di opere di grandi dimensioni, così da far emergere le protagoniste femminili come sul palcoscenico di un teatro. Il percorso prosegue nelle collezioni della Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti – dove è custodita una delle più significative raccolte sul tema del lavoro delle donne nei campi fra Ottocento e Novecento – attraverso un fil rouge visuale con didascalie e focus, oltre a una proiezione multimediale dedicata alle donne nei loro ambienti di lavoro. Dal 7 marzo al 26 maggio.

A Palazzo Pitti, che accoglie al suo interno cinque musei (la Galleria Palatina, quella di Arte moderna, il Museo della Moda e del Costume, quello delle Porcellane, il Tesoro dei Granduchi, contenente opere di oreficeria, argenteria, cristallo, avorio e pietre dure), le mostre temporanee attualmente in corso sono quattro: ‘Animalia Fashion’, dedicata al particolare rapporto tra la moda e le forme del mondo animale, la monografica dell’artista contemporanea americana Kiki Smith, l’esposizione collettiva ‘Lessico femminile. Le donne tra impegno e talento 1861-1926’ e ‘Il Carro d’oro di Johann Paul Schor. L’effimero splendore dei carnevali barocchi’, curata da Maria Matilde Simari e Alessandra Griffo, partendo dall’esposizione del Carro d’Oro di Paul Schor e altre tele. Resterà aperta fino al 5 maggio 2019.

A Palazzo Vecchio, nella Sala dei Gigli, dal dal 29 marzo al 24 giugno 2019 c’è la mostra «Leonardo da Vinci e Firenze. Fogli scelti dal Codice Atlantico», che espone dodici carte vergate da Leonardo da Vinci (di cui ricorre il quinto centenario della morte), provenienti dalla Biblioteca Ambrosiana di Milano e proposte in un percorso a cura di Cristina Acidini. Un codice di bel 1119 fogli suddivisi in 53 cartelle: la più ampia raccolta di disegni e scritti di Leonardo da Vinci.

“Heroes – Bowie by Sukita”, è una mostra dedicata dal 30 marzo al 28 giugno a David Bowie, icona della cultura pop, ritratto dal maestro indiscusso della fotografia giapponese Masayoshi Sukita. Promossa e organizzata da OEO Firenze Art e Le Nozze di Figaro srl  con Città Metropolitana di Firenze e Comune di Firenze in Palazzo Medici Riccardi (via Cavour 1), la mostra è a cura di Ono Arte Contemporanea ed è realizzata in collaborazione con Mus.e. Nelle sale del piano terra si potranno ammirare non solo gli scatti iconici che illustrarono la copertina dell’album “HEROES”, ma anche fotografie storiche tratte dall’archivio personale di Sukita che raccontano un’amicizia iniziata negli anni Settanta. 90 fotografie, alcune delle quali esposte in anteprima nazionale, per ripercorrere un sodalizio durato oltre quarant’anni tra Bowie, uno dei più rivoluzionari artisti del XX secolo e l’artista fotografo Sukita, che verrà a Firenze il 25 maggio per incontrare il suo pubblico.  Nel corso dei tre mesi di esposizione, molti saranno gli eventi collaterali tra cui i concerti acustici nel segno di Bowie nel cortile del palazzo a cura de Le Nozze di Figaro. Ingresso 10 / 6 euro; gratis ragazzi fino a 17 anni. Dalle 9 alle 19, mercoledì chiuso.

A Santo Stefano al Ponte (piazza di Santo Stefano 5) fino al 5 maggio diventa Cattedrale dell’immagine con l’inedito spettacolo multimediale immersivo dal titolo Van Gogh & i maledetti, realizzata da Crossmedia Group. Si tratta di un racconto digitale di 60 minuti, sviluppato per mezzo della multiproiezione a 360 gradi d’immagini ad altissima definizione e della diffusione in Dolby HD di un’avvincente colonna sonora originale. Tutti i giorni ore 10 – 19.30, chiusura biglietteria ore 18.30, biglietti 13 / 10 / 8 / 5 euro.

Dal 6 marzo al 28 aprile 2019 l’Accademia delle Arti del Disegno presenta l’opera del pittore Andrey Esionov (Tashkent, 1963), grande acquarellista e maestro dell’arte figurativa russa contemporanea.  La mostra “Neo-nomadi e Autoctoni”, realizzata con il patrocinio del Comune di Firenze e della Regione Toscana e concepita in collaborazione con l’Accademia Russa di Belle Arti, è curata dal critico Alexander Borovsky e sarà visitabile con ingresso gratuito nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in Via Ricasoli n.68. Da martedì a sabato: ore 10-13 e 17-19. Domenica: ore 10-13, lunedì chiuso. Ingresso libero.

Dal 6 aprile al 30 luglio al Museo Horne c’è la mostra Souvenir d’Italie, su come gli artisti hanno visto l’Italia, i suoi monumenti, i suoi paesaggi nel corso dei secoli.

Una ventina di dipinti di Giorgio Morandi sono in mostra dal 16 marzo al 27 giugno al Museo del Novecento (Piazza Santa Maria Novella, 10). Sergio Risaliti si è affiancato per l’occasione Cristina Bandera, direttore scientifico della Fondazione Roberto Longhi di Firenze, che presta non solo 5 dipinti e 3 disegni ma anche il filmato e l’originale manoscritto (Exit Morandi, che dà il titolo all’esposizione) con cui Longhi piangeva nel 1964 la scomparsa dell’artista. Altri 4 dipinti appartengono alla collezione Alberto Della Ragione, nucleo fondante del Museo Novecento. Fra questi un acquerello datato 11 aprile 1918 con una delle rare figure umane dipinte da Morandi. Molti dei dipinti esposti provengono dalle collezioni private di quattro fra i maggiori critici d’arte del Novecento: Longhi, Cesare Brandi, Francesco Arcangeli e Carlo Ludovico Ragghianti. Orario: tutti i giorni 11-19, giov 11-14

A PIA Palazzina Indiano Arte nel Parco delle Cascine, nuova programmazione di eventi per i mesi di febbraio, marzo e aprile 2019 a cura di Centro nazionale di produzione/Virgilio Sieni. Prosegue la mostra fotografica Oltre di Luca Cini fino al 28 aprile, da mercoledì a domenica ore 9.00 > 17.00. Ingresso libero.

In occasione del 75° anniversario della liberazione dall’occupazione tedesca, Fiesole celebra il suo Monumento ai Tre Carabinieri, l’imponente scultura in bronzo creata nel 1964 da Marcello Guasti per la nuova terrazza panoramica ideata da Giovanni Michelucci nel Parco della Rimembranza. L’opera, realizzata a vent’anni dall’eccidio, ricorda il sacrificio dei tre militari Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti, che avevano aiutato i partigiani impegnati contro le forze straniere e furono per questo trucidati dai nazisti il 12 agosto del 1944. Nella Sala Costantini, prima parte della mostra “Marcello Guasti, Giovanni Michelucci e il Monumento ai Tre Carabinieri”, intitolata “La genesi del Monumento: ‘Slancio verso l’infinito’”; dall’11 maggio nei suggestivi spazi del Museo Civico Archeologico, inaugurazione della seconda parte, “Guasti e gli artisti suoi contemporanei in dialogo con l’antico”. Entrambe le sedi resteranno aperte sino al 30 settembre 2019. La mostra è promossa dal Comune di Fiesole e dalla Fondazione Giovanni Michelucci.

Approda nel cuore della Toscana la mostra di Gianfranco Gobbini “Abissi di colore e omaggio allo zafferano di Città della Pieve”, visitabile dal 16 marzo al 1 Maggio negli spazi museali della Casa di Giotto in località Vespignano, Comune di Vicchio (Fi). Sede concessa dall’Amministrazione comunale, e gestita dell’Associazione Artistico – Culturale “dalle terre di Giotto e dell’Angelico”. Un progetto, quello di Gobbini, nato nel 2016 come mostra itinerante e finalizzato alla realizzazione della sua prima monografia, sposato dall’attuale sindaco di Vicchio, Roberto Izzo, come esperienza culturale di respiro contemporaneo.

Al Museo del tessuto di Prato (via Puccetti 3) c’è la mostra “Leonardo Da Vinci, l’ingegno, il tessuto”.

La mostra immersiva Kandinsky Color Experience, allestita nelle strutture Liberty della Palazzina Terme Tamerici a Montecatini Terme, forte del successo di pubblico con oltre 20.000 presenze viene prorogata fino al 1 maggio. Sarà aperta dal venerdì alla domenica h. 9.00 alle h. 20.00. Info www.kandinskycolorexperience.it

L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento: è questo il titolo della mostra che la Fondazione Ragghianti ospita nella sua sede di Lucca, nel complesso monumentale di San Micheletto, dal 17 marzo al 2 giugno 2019.Info sul sito della Fondazione.

Lucca Film Festival e Europa Cinema 2019 presenta, all’interno degli eventi espositivi, nel Palazzo Ducale di Lucca, una mostra tributo ad uno dei più grandi registi della storia: «Kubrick. Fra cinema e pittura», a cura del critico Riccardo Ferrucci, propone, dal 6 al 23 aprile, dipinti inediti dell’artista lombardo Andrea Gnocchi.

Nel Palazzo Ducale di Lucca, dal 30 marzo al 23 aprile 2019, saranno allestite due mostre con gli scatti di Umberto Montiroli, storico fotografo di scena a partire dal 1977, che è riuscito a immortalare i momenti centrali e più significativi della loro creazione poetica, realizzando una storia nella storia. Le prima, SACRI  SILENZI, curata da Leonardo Casalini, è accompagnata da un documentario che racconta, attraverso testimonianze inedite, l’avventura unica del cinema dei fratelli Taviani; la seconda, CESARE DEVE MORIRE, è dedicata al film omonimo ed è curata da Andrea Mancini.

A Pontedera, Palazzo Pretorio (Piazza Curtatone e Montanara) mostra Orizzonti d’acqua tra Pittura e Arti Decorative. Galileo Chini e altri protagonisti del primo Novecento, curata da Filippo Bacci di Capaci e Maurizia Bonatti Bacchini e in corso fino al 28 aprile.

L’allestimento «Guerrieri, cavalli e centauri» di Paolo Staccioli, circa 50 opere, ospitato nei Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico resterà aperto al pubblico (ingresso 2 euro) fino al 23 aprile. Tutti i giorni in orario 10-18.

SCANDICCI (FI)

Al Tetro Studio ‘Mila Pieralli’ (via Gaetano Donizetti 58), sabato 6 e domenica 7 Domesticalchimia presenta La banca dei sogni – La vita onirica è uguale per tutti? diretto da Francesca Merli, con Federica Furlani, Davide Pachera, Laura Serena e cinque sognatori (Francesca Gennuso, Roberto Moretti, Fiammetta Paoli, Filippo Racca, Angelo Valenzano), scelti tra più di 200 intervistati su tutto il territorio di Scandicci. Ingresso 5 euro; prevendita teatro della Pergola (055.0763333) e Box Office.

SCANDICCI (FI)

Per tutto aprile è aperto il Parco dei tulipani nel centralissimo parco Cnr di Scandicci; si schiuderanno i fiori di 300.000 bulbi (lo scorso anno furono 200.000). Co tre euro si portano due fiori a casa. Alla sua seconda edizione, il progetto “Wander and Pick” è cresciuto e ai tulipani si affiancano gli autoctoni narcisi, moltiplicando lo spettacolo dei colori e centrando ancora di più il senso del progetto, ovvero una ricerca approfondita della biodiversità e della storia botanica del territorio.

SESTO FIORENTINO (FI)

Torna il festival “InCanto” sabato 6 dalle 17.30 presso l’Istituto Ernesto de Martino di Sesto Fiorentino (via Scardassieri 47), con la presentazione del libro: “Vita di Giovanni Pirelli. Tra cultura e impegno militante” di Mariamargherita Scotti (Donzelli, 2018). Un uomo che ha rinunciato a far parte delle classi dirigenti del capitalismo italiano per dedicarsi alla rivoluzione, dalla lotta partigiana al sostegno fornito alle lotte di decolonizzazione. Una figura chiave e tutt’oggi quasi sconosciuta, che ha realizzato opere come le Lettere dei condannati a morte della Resistenza e ha contribuito al decollo dell’operaismo di Raniero Panzieri, dell’Istituto de Martino e del lavoro di Bosio e del Nuovo Canzoniere Italiano, della musica sperimentale di Luigi Nono; lettere e documenti inediti in un saggio in grado di aprire nuovi squarci nella comprensione degli anni delle lotte politiche e dei sogni rivoluzionari fra la Resistenza e gli anni ‘70.

Alla Villa Gerini a Colonnata (via XX Settembre  259) sabato 6 e domenica 7 Strana.mente events presenta la decima edizione di “In Villa con gli Artigiani” mostra mercato di alto artigianato.

Edizione 2019 del festival “InCanto”: sabato 6 alle 17.30 presso l’Istituto Ernesto de Martino di Sesto Fiorentino (Villa San Lorenzo al Prato – via Scardassieri, 47) presentazione del libro: “Vita di Giovanni Pirelli. Tra cultura e impegno militante” di Mariamargherita Scotti (Donzelli, 2018). Ingresso libero.

CALENZANO (FI)

Nel febbraio del 1958 la Camera approvò la legge Merlin. Ai nostalgici che vorrebbero riaprire le “case chiuse”, è bene ricordare che quei luoghi erano veri e propri lager, come documentano le lettere che le signorine delle case scrissero alla senatrice perché, durante l’iter legislativo, non demordesse dai suoi intenti. Da quelle lettere nasce lo spettacolo “La metafisica della bellezza – Lettere dalle case chiuse” che Elena Arvigo presenta sabato 6 alle 21,15 al Teatro Manzoni di Calenzano (Firenze),  nell’ambito della stagione del Teatro delle Donne. Le lettere delle prostitute alla senatrice Merlin furono raccolte dalla stessa Merlin e da Carla Barberis (moglie di Sandro Pertini); originali oggi depositati presso un notaio. Biglietti da 5 a 13 euro. Prevendite online su www.ticketone.it e nei punti vendita dei circuiti Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita. Info e prenotazioni tel. 055 8877213 –  www.teatrodelledonne.com

FIESOLE (FI)

Domenica 7 alle 11 il ciclo dei Momenti Musicali a Villa La Torraccia (via delle Fontanelle 24) ospita la pianista francese Muriel Chemin che, diplomatasi giovanissima all’Ecole Normale de Musique de Paris – Alfred Cortot (Page officielle), si è perfezionata con Maria Tipo ottenendo il Primo Premio di Virtuosité al Conservatorio di Ginevra. Da molti anni Muriel Chemin concentra il suo lavoro sul repertorio beethoveniano, affermandosi come interprete particolarmente sensibile e convincente nell’esecuzione delle 32 Sonate e di altri importanti lavori come le Variazioni Diabelli, recentemente incise in disco. Il concerto fiesolano sarà dedicato all’op. 31.

SIECI (FI)

Domenica 7 al Dietro Le Quinte di Sieci (via Aretina 150a) seconda edizione di Solchi Sperimentali Fest, rassegna ideata dallo scrittore, saggista e discografico Antonello Cresti, gran cultore di musiche “altre”, che presenterà gli ospiti. Espressione di questa avanguardia mutevole e contaminata saranno, dalle ore 18, i flussi sonori stratiformi di Davide Valecchi aka AAL (almost automatic landscapes), a seguire la performance “Summer Twilight Autumn Dawn” di Adern X (Andrea Piran) e i “Tv fragments” di Daniele Ciullini. Dalla scena toscana anche Stefano Giannotti con la solo performance “Canzoni Naturali e altre storie” – cover impossibili come “We Will Rock You” per voce e campanelli, racconti sonori per strumenti, oggetti e giocattoli – e Lorenzo Squilloni con un live per chitarra elettrica ispirato allo stile compositivo rinascimentale. E ancora, Kai Agathos, progetto ambient/noise del multi strumentista Ludovico Sinz e il duo Marco Fagotti e Giovanni Ferri con il progetto “Verso”: improvvisazione per sax, elettronica e chitarra dedicata alla dimensione dell’incontro. Alla serata si accede con un contributo di 5 euro, per chi lo desidera, aperitivo con buffet su prenotazione (5 euro). Prenotazioni via sms al numero 388 4317882 o via mail a segreteria@acsifirenze.it.

VICCHIO (FI)

Al Teatro Giotto sabato 6 alle 21.15 in scena le «Animalesse» di Lucia Poli, formidabile animalessa da palcoscenico che, con questa produzione di Pupi e Fresedde – Teatro di Rifredi gira ormai da tempo l’Italia con meritato successo. Uno spettacolo molto ben costruito, dove il talento prorompente della mattatrice è supportato dai disegni e dalle animazioni di Giuseppe Ragazzini (lo stesso visual-artist delle animazioni di un’altra fortuanat produzione di Rifredi, «La bastarda di Istambul») e dall’organetto di Rita Tumminia. Testi di Palazzeschi, Patricia Highsmith, Leonora Carrington, Stefano Benni.

FIGLINE VALDARNO (FI)

Sabato 6 alle 21 al Teatro Garibaldi Peppe Servillo e l’Orchestra della Toscana (ORT) in un personale e gustoso adattamento del «Borghese gentiluomo» di Molière a firma del frontman degli Avion Travel, con lo sfondo delle musiche di scena di Strauss. Sul podio Tito Ceccherini. In programma anche la bellissima Musica per archi, celesta e percussioni di Bartók.

BAGNO A RIPOLI (FI)

Chiude con una conferenza di Sergio Givone, domenica 7 alle 17.30, il ciclo di incontri organizzati all’Oratorio di Santa Caterina delle Ruote, a Ponte a Ema, in occasione della mostra di Omar Galliani, realizzata dal Comune di Bagno a Ripoli, con la collaborazione delle Gallerie degli Uffizi e della Tornabuoni Arte, aperta fino al 28 aprile 2019. Givone, professore emerito di Estetica nell’Università di Firenze, parlerà su L’Infinito. Visita + conferenza euro 5.

EMPOLI (FI)

Filippo Frittelli presenta un lavoro su Shakespeare a mezzo fra contemporaneità e classico sabato 6 alle 21.15 al Teatro il momento (Via Del Giglio, 59). «Shakespeare suite, tradire o morire», con Federico Tassini, Ludovica Rio, Giorgia Stornanti, Michele Jommi, Filippo Frittelli, alla chitarra Francesco Giubasso, si avvale inoltre del gruppo di danze orientali empolese “Lara Yalil e le Scintille Lunari d’oriente”.

PRATO

Sabato 6 e domenica 7 ultimi due giorni di Mediterraneo Downtown. Sabato alle 20.30 alla mensa Giorgio La Pira cena con Bobo Rondelli, il cui ricavato va al progetto Buono Notte e alla Mensa La Pira; segue concerto (offerta minima 30 euro). Domenica alle 6.30 nel chiostro di San Domenico concero all’alba col polistrumentista tunisino Marzouk Mejri e il trombettista californiano Charles Ferris; portare una coperta su cui sedersi.

Sabato 6 alle 19.30 e domenica 7 alle 16.30 al Teatro Fabbricone arriva Lettere a Nour, uno struggente dialogo di Rachid Benzine (islamologo e filosofo francese di origine marocchina, esponente di spicco della nuova generazione di intellettuali dediti allo studio del Corano in un’ottica di dialogo con le altre culture e religioni occidentali) cui danno voce la maestria di Franco Branciaroli e la giovane promettente Marina Occhionero. Il dramma epistolare di un padre musulmano praticante che osserva la religione come messaggio di pace e amore, e una figlia partita in Iraq per amore di un musulmano integralista conosciuto su internet. ‘Paradossalmente’ mossa dagli stessi principi di amore e tolleranza ereditati dal padre, e quindi non per fanatismo, la figlia finisce per unirsi alla causa jihadista e a pagarne il duro prezzo. Info Teatro Metastasio, 0574 608501.

Da Piazza Mercatale domenica 7 alle 9.30 parte la maratona in mountain bike (62 km).

PISTOIA

Sabato 6 e domenica 7 torna «Un gatto per amico», l’Esposizione Internazionale Felina organizzata sotto l’egida di ENFI – Ente Nazionale Felinotecnica Italiana, in programma a Pistoia presso lo spazio espositivo La Cattedrale, Via Sandro Pertini 396, orario di apertura al pubblico dalle 10.00 alle 19.00. Intero: € 7,50, Ridotto Coupon scaricabile € 6,50 (solo sabato). Ridotto bambini 4-12 anni, over 70, militari, disabili € 5,00. Omaggio bambini fino a 4 anni, diversamente abili non autosufficienti. Vietato l’accesso con animali al seguito.

ABETONE – VAL DI LUCE (PT)

All’Abetone si continua a sciare quasi ovunque e anche a gareggiare: fino al 6 aprile andranno in scena le finali nazionali e internazionali del Pinocchio sugli sci. Torna anche l’appuntamento con lo sci alpinismo in notturna sulle piste della Val di Luce Tre Potenze e Passo D’Annibale. Accreditamento presso il Rifugio Le Rocce, che rimarrà aperto dalle 18.00 alle 22.00, orario di utilizzo delle piste.

CASETTE (MS)

Il 6-7 aprile 17ª edizione della Sagra del Ciorchiello di Casette: preparato per il periodo pasquale, e in particolare
per la domenica delle Palme, il ciorchiello è un dolce tipico con uova, burro, uva, succo e buccia di limone, semi di anice e pinoli, zucchero. Info: 347.7376341 – www.ilciorchiello.it

CAPANNORI (LU)

Torna nel comune di Capannori la mostra Antiche camelie della Lucchesia, che compie trent’anni e presenta un programma ricco di iniziative speciali. Ultimo week end il 6-7 aprile nel Borgo delle Camelie, ovvero i due paesi di Pieve e Sant’Andrea di Compito, che sin dall’Ottocento accolgono mille specie diverse di camelie da tutto il mondo. Nel momento della fioritura il Borgo delle Camelie si tinge di milioni di sfumature diverse, dal rosso acceso al rosa delicato, e i prati si trasformano in tappeti fioriti. La mostra è un’occasione per visitare questo angolo di Toscana che somiglia un po’ al Giappone: qui infatti si coltiva anche il tè, nell’Antica Chiusa Borrini che è una delle pochissime piantagioni presenti in Italia.

LUCCA

Sabato 6 e domenica 7 sulle Mura urbane c’è Verdemura, mostra mercato del giardinaggio e del vivere all’aria aperta.

PONTEDERA (PI)

Domenica 7 dalle 16 al PALP Palazzo Pretorio di Pontedera si terrà “Foglie d’oro”, il sesto, e penultimo, appuntamento con i laboratori artistico-espressivi per bambini, organizzati dall’Associazione LiberaEspressione in occasione della mostra Orizzonti d’acqua tra Pittura e Arti Decorative. Galileo Chini e altri protagonisti del primo Novecento. I bambini dai 6 agli 11 anni, fascia d’età a cui è dedicato l’incontro di questa domenica, potranno scoprire le tecniche di decorazione attraverso l’impiego di uno dei materiali più preziosi: l’oro. Per prenotarsi occorre telefonare al numero 0587 468487 e specificare il giorno desiderato. È possibile anche prenotare più date contemporaneamente. Il costo è di 8 euro a bambino e di 20 euro a famiglia (2 adulti + bambino), comprensivi di ingresso alla mostra, visita guidata, attività di laboratorio (per il bambino) e materiali didattici.

BIENTINA (PI)

Al Teatro delle Sfide di Bientina (via XX Settembre, 30) sabato 6 alle 21.30 La macchina del Suono in Le opere complete di William Shakespeare in 90m minuti, di A. Long, D. Singer e J. Winfield, con Fabrizio Checcacci; Roberto Andrioli; Lorenzo Degl’innocenti. Parodia di tutte le opere del Bardo eseguita in forma comicamente abbreviata. 10 euro intero, 8 ridotto. Domenica 7 alle 17 Pilar Ternera in «Il re dei pavoni», dalle Fiabe Italiane di Italo Calvino, testo e regia di Francesco Cortoni, con S. Lemmi, M. Fiorentini e G. Masoni. Protagonista è una principessa che vuol sposare un principe diverso da quello proposto dalla famiglia reale. La sua determinazione la porterà fino in Perù, dove alla fine regnerà sul regno dei Pavoni. Come sempre per tutti i bambini pizza gratis per merenda, dalle 16 alle 17. 7 euro adulti, 5 bambini fino a 12 anni. Info e prenotazioni 3280625881, www.guasconeteatro.it

MONTEPULCIANO (SI)

In Piazza Grande sabato 6 e domenica 7 c’è Cioccolando.

MERCATALE DELLA VALDELSA (SI)

Sabato 6 dalle 9 alle 13 mercatino agro-alimentare dei produttori di zona.

AREZZO

Al Parco Pertini sabato 6 e domenica 7 c’è Streetfood 4wheels.

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: