Festa per chi ha combattuto il Covid-19

Calcio storico: 24 giugno niente partita, ma corteo in Santa Croce per dire grazie a sanitari e volontari

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Eventi, Salute e benessere, Sport

FIRENZE – Sarà un 24 giugno all’insegna del ringraziamento e della gratitudine verso i mondi della sanità e del volontariato. Per San Giovanni, festa del Patrono di Firenze, si terrà una grande festa, con inizio alle 18 in piazza Santa Croce alla presenza tra gli altri del sindaco Dario Nardella, dell’assessore Andrea Vannucci, della vicesindaca Cristina Giachi. Poi la manifestazione si sposterà nei luoghi simbolo della città in cui è stata fronteggiata l’emergenza, tra cui i quattro ospedali cittadini (Careggi, Santa Maria Nuova, Torregalli e Ponte a Niccheri), a ognuno dei quali verrà consegnato un palio, realizzato dagli fiorentini di due licei cittadini. In tutto gli studenti hanno fatto cinque palii: i quattro che saranno donati agli ospedali sono dedicati ognuno a uno dei colori delle squadre del calcio in costume. Il quinto che sarà regalato alla centrale operativa del 118.

In piazza Santa Croce interverranno i rappresentanti delle quattro squadre del Calcio storico e le delegazioni dei volontari del primo soccorso delle Misericordie, delle Pubbliche assistenze, del Comitato di Firenze della Croce Rossa italiana e tutti i volontari della Rete di solidarietà dei quartieri e della filiera alimentare che in questi mesi hanno supportato gli anziani e i cittadini più fragili consegnando a casa spesa e medicinali oltre alla distribuzione di pacchi alimentari. Dopo il momento di ringraziamento con il corteo schierato di fronte a tutti i volontari e alle rappresentanze dei quattro colori del calcio in costume i quattro palii saliranno sulle ambulanze e saranno consegnati alle direzioni sanitarie dei quattro ospedali fiorentini. Contestualmente altre ambulanze porteranno i membri del Corteo Storico della Repubblica fiorentina alla Centrale operativa del 118, alla quale sarà donato un palio e una pergamena a nome del Comune di Firenze, come quella che ogni anno viene consegnata al Magnifico Messere, in segno di gratitudine per l’attività svolta per la comunità fiorentina. La stessa pergamene a sarà consegnata anche agli ospedali della città.

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: