L'ex presidente viola in carcere

Cecchi Gori andrà in carcere a Rebibbia per reati finanziari. Il commento di Giuliano Ferrara

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

ROMA – E’destinato a finire a Rebibbia il produttore cinematografico ed ex presidente della Fiorentina Vittorio Cecchi Gori, al quale i carabinieri del Nucleo Investigativo hanno notificato un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d’Appello di Roma per un cumulo di pene di 8 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione relativo a reati finanziari, tra cui una bancarotta fraudolenta. Lunedì scorso la Cassazione aveva confermato per Cecchi Gori la condanna a 5 anni e mezzo di reclusione in relazione al crac da 24 milioni di euro della casa di produzione cinematografica Safin. In base alla decisione dei giudici di piazza Cavour, saranno riviste, con un Appello bis, solo le condanne accessorie.

Giuliano Ferrara si chiede, commentando e implicitamente condannando la decisione dei giudici: «Chiedo scusa, ma Vittorio Cecchi Gori è del 1942. E’ minimamente sensato imbastigliarlo?». Così su twitter Giuliano Ferrara a proposito della decisione di portare a Rebibbia il produttore cinematografico ed ex presidente della Fiorentina Vittorio Cecchi Gori, condannato per reati finanziaria tra cui la bancarotta fraudolenta.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: