Gli eventi da martedì 3 a domenica 8 marzo

Firenze: spettacolo quasi tutte le sere al Teatro del Maggio Musicale, fra Verdi, Donizetti e Mahler (diretto da Daniele Gatti)

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Una scena del «Don Pasquale» (ultima replica, mercoledì 4 alle 20)

FIRENZE – Settimana pienissima, al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, dove si dà riposo alle masse artistiche soltanto venerdì 6. In tutti gli altri giorni della settimana, a cominciare da oggi, c’è spettacolo: «La traviata» martedì 3 e giovedì 5 marzo, l’ultima replica di «Don Pasquale» mercoledì 4, il concerto diretto da Daniele Gatti (che sostituisce il Maestro Chung, sano ma trattenuto a casa in quarantena dopo aver diretto la «Carmen» in Giappone) sabato 7 e «L’elisir d’amore» per bambini domenica pomeriggio.

«La traviata» di Giuseppe Verdi è una ripresa dell’ultimo allestimento dal repertorio del Teatro; Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino, direttore Leonardo Sini, Maestro del Coro Lorenzo Fratini. Violetta Valéry è Margarita Levchuk, Flora Bervoix è la brava Nikoleta Kapetanidou, Annina è Julia Costa, Alfredo Germont è Antonio Poli, Giorgio Germont è Gabriele Viviani. Biglietti da 10 a 100 euro in vendita anche sul sito del Maggio.

Nuovo allestimento, invece, per il «Don Pasquale» di Gaetano Donizetti, opera che al Maggio non compare spesso in cartellone: in questo secolo, solo tre apparizioni, a cadenza decennale. Mercoledì 4 marzo alle 20 ultima replica della terza apparizione. A dirigere l’Orchestra e il Coro del Maggio musicale fiorentino sarà Antonino Fogliani, al suo debutto sul podio fiorentino; nel ruolo di Don Pasquale c’è il basso Nicola Ulivieri (che lo ha già debuttato a Buenos Aires); il soprano spagnolo Marina Monzò è Norina, il tenore russo Maxim Mironov interpreta Ernesto e il baritono Davide Luciano veste i panni del Dottor Malatesta, mentre Francesco Samuele Venuti, dell’Accademia del Teatro del Maggio, interpreta il notaro. Biglietti in vendita anche online sul sito del Maggio

Il concerto sinfonico di venerdì 7 marzo alle 20, il cui programma prevede l’esecuzione della Sinfonia n. 9 in re maggiore di Gustav Mahler), vedrà l’orchestra del Maggio diretta da Daniele Gatti, invece che da Myung-Whun Chung come previsto: una sostituzione comunque di gran lusso, tanto più che Gatti ha di recente riempito il teatro e ottenuto un successo strepitoso con la Sesta di Mahler. Il Maestro Chung, ora in quarantena precauzionale dopo avr lavorato in Giappone, verrà ad aprire il Festival del Maggio il prossimo 29 aprile. Biglietti da 5 a 80 euro acquistabili anche direttamente sul sito del Maggio  (ma solo i pochi posti di platea rimasti, a partire da 80 euro; i posti d’ascolto da 5 euro si vendono solo alla cassa del teatro). Durata complessiva: 1 ora e 25 minuti circa.

Domenica 8 marzo alle 15.30 seconda delle sole tre repliche aperte a tutti di una nuova produzione dedicata ai più piccoli: L’elisir d’amore per i bambini, riduzione del capolavoro di Gaetano Donizetti, in un allestimento del Teatro alla Scala ridisegnato per il Maggio Musicale Fiorentino. Non più tra i rustici impegnati nella mietitura come nel testo originale, la vicenda qui si svolge su un immaginario tram che si ferma davanti alla Cattedrale di Santa Maria del Fiore di Firenze, immortalata sulla gigantesca cartolina che fa da sfondo alla scena. Restano però le melodie, ora brillanti ora malinconiche, del grande classico di Donizetti, con duetti e scene d’insieme, per una versione che non è soltanto una semplice selezione di arie ma un adattamento rispettoso dell’impianto originale, capace di avvicinare un nuovo pubblico al linguaggio del melodramma giocoso. L’allestimento è firmato dal regista Grischa Asagaroff, con scene e costumi di Luigi Perego. A dirigere l’Orchestra Giovanile Italiana è chiamata Gianna Fratta, la voce recitante è di Davide Gasparro e il cast è composto dagli artisti dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino. Dopo il debutto del 22 febbraio sono in calendario due repliche, l’8 marzo e il 9 maggio, quest’ultima nell’ambito dell’LXXXIII Festival del Maggio. Il costo del biglietto per gli under 18 è di 1 euro; per gli adulti 20 euro. Ci sono anche tre repliche per le scuole (18 marzo, 27 aprile e 6 maggio, alle 10.30).

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Vittorio Gui 1)

Dettagli su www.maggiofiorentino.com/

Tag:, , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: