Il premier ignora il parlamento

Stato emergenza: proroga pieni poteri Conte sarà decisa in Consiglio dei ministri, lo ribadisce Palazzo chigi

di Paolo Padoin - - Approfondimento, Cronaca, Economia, Politica

ROMA – Martedì in Parlamento non si voterà la proroga dello stato d’emergenza, che scade il 31 luglio: il voto delle Aule verterà sulle comunicazioni del ministro della Salute Roberto Speranza sul nuovo dpcm, destinato a prorogare le norme anti-Covid in scadenza giustappunto martedì, 14 luglio. La proroga dello stato d’emergenza, che dovrebbe essere esteso al 31 dicembre, avverrà con una delibera in Cdm su cui sarà il premier Giuseppe Conte a riferire alle Camere prima della scadenza dell’attuale stato d’emergenza, dunque prima della fine del mese. Lo puntualizzano fonti di Palazzo Chigi, che smentiscono dunque quanto affermato dalla Presidente Casellati. Conte, in sostanza vuole continuare ad avere pieni poteri senza passare dal parlamento.

 

.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: