I piatti tipici sulle tavole degli italiani

Pasqua: il 65% degli italiani pranza a casa, spesa media di 70 euro a famiglia

di Redazione - - Cronaca, Economia

ROMA – Il 65% degli italiani ha deciso di consumare a casa propria o di parenti e amici il tradizionale pranzo di Pasqua per il quale è stimata una spesa media di quasi 70 euro a famiglia. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Ixè ‘La Pasqua 2019 degli italiani a tavola’.

Se due italiani su tre hanno scelto le mura domestiche per festeggiare l’appuntamento non manca chi preferisce il ristorante o l’agriturismo dove, sottolinea la Coldiretti, si stimano 350mila persone a tavola.
Tornano le grandi tavolate ed in media, su ogni tavola di pasqua ci saranno 8 persone che nella stragrande maggioranza dei casi (80%) consumeranno un menù tradizionale con piatti tipici regionali ma ci sarà anche un esiguo 5% che si mantiene a dieta in vista dell’estate ed un 3% che mangia vegano o vegetariano.

Da nord a sud le ricette della Pasqua caratterizzano l’intero Paese come per esempio gli gnocchi filanti in Piemonte, la minestra di brodo di gallina e uovo sodo e le pappardelle al ragù di coniglio in Toscana ma anche la corallina, salame tipico accompagnata dalla pizza al formaggio mangiata a colazione in tutto il Lazio.

Se in Romagna sono di rigore i passatelli in Molise è l’insalata buona Pasqua con fagiolini, uova sode e pomodori. In
Puglia, continua la Coldiretti, il principe della tavola pasquale è il Cutturiddu, agnello cotto nel brodo con le erbe tipiche delle Murge, in Veneto onnipresenti su tutte le tavole della festa pasquale sono le tipiche vovi e sparasi, uova sode, decorate con erbe di campo e in Trentino le polpettine pasquali con macinato di agnello.

L’alimento più rappresentativo della tradizione pasquale per la maggioranza degli italiani resta la carne d’agnello che viene servita in oltre la metà delle tavole (51%) nelle case, nei ristoranti e negli agriturismi. Il tradizionale pranzo di Pasqua, continua la Coldiretti, rappresenta infatti anche un appuntamento determinante per la sopravvivenza dei pastori in Italia, anche in considerazione delle difficili battaglie che gli allevatori stanno affrontando per vedersi
riconosciuto un giusto prezzo per il latte.

E tra i dolci sulle tavole degli italiani sono immancabili la Colomba che è scelta dal 70% delle famiglie a pari merito con l’uovo di cioccolato quest’anno si assiste alla riscossa delle specialità regionali preparate in casa in quasi sei famiglie su dieci (59%) nel rispetto delle tradizioni locali.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.