Presidenziali Usa: primarie dem, alterco fra Sanders e Warren

WASHINGTON – E’ finito con un alterco tra i due senatori progressisti Elizabeth Warren e Bernie Sanders il dibattito tra i candidati democratici andato in scena nella serata di ieri, a poche settimane dall’inizio delle primarie in Iowa. Politica estera, sanità e chi sia il candidato più adatto a battere Donald Trump sono stati i temi dello scontro. Al termine del dibattito, quando i candidati si stavano stringendo le mani, la Warren si è fatta incontro a Sanders che le ha teso la mano, senza essere corrisposto. Dopo una breve discussione, entrambi si sono allontanati scuotendo la testa.

Secondo le ricostruzioni, a fare infuriare la Warren sarebbero state le parole del senatore del Vermont riguardo alla possibilità che una donna possa avere successo nel confronto con Trump. Commenti che Sanders avrebbe fatto in privato, ma poi negato nel corso del dibattito. Gli altri candidati che hanno partecipato al dibattito sono stati l’ex vice presidente Joe Biden, la senatrice Amy Klobuchar, l’ex sindaco diSouth Bend Pete Buttigieg e Tom Steyer

dem, primarie, usa

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080