Serie A: cinque sostituzioni per squadra fino a termine stagione. Scudetto: solo se matematico

ROMA – Cinque sostituzioni, in serie A, fino al termine della stagione: la Federcalcio dà il via libera e l’Assemblea di Lega indica la sua proposta sui verdetti in caso di nuovo stop. A una settimana esatta da quel Juventus-Milan di Coppa Italia che rappresenterà l’alba della Fase Tre del calcio italiano, prende forma la ripresa.

I club insistono molto con il presidente, Paolo Dal Pino, nel deliberare e votano a larga maggioranza (16 a favore, quattro astenuti) un piano B che verrà sottoposto lunedì al parere del Consiglio Federale, orientato però in un’altra direzione: scudetto e retrocessioni solo in caso di aritmetica, la classifica finale per definire le squadra qualificate alle coppe europee stilata con il calcolo della media punti moltiplicata per le gare rimanenti in casa e in trasferta.

«L’Assemblea – recita la nota finale – ha dato indicazione ai rappresentanti della Lega di votare per soluzioni che salvaguardino sempre il merito sportivo se non fosse possibile concludere il campionato di Serie A». La strada per tornare in campo è ormai in discesa, ma sono tante le cose che vanno ancora definite. La quarantena delle squadre in caso di nuove positività resta un altro nodo da sciogliere.

cinque sostituzioni, coppe, matematica, retrocessioni, scudetto, serie a


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080