Stava tornando al carcere di Rebibbia

Fidene (Roma): albanese in semilibertà ucciso sulla porta di casa

di Redazione - - Cronaca, Politica

FIDENE – Le misure premiali concesse con manica larghissima dalla nostra legislazione talvolta si traducono in un fattore negativo per gli stessi premiati. Un albanese di 43 anni è stato ucciso in un agguato da diversi colpi di arma da fuoco ieri sera intorno alle 23 in via Gabrio Casati, nella zona di Fidene, a Roma. La vittima che era sottoposta a regime di semilibertà stava uscendo di casa per tornare in carcere a Rebibbia. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti e la polizia Scientifica per i rilievi. La vittima è stata raggiunta da diversi colpi tra cui uno alla testa. Le indagini sono condotte dagli agenti della Squadra mobile.

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: