Skip to main content
Carabinieri del Nas

Calenzano: cibi etnici in deposito abusivo. Sospesa l’azienda

Nas dei CarabinieriFIRENZE – Sono intervenuti i carabinieri del Nas, insieme agli ispettori dell’Asl, per far sospendere l’attività di un’azienda specializzata nel commercio di prodotti etnici a Calenzano (Firenze). Il provvedimento è scattato a seguito di un controllo nel corso del quale è stato scoperto un deposito abusivo di
alimenti, allestito dal titolare, in un fondo di 450 metri quadrati adiacente alla ditta.

I cibi, pronti per essere commercializzati, erano stati stoccati senza aver rispettato le procedure previste dal piano di autocontrollo alimentare Haccp. Per il titolare è scattata una sanzione da 2.000 euro.

Calenzano, carabinieri nas, deposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741