Un compleanno all'insegna dell'internazionalità

Moda: i 30 anni di Pitti Uomo. Con Ferragamo, Armani, Givency: dall’11 al 14 giugno

di Gilda Giusti - - Cronaca, Economia, Eventi, Top News

Pitti Uomo celebra i 30 anni

FIRENZE – Sarà l’edizione numero 96 di Pitti Uomo, che celebra i 30 anni della rassegna: con 1220 marchi di menswear, di cui il 45% stranieri. Il compleanno sottolinea l’internazionalità di un evento che schiera, questa volta, importanti nomi italiani (Ferragamo, Marco De Vincenzo, Massimo Giorgetti, A/X Armani Exchange) e stranieri (Givency e Starling Ruby). Anche il tema scelto è adatto a questo giovane millenials trentenne che è Pitti e al suo menswear. Tema che non poteva non essere legato ai social: The Pitti Special Click è il set design che anima Fortezza curato da Sergio Colantuoni, raccontato anche dalla nuova campagna adv firmata dal fotografo Emilio Tini. Instagram è partner di Pitti Uomo a Fortezza e avrà un set per il pubblico. I 30 anni di moda di Pitti saranno raccontati dalla mostra Romanzo Breve di Moda Maschile, nel Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti, a cura da Olivier Saillard (12 giugno29 settembre) presentazione l’11. Si tratta di un viaggio nella moda maschile dall’89 ad oggi, attraverso il menswear di Pitti, i suoi ospiti designers, i nuovi talenti della moda. Un progetto dedicato a Marco Rivetti che sarà anche una collezione permanente e un catalogo pubblicato da Marsilio Editori e disegnato dallo Studio Lenthal.

OSPITI –  Apre le danze dei grandi nomi ”Florence calling: Salvatore Ferragamo”, collezione debutto per il menswear di Paul
Andrewn, nuovo direttore creativo della maison fiorentina, che sfilerà l’11 giugno a Piazza della Signora attorno alla Fontana
del Nettuno di Ammannati, restaurata con il contributo del marchio. Stesso giorno, Gucci inaugurerà il nuovo allestimento
della Galleria del Gucci Garden, all’interno dello storico Palazzo della Mercanzia, in Piazza della Signoria. Inedite soluzioni espositive tracceranno un nuovo itinerario che esalta l’archivio della maison. Nelle Period Rooms continua la mostra
Il Maschile – Androgynous Mind, Eclectic Body, aperta a gennaio. Givenchy, guest designer di questa edizione di Pitti Uomo,
sfilerà il 12 giugno con la collezione disegnata dalla designer britannica Clare Waight Keller, direttore artistico della maison
del gruppo Lvmh, che ha disegnato l”abito da sposa di Mehan Markle, ora Duchessa del Sussex, per il suo matrimonio con il
principe Harry. A/X Armani Exchange (linea ispirata dallo street style) è per la prima volta a Pitti. Pitti special guest è il poliedrico artista americano Sterling Ruby che rivisiterà il workwear americano e presenta la primacollezione del suo brand S.R. Studio.La.Ca il 13 giugno alle Pagliere. Special Anniversary per Msgm, brand fondato nel 2009 da Massimo Giorgetti, che torna a Pitti per festeggiare i primi dieci anni d’attività. Anche lo stilista siciliano Marco De Vincenzo torna, ma come Pitti Italics Special Event di Pitti per lanciare la prima collezione menswear.

EVENTI SPECIALI – Il 90/o anniversario dell”iconico store Luisaviaroma sarà festeggiato il 13 giugno con Carine Roitfeld,
fashion visionary e fondatrice di Cr Fashion Book e Ce Studio, che presenterà la sua prima sfilata CR Runway e con Andrea
Panconesi, ceo di LuisaViaRoma, celebrerà il compleanno dello store. Creato con il figlio e partner commerciale Vladimir
Restoin-Roitfeld, lo show inaugurale combinerà una sfilata a Restoin-Roitfeld, lo show inaugurale combinerà una sfilata a
tema anni ’90 con la performance di Lenny Kravitz e non solo. Pitti rende omaggio a Karl Lagerfeld mostrando le collezioni
SS 2020 uomo, donna, calzature, occhiali, denim, beachwear, accompagnate da una performance live dell’artista londinese
Endless: un’installazione di 5X9 metri dove la street artist dipingerà un ritratto del Kaiser.

Tag:, , , ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.