Coronavirus: rinviate Milano-Sanremo e Tirreno-Adriatico. Il Giro d’Italia non sarebbe a rischio

Vincenzo Nibali, alza le bracia dopo l’edizione del 2018 (Foto ANSA)

MILANO – Rinvio a data da destinarsi per le classiche del ciclismo di primavera. La Tirreno-Adriatico (in programma dall’11 al 17 marzo) e la Milano-Sanremo (21 marzo), non hanno una data di recupero, considerato anche il denso calendario del ciclismo professionistico. Rinviato anche il Giro di Sicilia, altra gara ciclistica a tappe che era in programma dal primo al 4 aprile: «A seguito del diniego delle autorizzazioni da parte di alcuni organi competenti, si comunica di dover annullare la Tirreno-Adriatico nelle date 11-17 marzo». E il Giro d’Italia? La speranza è di poterlo correre. Il Giro d’Italia 2020, centotreesima edizione della manifestazione e valida come prova dell’UCI World Tour 2020, si svolgerà dal 9 maggio al 31 maggio 2020. La sede di partenza sarà in Ungheria a Budapest e l’arrivo a Milano. Gli organizzatori sono assai fiduciosi di veder svanire l’emergenza per quel periodo.

ciclismo, classiche di primavera, Giro di Sicilia, Milano - Sanremo, Tirreno-Adriatico


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080