Tanto rumore per nulla

Merkel – Macron: vertice Meseberg, nessuna decisione particolare, promuovere il recovery fund

di Paolo Padoin - - Cronaca

 EPA/HAYOUNG JEON / POOL

BERLINO – «È chiaro che ci saranno dei cambiamenti, nel negoziato, ma è importante che il Recovery fund resti un fondo che aiuta. E che aiuta in particolare i paesi più colpiti dalla crisi. Sul fondo non c’è nuova proposta e non fallirà a causa nostra.Per me è importante che usciamo dal dibattito con uno strumento forte». Lo ha detto Angela Merkel a Meseberg. Così Angela Merkel ha descritto le sue aspettative sul prossimo Consiglio europeo di  metà luglio, che dovrà decidere del piano di aiuti post-pandemia in Europa. Merkel ha anche sottolineato nel corso della conferenza stampa tenuta con il presidente francese Emmanuel Macron in una residenza vicino Berlino che ancora viviamo nella pandemia: Il fatto che non vediamo il virus non significa che non ci sia.

«Per noi importante è che il piano di rilancio sia efficace. I Paesi frugali di cui parliamo sono paesi per i quali partecipare ad uno spazio comune di prosperità e scambio dà molto. Non è quindi loro interesse vedere alcuni membri ed in particolare mercati importanti dell’economia europea essere colpiti. E’ quindi solidarietà ma anche interesse. Dobbiamo riformare, proteggere e promuovere il modello europeo». A dichiararlo, intervenendo allo Schloss Meseberg vicino Berlino in conferenza stampa con la cancelliera Angela Merkel, è stato il presidente francese Emmanuel Macron. Per l’inquilino dell’Eliseo durante la crisi pandemica l’Europa ha dimostrato la sua forza. «Siamo arrivati ad un momento di verità per l’Europa, possiamo farne un momento di successo. C’è un’identità europea – ha infine sottolineato – ci deve essere una sovranità europea»

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: