Cosa fare di giorno e di sera

Week end 7-8 settembre a Firenze e in Toscana: Festa della Rificolona, eventi, mostre

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Spettacolo

La Festa della Rificolona in piazza Santissima Annunziata

FIRENZE

Natività della Vergine e Festa della rificolona – In occasione della Natività di Maria, domenica 8 settembre, l’Opera di Santa Maria del Fiore festeggia anche la ricorrenza della propria fondazione: la posa della prima pietra della nuova ecclesia maior, destinata a prendere il posto dell’ormai inadeguata Santa Reparata, risalirebbe infatti alla Natività mariana del 1296. Resta tutto aperto fino alle 19, ma non gratis, a giudicare dal sito. Sono gratis invece il preziosissimo Museo di San Marco (grande occasione per ammirare gli affreschi del Beato Angelico) e il Museo Novecento in Piazza Santa Maria Novella 10 orario 11-20). Il pubblico potrà visitare non solo la collezione permanente Alberto della Ragione ma anche le otto mostre temporanee attualmente in corso. Riprendono sabato 7 e domenica 8 i fine settimana di visite guidate gratuite al Giardino della Villa Medicea di Castello tenute dai mediatori culturali di MUS.E. Sabato 7 e domenica 8 visite anchealla scoperta della Villa medicea della Petraia. I week end di visita, che proseguiranno fino al 28-29 settembre, rientrano nel programma di iniziative per il Cinquecentenario di Cosimo I e Caterina de’ Medici. Durante il percorso di visita al Giardino, realizzato da Cosimo I de’ Medici e primo esempio di giardino formale all’italiana, sarà possibile ammirare le straordinarie varietà botaniche di agrumi e le principali opere monumentali, tra cui la celebre Grotta degli animali, detta anche Grotta del Diluvio da Giorgio Vasari, tra i primi esempi di grotta artificiale. Le visite si svolgeranno alle ore 9.30 e alle ore 11 (25 partecipanti a visita; info e prenotazioni MUS.E, 055 2768224, www.musefirenze.it: visita non accessibile a persone con difficoltà motorie o problemi cardiaci). La sera prima, sabato 7, c’è la tradizionale Festa della Rificolona: il punto clou è Piazza della SS. Annunziata (dove c’è anche il concerto della Nuova Pippolese), ma ci sono feste per bambini un po’ in tutti i quartieri. Qui l’elenco ufficiale quartiere per quartiere, compreso il centro storico, con indicazione di tutti gli eventi

Settimana lucana – Si inaugura sabato 7 la Settimana Lucana, organizzata dall’Associazione Culturale Lucana Firenze: sarà il presidente dell’associazione, insieme al sindaco di Firenze Dario Nardella, a dare ufficialmente il via alla kermesse sabato 7 alle 19.30 alle Pavoniere (Viale della Catena, 2, Parco delle Cascine): una settimana di eventi, incontri, dibattiti e spettacoli dedicati al confronto culturale tra due comunità lontane ma non distanti, rievocando personaggi, storie e tradizioni. Gli eventi culturali, tutti ad ingresso gratuito, saranno distribuiti in varie location caratteristiche della città di Firenze. Sabato, dopo i saluti, cena, Tributo a Mango a cura di Enea Platania (ore 21.15) e dalle 22.45 DJ set con Miss Piggy Aka Jddj. Domenica 8 al Forte di Belvedere (via San Leonardo 2) c’è «Lucani nel mondo»: ore 19.30 aperitivo e presentazione del libro «Rossa Terra mia» di Vincenzo Castria e Ciro Candido; alle 20.30 «Fango. Voci di donne migranti» concerto-spettacolo di e con Donatella Alamprese.

Nyman alla Manifattura Tabacchi – Si inaugura sabato 7 l’undicesima edizione di «Firenze Suona Contemporanea», festival internazionale dedicato alla musica del Novecento e contemporanea coniugata all’arte visiva che, anche quest’anno, dal 7 al 27 settembre, avrà prime assolute e ospiti d’eccezione. Si comincia sabato 7 alle 21.30 alla Manifattura Tabacchi (via delle Cascine) con una prima mondiale, «Nyman’s Earthquakes» di Michael Nyman, per Firenze Suona Contemporanea alla Manifattura tabacchi

FloReMus. Rinascimento Musicale a Firenze – Nell’ambito di «FloReMus. Rinascimento Musicale a Firenze», festival internazionale organizzato dall’ Associazione L’Homme Armé, sabato 7 alle 18.30, nella Sala Sibilla Aleramo della Biblioteca delle Oblate (via dell’Oriuolo 24; ingresso libero) si parla di «Leonardo da Vinci e il ritratto di Josquin Desprez», con Walter Testolin. Un celebre ritratto di Leonardo, il volto di un Musico e un cartiglio dal quale, tra note e resti di parole, sembrano emergere sei piccolissime lettere, in grado forse di svelare il nome del soggetto: il grande Josquin Desprez, sommo musicista del Rinascimento. Fa parte del calendario di www.500cosimocaterina.it il Secondo concerto del III corso internazionale di musica rinascimentale con gli allievi dei corsi e i docenti de L’Homme Armé, che si terrà domenica 8 alle 18.30 nel chiostro di Palazzo Medici Riccardi (nella foto il primo concerto). L’evento è un omaggio a Cosimo e Caterina all’interno della terza edizione del festival FloReMus. Rinascimento Musicale a Firenze, a cura dell’Associazione L’Homme Armé. Ingresso libero, accesso fino a esaurimento posti. Info 3396757446 – hommearme.it

Sfilata di cani da adottare – I cani abbandonati, ospiti dei canili del territorio, saranno protagonisti di «Non chiamateci bastardi!», domenica 8 alle 19,30 a Le Pavoniere al parco delle Cascine, dove ci sarà un’apericena, la sfilata di cani da adottare e a seguire dj set. L’evento è organizzato dalla Federazione Tutela Animali Ambiente: si potranno guardare, carezzare e, naturalmente, adottare attraberso la Federazione Tutela Animali Ambiente, che ha carattere nazionale con sede a Bagno a Ripoli; è iscritta da quest’anno nel Registro del Volontariato della nostra regione, ha compiti di protezione civile e vigilanza zoofila, e sta cercando di far adottare i cani rimasti al Canile del Termine, insieme ad altri cani abbandonati. Per info e prenotazioni 3405426307 – 3319076166.

Fondazione Zeffirelli – Domenica 8 alle 11.30 nella Sala della Musica, Palazzo San Firenze, concerto del Nerida Quartett, che dà inizio alla serie dei “Concerti della domenica alla Fondazione dei Zeffirelli”, nell’ambito della programmazione culturale ideata da Francesco Ermini Polacci, ed è realizzato grazie alla collaborazione con l’Associazione Le Dimore del Quartetto. Nella giovanissima formazione d’archi Nevena Tochev (violino), Saskia Niehl (violino), Pietro Montemagni (viola) e Alma Tedde (violoncello). In programma Quartetto per archi K. 465 “Delle Dissonanze” di Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791) e Quartetto in la minore, op. 41 n. 1 di Robert Schumann (1810 – 1856). L’ingresso al concerto costa 10 euro e dà diritto anche alla visita gratuita del Museo Zeffirelli; è possibile anche la prenotazione del posto chiamando il numero 055-2658435, dal martedì alla domenica, tra le 10 e le 17.

Festa della Curva Fiesole – Sabato 7 dalle 16 a tarda notte c’è la Festa della curva Fiesole allo Stadio Artemio Franchi (Viale Manfredo Fanti 4). Calcio storico giovanile, bandierai degli Uffizi, musica, birra e quant’altro. Ingresso libero.

Fosca in Tepidario – Fino a sabato 7 il Tepidarium del Roster (giardino dell’Orticoltura, via Vittorio Emanuele) ospita la quinta edizione di Fosca in Tepidario_lectio | ludus | visio, a cura dell’associazione Fosca: lezioni, incontri pubblici, laboratori, performance, spettacoli dal vivo e dj set. La rassegna è a ingresso libero.

