Skip to main content

Carrara: nascondevano 2 chili di hashish in forno. Arrestati

Carabinieri

CARRARA – Arrestati due marocchini accusati di spaccio e sequestrati oltre due kg di hashish: è il bilancio dell’ultima operazione antidroga messa a segno dai carabinieri del nucleo operativo di Carrara. 21 panetti di hashish, per un peso complessivo di quasi due chili e mezzo, erano stati nascosti dentro un forno a microonde posizionato in uno scantinato adibito a dormitorio.

Il blitz dei militari dell’Arma è scattato sabato pomeriggio, quando si sono presentati con i cani antidroga all’indirizzo di un 53enne marocchino, ritenuto un trafficante di stupefacenti di un certo peso visto che nel 2003 era stato arrestato a Torino nel corso di un’importante indagine dei carabinieri, che all’epoca aveva consentito di smantellare un’associazione a delinquere dedita al traffico di droga, con il sequestro di oltre trecento chili di hashish.

 

arresti, carabinieri, Hashish in forno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741