La Praz: la Francia inaugura il primo tratto del tunnel Tav, assente il Governo italiano. Figuraccia diplomatica

LA PRAZ – I lavori della tav Torino Lione proseguono dal lato francese per lo scavo del tunnel di base. Inaugurati a La Praz i primi 9 chiometri. «Sono lieto della posizione assunta dal governo italiano. Il ministro De Micheli che ho incontrato la scorsa settimana a Bruxelles ha dichiarato che i lavori ora devono avanzare in maniera rapida». Così il ministro francese ai Trasporti, Jean-Baptiste Djebbari alla cerimonia per il completamento dei primi nove chilometri del tunnel di base della Torino-Lione. «La Francia da parte sua – ha aggiunto – ha ribadito anche la scorsa settimana l’impegno e la determinazione a portare a conclusione l’opera». Alla cerimonia della cerimonia peraltro erano assenti rappresentanti del governoitaliano e il ministro commenta: «Abbiamo molti progetti, compreso questo, e una perfetta intesa – ha aggiunto – la Francia era qui, c’era anche una delegazione di parlamentari italiani. Non mi pare l’impegno dell’Italia sia stato smentito oggi». Ma èinnegabile la figuraccia e il grave sgarbo diplomatico da parte del governo giallorosso.

Esultano invece le madamin torinesi, da sempre favorevoli all’opera. «E’ stata una grande emozione aver visto come sul lato francese i lavori sono stati portati avanti con successo, ora auspichiamo che lo stesso accada al più presto anche sul lato italiano dove tanti lavoratori aspettano di poter ricominciare a lavorare in sicurezza e tranquillità». Così, all’Adnkronos, le ‘madamine’ torinesi, Adele Olivero e Roberta Castellina che in rappresentanza del comitato ‘Sì Torino va avanti’ hanno partecipato alla cerimonia per il completamento dei primi nove chilometri del tunnel di base della Torino-Lione.

Tav, Torino Lione, tunnel base


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080