Rocco Commisso seguirà la partita in tv

Grecia-Italia (stasera, 20,45, diretta Rai1): azzurri per la terza vittoria. Fari su Chiesa. Formazioni

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Sport

Chiesa in azione in azzurro

ATENE – Ieri, in conferenza stampa, Rocco Commisso l’ha detto: «Guarderò Grecia-Italia, soprattutto per vedere in azione Federico Chiesa, con il quale parlerò dopo che avrà completato il suo impegno in azzurro».  Naturalmente non è stasera che il nuovo proprietario della Fiorentina scoprirà Chiesa, ma è ovvio che, ora, l’attenzione su di lui è massima. Federico lo sa. E giocherà sia per l’Italia (ore 20,45, diretta su Rai1) alla ricerca della terza vittoria consecutiva nella qualificazione all’europeo, sia per restare il faro della Fiorentina, anche con la fascia da capitano, almeno per la prossima stagione. Accanto a Chiesa ci saranno Bernardeschi e Quagliarella, preferito a Belotti.

MANCINI – La squadra di Mancini,  su un campo notoriamente avverso, perché ribollente di tifo e passione, dovrà offrire una prova di carattere attraverso il gioco e non senza il supporto dell’esperienza che alcuni big – è il caso di Chiellini, per fare un nome – possono garantire. Ci vorrà un’Italia solida e sbarazzina, agonisticamente cattiva e ben organizzata, per ottenere un risultato positivo ad Atene. «Non possiamo scendere in campo per pareggiare o con la paura di perdere – le parole del ct azzurro -. Siamo la Nazionale italiana. E poco importa se arriviamo da un momento molto difficile per il nostro calcio. Quello che è stato è stato, però
l’Italia non può più restare fuori da certe competizioni come l’Europeo o il Mondiale di calcio. Vogliamo andare avanti per la
nostra strada, vogliamo giocare bene e vincere. Sto cercando di lavorare per rendere i giocatori intercambiabili, in modo che
possano adeguarsi a qualsiasi tipo di gioco. Ho visto tutti abbastanza bene, c’è tempo per decidere – spiega -. Abbiamo
cinque centravanti e valuterò la soluzione più congeniale. Conta giocare con la solita mentalità, poi può accadere di tutto in
campo. Possiamo e dobbiamo dimostrare che la crescita continua».

CHIELLINI – Prima la Grecia, poi la Bosnia (l’11 giugno), l’Italia è a un bivio, ma vuole porre le basi per l’euroqualificazione. Ancora Mancini: «Ci aspettano le due partite più difficili del girone, ma noi vogliamo andare avanti. Contro la Grecia sarà un match difficile, perché affronteremo una squadra molto tecnica, che ha giocatori di valore». Giorgio Chiellini è l’anima della Nazionale che punta sulla linea verde: da Zaniolo a Lorenzo Pellegrini, da Barella a Chiesa, è un concentrato della meglio gioventù pallonara. Il veterano della Juve, però, farà da baluardo al centro della difesa in un ambiente assai difficile come quello dello stadio di Atene, dove ci aspetta un ambiente caldo. «In Grecia – racconta il difensore – ho giocato tante volte e abbiamo sempre fatto fatica. Per vincere dovremo offrire una bella prestazione». La difesa dovrà essere granitica, ma l’attacco sarà obbligato a sfondare. Con Chiesa che avrà un compito in più: far dimenticare le ultime, opache prestazioni nella Fiorentina.

 

in diretta su Rai 1 alle 20.45

PROBABILI FORMAZIONI

Grecia (4-2-3-1): Vlachodimos; Mavrias, Papastathopoulos, Manolas, Koutris; Samaris, Zeca; Bakasetas, Fortounis, Masouras; Koulouris. Ct. Anastasiadis.

Italia (4-3-3): Sirigu; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Emerson; Verratti, Jorginho, Barella; Bernardeschi, Quagliarella, Chiesa. Ct. Mancini.

Arbitro: Taylor (Inghilterra)

Tag:, , , ,

Sandro Bennucci

Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.