Spazi estivi – Al Milonga del Fiorino 1Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze, vicino al Ponte di San Niccolò; prenotazioni cena 333 9222943; ingresso libero a spettacoli e milonga) sabato 7  alle 21.30 Mediterranean in concerto. Paolo Casu: percussioni; Luca Imperatore: chitarra; Alessandro Piccini: chitarra e voce; Enzo Mileo: chitarra e voce. Samba, musiche e canzoni popolari cubane, con ritmi di rumba, bolero, beguine, bossa nova; nella seconda parte musiche di Conte e Capossela; domenica 8 alle 21 Milonga del Fiorino a cura di Tango Florido: musica in tandas y cortinas, pedana in legno. Musicalizzata ogni settimana da uno specialista diverso. È richiesto il rispetto della ronda e delle altre coppie in pista. Info: 347 6596066. Sulla terrazza del Forte di Belvedere (via di San Leonardo 1) spazio con eventi. Musica, eventi e cultura, oltre a cibo e cocktail: l’arena del Parterre è aperta ogni giorno dalle 11 alle 24, con una proposta culturale che spazia dai concerti alle esposizioni, dai mercatini vintage ai dj-set, fino a laboratori per bambini e uno skate park.  Sabato alle 19 al Flower a Piazzale Michelangelo Jazz Parking, appuntamento che vede protagonisti musicisti della vecchia e della nuova generazione all’interno dell’associazione Cambiamusica Firenze: sabato 7 alle 19.30 musica cubana con la Francesco Birardi Band, una serata caraibica durante la quale sembrerà di stare al Buena Vista Social Club dell’Havana; guest Valentina Di Leo; domenica 8 dalle 19 il connubio elettroacustico di Lorenzo Nardi e Romano Pratesi con un dj set elettronico, affiancato da sax tenore e clarinetto basso di derivazione jazz. Al Molo 9 (Lungarno Colombo, 27) dj set Calafuria (sabato 7) e John Holys dj (domenica 8); entrambi i giorni “Pedagogia nel cuore al Molo!” un laboratorio gratuito dedicato ai più piccoli a cura della prof. Giulia Lensi, dove l’educatrice Carolina accoglierà i bambini con musica e giochi (ore 16.30). Inoltre Rafting al Molo, in compagnia dell’associazione T-Rafting, per una discesa sul fiume con bollicine. Per info e prenotazioni 3491780823.  Non è finita la stagione di Anconella Garden (accesso da via di Villamagna 39/d), spazio da vivere per tutta la stagione con gli amici e la famiglia, dal pomeriggio alla sera. Altri spazi: Utopiko,  in via Fabrizio de Andrè, adiacente al TuscanyHall, Bistrot Mediterraneo & Cocktail bar, con eventi ricreativi, culturali e musicali, dal 16 maggio all’11 settembre; il Giardino dell’Artecultura dentro il Giardino dell’Orticultura all’inizio di via Bolognese musica, arte, cultura, mercatini, laboratori dal 19 maggio all’8 settembre. Caffetteria aperta dalle 10 alle 23.30; spazio bio. Aperto dalle 17 alle 1 anche Light – Il Giardino di Marte, ai giardini di Campo di Marte, spazio polivalente per aperitivo, cena, concerti, dj set, proiezioni e spettacoli dal vivo; la piscina delle Pavoniere alle Cascine, con acquagym e yoga per gli amanti dello sport, l’angolo dello street food e un ricco programma di eventi: cinema all’aperto, serate danzanti e la serata falò. L’Off Bar, al Lago dei Cigni alla Fortezza, nel 2019 festeggia i suoi dieci anni di attività. Nel giardino pubblico compreso fra via Salvi Cristiani, via Gabriele D’Annunzio e via Augusto Novelli c’è La Montagnola, uno dei nuovi spazi estivi, aperto dalle 17.30 alle 23.30 da giugno a metà settembre, con eventi a ingresso gratuito. Infine Serre Torrigiani in Piazzetta, lo spazio nella centralissima Piazzetta dei Tre Re. Alla Manifattura Tabacchi (accesso da via delle Cascine, 33) pure c’è un nuovo spazio estivo con spettacoli e film a ingresso libero; dal 7 al 14 settembre la seconda edizione di God is Green: oltre all’evento con Nyman (per cui vedi sopra), c’è musica con Plants Dub performance dal vivo che connette musica elettronica e ricerche di bioacustica. Attraverso campionamenti e sintetizzatori, Maria Teresa Santoro, storica dell’arte e lighting designer, e il dj Francesco Andriani De Vito, in arte Dubin, creeranno una vera e propria comunicazione inter-specie realizzando uno scambio sonoro uomo-pianta in piena regola (7 settembre). In programma, grazie a una partnership tra Lungarno e il Mercantile, PLANTASIA (8 settembre).  Programma completo su www.manifatturatabacchi.com.

Lattexplus – Più di venti ore di musica con dieci dj internazionali in un teatro modulare interamente smontabile e “green”, nel cuore del Parco delle Cascine di Firenze: è Lattexplus Festival, la due giorni dedicata alle arti digitali nella neonata Q1 Arena. Un vero e proprio dancefloor immerso nel verde che sabato 7 e domenica 8 dalle 15 a tarda notte vedrà alternarsi in consolle Peggy Gou, Laurent Garnier, Avalon Emerson, Job Jobse, DJ Tennis, Louise Chen, Mount Kimbie, Ross From Friends, Samuele Pagliai, Speaking Minds. Il festival è curato dall’organizzazione di eventi Lattexplus. Per maggiori informazioni: festival.lattexplus.com

Coppa Cobram – Rimandata a settembre per colpa del maltempo, domenica 8 si svolge la Coppa Cobram, gara ciclistica in stile fantozziano, ispirata al film Fantozzi contro tutti, con abbigliamento a tema e bici storiche. Ritrovo alle 9 nei giardini del circolo La Rondinella del Torrino e poi alle 11 la partenza.

Festa dell’Unità – Fino al 13 settembre Festa dell’Unità al Mandela Forum (Piazza Berlinguer): incontri politici, animazioni per bambini, musica e stand gastronomici gestiti dai volontari del Partito Democratico.

San Salvi – Nello spazio dei Chille a San Salvi, domenica 8 alle 21 S.Abbondanza, C. Ascoli e M. Pecorini  in «Romolo il grande» di Dürrenmatt; a seguire «Clandestino», spettacolo della compagnia Catalyst per la regia di Riccardo Rombi. Biglietti 12 / 10 euro. Info e prenotazioni 055.6236195.

Arene estive – Due arene estive sono ancora aperte: a Castello (per altri dieci giorni), con «Forse è solo mal di mare», e al Chiardiluna, con Il Re Leone.

Mercato europeo e sudamericano – Dal 5  all’8 settembre dalle 10 a mezzanotte in piazza Vittorio Veneto, alle “porte” delle Cascine, questo weekend si tiene il mercato europeo di Firenze, 30 stand di commercianti provenienti da 16 paesi europei e dal Sud America con artigianato, prodotti tipici, eccellenze della tavola e street food. Sabato 7 alle 18.30 introduzione alle danze scozzesi (poi il pubblico potrà provare i balli).

Passeggiata alle Oblate – Alla biblioteca delle Oblate (via dell’Oriuolo 24) sabato 7 alle 16.30 visita guidata alla scoperta del complesso delle Oblate. Alle 20.30, Non con i miei soldi!, rassegna di libri, cinema e finanza: si presentano i libri “La guerra di tutti, Minimum Fax 2019” e “La tua patria è il mondo intero” alla presenza degli autori Raffaele Alberto Ventura e Lorenzo Marsili; segue la proiezione del film “Le ultime cose” di Irene Dioniso.

Firenze dall’alto della Torre di San Niccolò – Non va in vacanza la Torre di San Niccolò, regina delle torri fiorentine, visitabile tutti i giorni fino al 30 settembre dalle 17 alle 20, con visite ogni 30 minuti (dal 1 settembre dalle 16 alle 19; ultimo accesso mezz’ora prima della chiusura): l’accesso include la visita guidata a cura di MUSE (costo 6 euro, da pagare in contanti sul posto), che dai piedi della torre consente di raggiungere la cima seguendo un vero e proprio viaggio nel tempo. Un’ascesa che quest’anno, per la prima volta, consentirà di ammirare dall’alto il grande lavoro di restauro e recupero delle Rampe del Poggi, realizzate tra il 1872 e il 1876.

Gioca lo sport – Dal 6 all’8 settembre al Parco dell’Anconella tre giorni dedicati a sport e giochi con dimostrazioni all’aperto e spettacoli per i più piccoli, per sperimentare insieme le diverse discipline. Programma completo e sul sito dell’evento

Fierucola del pane – Domenica 8 alle 10.30 e alle 15.30 in Piazza SS. Annuziata, in occasione della Fierucola del pane, laboratori di falegnameria, panificazione e giardinaggio per ragazzi e famiglie. Partecipazione  gratuita.

Mostre – Fino al 2 febbraio 2020 al piano terreno del Museo Archeologico Nazionale di Firenze (Piazza della Santissima Annunziata, 9b; orario: martedì-venerdì 8.30-19, sabato, domenica e lunedì 8.30-14) c’è «Mummie. Viaggio verso l’immortalità», con oltre 100 reperti provenienti dai magazzini del nostro Museo Archeologico, il secondo in Italia per importanza dopo quello di Torino (e il decimo in tutto il mondo). La mostra, che illustra il rapporto degli Egizi con il mondo dell’Aldilà, viene da un lungo tour in Europa e in Cina. Da un’idea di Maria Cristina Guidotti, direttrice della sezione egizia, che ha studiato le mummie, restaurato numerosi pezzi e scoperto la bellezza di un sarcofago come quello del sacerdote Padimut, con la ricca decorazione delle dinastie XXI e XXII (1069-656 a.C.). La statua del sacerdote Henat, che indossa una veste di foggia persiana, testimonia il dominio sull’Egitto dell’Impero Persiano (525-404 a.C.); ci sono amuleti, scarabei e vasi canopi per conservare gli organi del defunto, gioielli, cesti e vassoi di fibra vegetale che sembrano intrecciati oggi, la cassetta dipinta che ospitava gli ushabti (piccole statue del corredo funebre) dello scriba Nekhtamontu vissuto nel Nuovo Regno (1559-1070 a.C.). Da una testa mummificata attraverso la TAC è stato possibile ricostruire il volto.

Al Museo Novecento (Piazza Santa Maria Novella) c’è “Nel Novecento. Da Modigliani a Schiele da De Chirico a Licini”, aperta dal 12 luglio al 17 ottobre. La mostra è curata da Saretto Cincinelli e Stefano Marson. Raccoglie 42 disegni di artisti italiani e stranieri del XX secolo di proprietà della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, in una sorta di dialogo tra il museo fiorentino e quello romano attraverso la figura di Alberto Dalla Ragione.

Il Museo degli Innocenti (Piazza SS. Annunziata), in occasione delle celebrazioni del Seicentenario dell’Istituto degli Innocenti, ospita dal 31 maggio al 10 settembre la mostra Hallelujah Toscana, fotografie di Marco Paoli, a cura di Sergio Risaliti, direttore artistico del Museo Novecento, accompagnate, nel percorso espositivo, dalle poesie di Alba Donati.

Anche quest’anno l’estate all’Orto Botanico dell’Università di Firenze (Via Micheli 3) si colora d’arte con la quarta edizione di Flowers. La mostra, ideata dallo storico dell’arte Giandomenico Semeraro, trasformerà il giardino – tra i più antichi orti botanici a scopo didattico in Italia – le sue aiuole, le fontane e gli specchi d’acqua in una galleria d’arte a cielo aperto, o quasi, perché anche quest’anno tra i luoghi protagonisti della mostra ci sarà la serra calda con installazioni che condurranno il visitatore oltre i confini di questo spazio di quiete nel centro storico del Firenze. Agli studenti dei corsi di scultura del triennio e del biennio è stato chiesto di lavorare sul tema De Imaginatione, confrontandosi nello stesso tempo con gli spazi dell’Orto Botanico. Sono nate opere in massima parte site specific che hanno tratto ispirazione dagli elementi naturali presenti, avvalendosi in alcuni casi di apporti tecnologici, contaminazioni e incursioni performative. Così un acceleratore di particelle mostrerà come una pianta può crescere in condizioni estreme e dei microrganismi collocati in un canale di scolo mostreranno come l’atto di varcare confini prestabiliti può innescare processi di trasformazione positiva. Nel giardino una grande felce di corda, realizzata nei mesi scorsi con il coordinamento del Nostromo Giulio D’Elia (nave-scuola Amerigo Vespucci della Marina Militare Italiana) ci porterà fino in Brasile sulle tracce di Leopoldina d’Asburgo-Lorena. La mostra, in collaborazione con il Sistema Museale d’Ateneo dell’Università di Firenze, sarà visitabile fino al 28 settembre negli orari d’apertura dell’Orto Botanico e sarà offerta ai visitatori con il biglietto d’ingresso al Giardino. Lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica ore 10-19 (chiuso mercoledì).

La Collezione Roberto Casamonti allestita al Piano Nobile di Palazzo Bartolini Salimbeni (Piazza di Santa Trinita, 1), storico edificio rinascimentale opera di Baccio d’Agnolo, si rinnova totalmente con l’obiettivo di presentare e mettere a disposizione dei visitatori il fior fiore dell’ampia Collezione personale, raccolta dal noto gallerista fiorentino in 40 anni di appassionate ricerche. Nel primo anno sono stati esposti i capolavori della prima metà del Novecento, accolti con notevolissimo interesse da pubblico e critica. Ad essere rivelata è l’arte della seconda parte del secolo a partire dalla fine dagli anni Sessanta. www.collezionecasamonti.com

Negli spazi della Galleria Poggiali di Firenze (Via della Scala, 35/A e Via Benedetta, 3r) c’è la mostra di Claudio Parmiggiani dal titolo «A cuore aperto», a cura di Sergio Risaliti. Nato a Luzzara (RE) nel 1943, Parmiggiani è uno tra i maggiori protagonisti dell’arte contemporanea internazionale e, dopo la prima personale in un museo americano al Frist Art Museum di Nashville, propone un gruppo di sue opere in un progetto appositamente concepito per la galleria fiorentina, per quella che è la sua prima vera personale a Firenze. La mostra, che è a ingresso libero, proseguirà fino al 29 ottobre.

In occasione del 75° anniversario della liberazione dall’occupazione tedesca, Fiesole celebra il suo Monumento ai Tre Carabinieri, l’imponente scultura in bronzo creata nel 1964 da Marcello Guasti per la nuova terrazza panoramica ideata da Giovanni Michelucci nel Parco della Rimembranza. L’opera, realizzata a vent’anni dall’eccidio, ricorda il sacrificio dei tre militari Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti, che avevano aiutato i partigiani impegnati contro le forze straniere e furono per questo trucidati dai nazisti il 12 agosto del 1944. Nella Sala Costantini, prima parte della mostra “Marcello Guasti, Giovanni Michelucci e il Monumento ai Tre Carabinieri”, intitolata “La genesi del Monumento: ‘Slancio verso l’infinito’”; dall’11 maggio nei suggestivi spazi del Museo Civico Archeologico, inaugurazione della seconda parte, “Guasti e gli artisti suoi contemporanei in dialogo con l’antico”. Entrambe le sedi resteranno aperte fino al 30 settembre 2019. La mostra è promossa dal Comune di Fiesole e dalla Fondazione Giovanni Michelucci.

Il Chianti è da sempre luogo amato dai turisti di tutto il mondo per il suo paesaggio suggestivo, per le prelibatezze enogastronomiche ma anche per essere rinomata sede di importanti manifestazioni d’arte, un perfetto museo a cielo aperto. Panzano Arte, alla sua prima edizione, promossa dal poeta-macellaio Dario Cecchini e curata da Mila Sturm, aperta fino 18 settembre 2019, suggerisce grazie alle opere dell’artista francese Nathalie Decoster, un inedito itinerario che dal borgo di Panzano attraversa le colline di questa dolce campagna per raggiungere quattro importanti aziende vinicole, partners dell’esposizione: Fontodi, Fattoria Casenuove, Renzo Marinai e La Massa. Info panzanoarte.com

All’Orto Botanico dell’Università di Siena fino al 29 settembre c’è Jurassic Orto, con dinosauri a grandezza naturale.

SIGNA (FI)

Dal 3 all’8 settembre torna la tradizionale Antica Fiera che animerà le strade e le piazze di Signa con tantissimi eventi per grandi e piccini: musica, mercatini, giochi, animazione, spettacoli pirotecnici, banchetto medievale, arcieri e tanto altro. Per info http://www.prolocosigna.it/

REGGELLO (FI)

Da giovedì 5 a martedì 10 settembre ci saranno i Festeggiamenti del Perdono, con spettacoli ed eventi. Sabato 7 dalle 8 alle 13 il tradizionale mercato del sabato nelle vie del centro storico, mentre la sera alle 21 al palazzetto dello sport in via Brunetto Latini ci sarà l’esibizione di ballo della scuola di danza Magilù Dance. Domenica 8 si partirà la mattina alle 9 al Centro Visite di Ponte a Enna con l’escursione “Verso l’Uomo di Sasso”, percorso impegnativo per raggiungere la vetta più alta del Comune di Reggello. L’iniziativa è a cura dell’associazione gEeco. Alle 16,30 all’esterno della chiesa di San Jacopo Truccabimbi & Pallocini a cura della scuola dell’Infanzia Monte Tabor di Cancelli. Alle 17,30 in piazza Potente spettacolo per bambini dal titolo “L’incantesimo degli gnomi” portato in scena dal Teatro Glug. Alle 19, poi, è previsto uno degli eventi più attesi: “La Grande Tombola” in piazza Potente con ricchi premi e, alle 21, nella sala del Consiglio Comunale ci sarà la presentazione del libro “L’orso e il Leone lo stemma del comune di Reggello: alla scoperta di un enigma” di e con Valentina Cimarri, Maria Italia Lanzarini e Gabriella Pasquali, interverrà anche il Dottor Luigi Borgia, noto esperto di Araldica. maggiori informazioni, per consultare il programma per gli orari del bus navetta per la Notte Bianca si può consultare il sito www.comune.reggello.fi.it o

SCANDICCI (FI)

All’Abbazia dei Santi Salvatore e Lorenzo a Settimo (Via S. Lorenzo a Settimo, 15, Scandicci FI) domenica 8 alle 20 e alle 21.30 La Compagnia delle Seggiole in«Badia a Settimo» porta della città Viaggio teatrale itinerante all’interno dell’ntichissima Abbazia di Badia a Settimo; testo di Marcello Lazzerini; regia di Sabrina Tinalli. Al termine dello spettacolo sarà possibile visitare, accompagnati da Don Carlo Maurizi, il chiostro della parte riacquisita grazie all’intervento di un noto imprenditore fiorentino, che l’ha comprata dai privati che ne erano in possesso per donarla alla Fondazione che ne curerà il restauro e la nuova apertura al pubblico. Info e prenotazioni dalle ore 14,00 al n: 333 2284784; biglietti 18 / 15 euro. Spettacoli per gruppi di 50 persone.

BAGNO A RIPOLI (FI)

Palio delle 4 contrade cittadine con la Giostra della stella: domenica 8 dalle 16 le gare, poi alle 20.30 la sfilata del corteo storico e le esibizioni, infine alle 23.00 le premiazioni ufficiali. L’ingresso è gratuito.

FUCECCHIO (FI)

Nel centro storico di Fucecchio Sabato 7 dalle 18 e Domenica 8 dalle 17.30 X edizione della Festa Medievale di Salamarzana. Per due giorni vie, piazze, corti, giardini e vicoli saranno lo scenario perfetto per un suggestivo salto nel Medioevo tra giochi, intrattenimenti per bambini ed adulti, spettacoli e degustazione di piatti tipici del medioevo.
L’ingresso è gratuito; www.salamarzana.it

BADIA A PASSIGNANO (FI)

Domenica 8 alle 19 Concerto di Fine Estate col Salve Regina di Nicola Porpora nell’Abbazia di Badia a Passignano. L’ingresso è gratuito e a fine concerto sarà offerto un brindisi dall’associazione Ars Longa.

SCARPERIA (FI)

A Scarperia sabato e domenica c’è il Palio del Diotto, con rificolonata, mercatino, cortei anche dei figuranti del calcio storico fiorentino. Info www.prolocoscarperia.it

EMPOLI (FI)

Un assistente virtuale per coordinare tutta la comunicazione visiva di un’azienda, dai loghi alle grafiche, dai caratteri tipografici alle palette di colori: è BRANDO, il primo pannello digitale per la gestione dell’identità di un brand, che permette alle imprese di creare nuovi contenuti e avere sempre a portata di mano tutto ciò che costituisce l’immagine coordinata di un marchio. Ideato e sviluppato dall’agenzia di comunicazione fiorentina WE RAD, sarà presentato in anteprima nell’ambito del TEDx di Empoli, in programma sabato 7 al Cinema La Perla (via dei Neri, 5). Il format di conferenze lanciato negli Stati Uniti negli anni Ottanta e diventato celebre in tutto il mondo fa tappa in Toscana con una edizione intitolata SenzEgo, per la quale WE RAD, main sponsor dell’iniziativa, ha studiato una speciale campagna di comunicazione. www.we-rad.com

PONTEDERA (PI)

Sabato 7 e domenica 8 presso il Laghetto di Pardossi a Pontedera (PI), si terrà la seconda edizione di MiaoBau&co, l’evento per gli animali e per gli amanti degli stessi. Tanti stand, giochi e concorsi co esposizioni feline e canine e veterinari a disposizione.

PRATO

Sabato e domenica festa della città di Prato: fiera, spettacoli, ostensione della Sacra Cintola. Il culmine è l’8 settembre, Festività della Madonna; è una festa civile e insieme religiosa. Il corteggio storico è organizzato e curato dal Gabinetto del Sindaco e dall’Ufficio Cerimoniale del Comune di Prato. Dettagli sul sito del Comune di Prato.

PISTOIA

Proseguono i concerti e gli eventi di Music With Masters: di particolare rilievo sono le due giornate che vedranno al Saloncino della Musica di Palazzo de’ Rossi il pianista austriaco Alfred Brendel, tra i massimi protagonisti della scena musicale internazionale. Le sue lezioni di musica da camera, con giovani ensembles provenienti da tutto il mondo, saranno aperte al pubblico sabato 7 e domenica 8 dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Sabato 7 al Piccolo Teatro Mauro Bolognini (ore 21), “Carte Blanche a Diego Fusaro”; sabato 7 alle 18 nel laboratorio di liuteria di Pietro Gargini il Quartetto Nerida e, alle 22, in collaborazione con la Associazione Dynamo Camp Onlus a San Marcello Pistoiese, il trio d’archi Quodlibet con musiche di Boccherini, Beethoven e Reger. I maestri di Music With Masters (Sergei Bresler, Cristiano Gualco, Simone Gramaglia, Luigi Attademo, David Orlowsky, Martti Rousi, Eckart Runge e Gloria Campaner) saranno protagonisti del concerto finale, domenica 8 alle 16 al Salone dei Concerti di Villa Puccini di Scornio, con musiche di Schumann, Mozart, Franck e Schubert. Tutti i concerti e le lezioni sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Ulteriori informazioni su www.musicwithmasters.com

LIVORNO

Torna a Livorno dal 7 al 22 settembre «Scenari di quartiere» , il festival di Teatro di narrazione nato nel 2016 da un’idea di Fabrizio Brandi e Marco Leone, organizzato dalla Fondazione Teatro Goldoni di Livorno e dal Comune di Livorno con la direzione artistica di Fabrizio Brandi ed il contributo dell’Associazione Quartieri Uniti di Livorno. Giunto alla sua quarta edizione, il festival rimane fedele e sviluppa ulteriormente l’idea da cui è partito: portare il Teatro fuori dal Teatro, tra la gente, in luoghi inusuali, suggestivi, spesso legati alla storia della città, per cercare di innescare processi di rigenerazione di quei luoghi, favorire relazioni, condivisione, pensiero. Cultura, spettacolo, partecipazione e territorio, si legano così in uno scambio continuo di conoscenza e valorizzazione. Il Teatro entra in tanti quartieri della città (Shangay, Garibaldi, Collinaia, San Jacopo, Antignano, Benci centro, Sorgenti, Ovosodo, Fabbricotti) con artisti di punta come Bobo Rondelli (sabato 7 in via Turati, Quartiere Shangai, mentre domenica 8 in piazza del Castello, Quartiere Antignano, c’è Mario Perrotta in «Italiani cincali», di Nicola Bonazzi e Mario Perrotta) e Giobbe Covatta, valorizzandone spazi spesso non deputati alla cultura, ma che risultano estremamente recettivi in termine di coinvolgimento e partecipazione. Inizio spettacoli ore 19, ingresso libero. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno alla Casa della Cultura, ad eccezione di quello del 15 settembre che si terrà al Goldoni.

Tag:, , , , , , , , , , , , ,