Morto nel sonno come Astori, il portiere della nazionale di Curacao

Davide Astori

PORT AU PRINCE (HAITI) – E’ morto nel sonno, per arresto cardiaco, come Davide Astori, il portiere della nazionale del Curacao Jairzinho Pieter. Aveva 31 anni. Il decesso del giocatore caraibico, avvenuto nella notte in un hotel di Haiti, ricorda proprio la tragica vicenda di Astori. Jairzinho Pieter  si trovava con il resto della nazionale caraibica nel Paese per il match di Nations League della Concacaf tra Haiti e Curacao.

Dalle prime ricostruzioni, il giocatore aveva accusato un primo malore nella serata tra domenica e lunedì, dopo esser stato visitato il calciatore si era addormentato ma nella notte è stato colto da arresto cardiaco. La tragica vicenda ricorda appunto da vicino quanto accaduto al capitano viola Davide Astori deceduto nel marzo 2018 prima di Udinese-Fiorentina.

arresto cardiaco, Curacao, davide astori, Haiti, Jairzinho Pieter

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080