L'intervento dei carabinieri

Firenze: minacciava l’ex fidanzata e pretendeva soldi. Arrestato

di Redazione - - Cronaca

FIRENZE – L’accusa è mpesante: avrebbe minacciato e preteso soldi dall’ex fidanzata. Per questo un 27enne, originario della Puglia è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di una misura di custodia cautelare disposta dal gip di Firenze. Il giovane, ad agosto 2018, era stato anche condannato dal tribunale fiorentino per violenza privata e furto aggravato, sempre ai danni dell’ex. Quest’ultima, riferiscono i militari, avrebbe raccontato che il 27enne era solito spendere cifre considerevoli per scommettere su partite di calcio e giocare alle slot machine. L’inchiesta che ha portato all’arresto, coordinata dal pm di Firenze, Christine Von Borries, è partita dalle denunce presentate dall’ex convivente, anche lei originaria del Barese, che aveva avuto un rapporto per sei anni con il giovane. In particolare, tra dicembre 2018 e marzo 2019, in base alle indagini, l’arrestato avrebbe rivolto reiterate minacce alla ragazza, con telefonate e messaggi chiedendo soldi. In un’occasione, a inizio dicembre, sarebbe riuscito a costringerla a consegnargli 1.500 euro, promettendole che in cambio avrebbe lasciato la città.

In un’altra occasione, approfittando della presenza dell’ex nel suo paese d’origine, il 27enne sarebbe rimasto per lungo tempo sotto l’abitazione della ragazza che aveva detto no alla nuova richiesta di denaro.
La donna aveva già denunciato il 27enne a inizio 2018 per sottrarsi, spiegano ancora i carabinieri, alle pressanti richieste di denaro e alle conseguenti minacce dell’uomo. Una volta riallacciati i rapporti, nell’aprile 2018, il giovane avrebbe poi sottratto 25.000 euro, incasso dell’esercizio commerciale del quale l’ex fidanzata è amministratrice, provocandole anche lesioni.

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: