Italiano ucciso a coltellate in Indonesia. I sospetti su un dipendente

Luca Aldrovandi

GIACARTA (INDONESIA) – Si chiamava Luca Aldrovandi, aveva 52 anni, ed era cittadino italiano originario di Guastalla (Reggio Emilia): è stato ucciso a coltellate in Indonesia. Il corpo è stato trovato nel suo appartamento da un dipendente del bar gestito dalla vittima che da anni faceva l’operatore turistico in un villaggio sull’isola di Pulau Weh.

Lo riporta il Resto del Carlino. I sospetti della polizia di Sabang sono su un dipendente, che sarebbe stato fermato e a disposizione delle autorità locali per essere interrogato

dipendente, Guastalla, indonesia, Luca Aldrovandi, operatore turistico

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080