Chiesto intervento di Mattarella e Conte

Grillo vuol togliere il voto agli anziani per darlo ai 16enni. Insorgono Meloni e Salvini

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Beppe Grillo

ROMA – Sulla possibilità di allargare il diritto di voto anche ai giovani dai 16 anni in su, Beppe Grillo si è espresso con parole chiare anche dal palco di Italia 5 Stelle. Oggi il fondatore e garante del M5S torna sul tema dal suo blog, con un titolo che suona come una provocazione: se togliessimo il voto agli anziani?.

GRILLO – Grillo torna su una proposta già ampiamente discussa dal filosofo ed economista belga, Philippe Van Parijs, «l’idea – spiega in un lungo post – nasce dal presupposto che una volta raggiunta una certa età, i cittadini saranno meno preoccupati del futuro sociale, politico ed economico, rispetto alle generazioni più giovani, e molto meno propensi a sopportare le conseguenze a lungo termine delle decisioni politiche. In tal caso, i loro voti dovrebbero essere eliminati del tutto, per garantire che il futuro sia modellato da coloro che hanno un reale interesse nel vedere realizzato il proprio disegno sociale. Gli elettori sono, in larga misura, guidati dal proprio interesse personale, e l’affluenza relativamente bassa degli elettori più giovani può essere in parte causata dal sentirsi alienati da un sistema politico gestito da persone che non considerano della loro stessa natura».

«Se un 15enne non può prendere una decisione per il proprio futuro, perché può farlo chi questo futuro non lo vedrà?», si domanda dunque Grillo, snocciolando i dati dell’Istat e tracciando così la fotografia di un Paese dalle tempie grigie. E soffermandosi su casi concreti,
come per la Brexit, «la maggior parte dei giovani ha votato chiaramente per restare in Europa. Gli over 50 hanno votato il
contrario, preferendo quindi un futuro che le nuove generazioni non vogliono», rimarca il garante M5S.

MELONI – «Grillo non è un cittadino qualsiasi, ma è il capo del partito di maggioranza relativa del Parlamento e il principale azionista del Governo. Non è tollerabile liquidare la sua proposta di togliere il diritto di voto agli anziani come il delirio di un folle o la battuta di un comico. Siamo davanti ad una posizione politica e come tale deve essere considerata. Fratelli d’Italia chiede al Presidente della Repubblica Mattarella, in qualità di garante della nostra Costituzione, di intervenire in maniera netta contro una proposta che mette in discussione il suffragio universale, ovvero il presupposto della democrazia. E mi aspetto una presa di posizione ufficiale anche dal presidente del Consiglio Conte, dal ministro degli Esteri Di Maio e da tutto il M5S. Chi rimane in silenzio è d’accordo con Grillo». E’ quando dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

SALVINI – «Grillo vuol togliere il voto agli anziani, è da ricovero… Perchè non togliamo il voto a chi è colpevole di reati gravi? Fossi in Grillo mi preoccuperei di quello che è accaduto a lui e a chi sta intorno a lui…». In diretta facebook da piazza San Giovanni, Matteo Salvini attacca Beppe Grillo. Togliere il voto agli anziani? -insiste- Che facciamo, sterminiamoli. Ma che miseria umana, il governo dei saggi e degli statisti».

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: