Bloccato anche il personale dell'hotel

Coronavirus, Tenerife: mille persone (anche italiani) in quarantena in un albergo. Militari all’ingresso

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Primo piano, Salute e benessere, Top News

L’isola di Tenerife: mille in quarantena in un albergo (Foto ANSA)

TENERIFE (SPAGNA) – La Spagna corre ai ripari. Dopo il caso del medico italiano, in vacanza sull’isola d Tenerife con la consorte, trovato positivo al test per il coronavirus e reso noto nella notte, mille persone che alloggiano nello stesso hotel, H10 Costa Adejie Palace, nella località di Adejie, sono state messe in quarantena. Lo scrive Diario de Avisos. Militari e forze dell’ordine impediscono alle persone presenti nell’hotel di uscire, così come al personale esterno di entrare nel complesso turistico. Il paziente italiano proviene dalle zone del nord Italia colpite da virus. Il turista si è sentito male ieri e si è recato alla clinica Quiron, nel sud dell’isola delle Canarie, dove è stato ricoverato dopo la scoperta della positività al test sul Covid-19. Ora è in isolamento nella struttura ospedaliera.

Il medico italiano è in buona salute e isolato nell’ospedale di Candelaria nella capitale di Tenerife. Lo rende noto l’Efe che riferisce anche di fonti ufficiali che avrebbero confermato che i due familiari del medico che sono con lui sono stati sottoposti al test e risultati negativi: entrambi sono comunque tenuti in osservazione presso lo stesso ospedale. Due contagiati dal coronavirus in Tirolo. Lo riferisce il governatore Gunther Platter, citato dall’agenzia austriaca Apa. Una delle due persone, scrive l’agenzia, sembra che arrivi dalla Lombardia, ma non è ancora confermato.

Intanto, la diffusione del coronavirus in alcune regioni settentrionali italiane spinge la Gran Bretagna a prendere provvedimenti. Da oggi il Regno Unito impone l’auto-isolamento per 14 giorni a scopo precauzionale per tutti coloro che provengono dal nord Italia (a nord di Pisa, Firenze e Rimini) e presentino sintomi anche leggeri d’un potenziale contagio da coronavirus. E la quarantena obbligata anche senza sintomi di sorta, per lo stesso periodo di tempo, per tutti coloro che arrivino dai paesi della Lombardia e del Veneto isolati su decisione del governo italiano. Lo si legge nelle indicazioni aggiornate dei suggerimenti del Foreign Office.

Tag:, , , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: