Magistrati moderati contro quelli di sinistra, accuse reciproche

Magistratura litigiosa: fra M.I. e Area volano gli stracci, un’associazione contro l’altra

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

ANSA / CLAUDIO PERI

ROMA – «Abbiamo sempre creduto nella forza dei fatti, rifiutandone ogni mistificazione. Perciò ci limitiamo a ricostruire quelli che smentiscono le false dichiarazioni, tali da manifestare proprio quella ‘vocazione elettoralistica’ strumentalmente attribuita a chi denuncia la verità, secondo cui Magistratura Indipendente si sarebbe svegliata solo ora da un lungo sonno, mentre il gruppo di Area perseguiva l’idea di un’Anm interlocutrice ferma e autorevole dell’avvocatura e del mondo politico, vicina ai colleghi in difficoltà negli uffici».

Così, in una nota a firma del presidente Maria Grazia Arena e del segretario Paola D’Ovidio, Magistratura Indipendente replica ad Area che l’ha accusata di intervenire sulla riforma del processo penale tardi e per fini di propaganda elettorale, in vista del voto per il rinnovo dei vertici dell’Anm.

Magistratura Indipendente fa riferimento all’ultimo incontro avuto dall’Anm con il ministro Bonafede a fine gennaio. «O il ministro ha sviato la giunta, nel qual caso la stessa certamente non è stata in grado di porsi, come Area descrive nei suoi comunicati, quale interlocutore autorevole oppure la giunta non ha fedelmente riportato ai colleghi che rappresenta, quelle che erano le reali intenzioni del Ministro, e ciò, è plausibile ritenere, per evitare di dare corso alla protesta, esponendo in tal guisa i magistrati a un compromesso al ribasso. Nell’un caso o nell’altro – ricorda Mi – è certo che la giunta dell’Anm ha diramato un comunicato lamentoso e inoffensivo, senza annunciare serie iniziative di protesta».

Una conferma, di cui non c’era assolutamente bisogno, della politicizzazione della magistratura, già emersa dagli scandali che hanno colpito alcuni membri del Csm, ma confermata da molte iniziative di procure mirate. Per fortuna una rilevante parte della magistratura tira avanti la baracca della giustizia in silenzio e con sacrifici, supplendo a quella parte, minoritaria, che appare decisamente orientata.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: