Appuntamento di stagione

Gomme estive: dal 15 aprile 2019 via quelle invernali. C’è un mese per mettersi in regola

di Sergio Tinti - - Cronaca, Economia, il Blog di Sergio Tinti, Primo piano

Il cambio gomme

FIRENZE – Una data che ogni automobilista accorto deve inserire sulla propria agenda annuale e’ quella del 15 aprile. E’ la data in cui dal pneumatico invernale si dovrà passare a quello estivo. Questo assunto non e’ però così categorico, nel senso che la circolare n.1049 del 17 gennaio 2014 del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti concede la tolleranza di un mese di tempo (dal 15 aprile al 15 maggio) per andare a cambiare i propri pneumatici da invernali a estivi.

PRECISAZIONI– L’uso degli pneumatici invernali consentiti e cioè quelli con i parametri riportati sulla carta di circolazione, ivi compreso l’indice di velocità non ha restrizioni di carattere temporale e pertanto essi possono essere usati durante tutti i mesi dell’anno solare( lo precisa la sopracitata circolare). Dal 16 maggio non sarà consentita la circolazione con pneumatici M+S con codici di velocità inferiori a quelli riportati sul documento di circolazione del proprio veicolo. Sono esentati dal sostituirle gli utenti che montano un treno di gomme <quattro stagioni>, che permettono prestazioni di compromesso tra la stagione invernale e quella estiva.

SANZIONI – Cosa succede dal 16 maggio? L’utente sorpreso alla guida con pneumatici invernali che abbiano un indice di velocità inferiore rispetto a quello della carta di circolazione è passibile della sanzione amministrativa stabilita dall’art.78 del codice della strada – che va dagli attuali 431,00 euro a 1734,00 – con pagamento ridotto a euro 301,70 qualora il pagamento venga effettuato entro i 5 giorni dalla contestazione. E’ previsto il ritiro della carta di circolazione e l’invio a revisione singola presso l’Ufficio DTT territorialmente competente. Che se poi questa violazione venisse rilevata in occasione di un incidente stradale sussiste anche la seria possibilità che l’Assicurazione non copra i danni. Conseguenze pesanti, come si nota, e il tutto per aver risparmiato qualche decina di euro nel cambio  (o qualcosa in più nell’acquisto) delle gomme. Un rischio che non vale proprio la pena di correre. Gli esperti del settore ci ricordano che é sempre opportuno circolare con pneumatici idonei al periodo stagionale n corso, si ottengono vantaggi significativi in termini di consumo di carburante e degli pneumatici stessi.

Tag:, , , ,

Sergio Tinti

Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: