Arezzo: sfida a folle velocità per una ragazza. Scontro. Un ferito. Denunciati

Pattuglia di carabinieri

AREZZO – Un duello? No, una gara a folle velocità con le auto per disputarsi una ragazza. Gara finita con l’incidente e le denunce. E’ successo per le strade di Subbiano (Arezzo), in Casentino. Protagonisti due giovani italiani, 25 e 23 anni, che se la sono dovuta vedere con i carabinieri. La bravata, destinata a costare cara ai due, è avvenuta nella notte tra domenica 12 e lunedì 13 luglio ed è stata il culmine di una lite innescata per motivi, si dice, passionali, relativi alla contesa sentimentale per una giovane casentinese. La gara di velocità è terminata solamente a seguito della collisione delle due autovetture avvenuta nella località di  Castelnuovo di Subbiano.

I carainieri, intervenuti sul luogo dell’incidente, hanno accertato i fatti e ricostruito la dinamica dell’accaduto, appurando che,
successivamente alla gara, uno dei due giovani ha imposto alla ragazza di salire sulla propria auto e poi, nel tentativo di accedere all’auto del contendente, è stato scaraventato a terra dalla repentina ripartenza di quest’ultimo, che poi si è dato alla fuga. Il giovane
caduto a terra è stato soccorso e trasportato presso l’ospedale San Donato di Arezzo, dove i medici del pronto soccorso hanno emesso un referto con 10 giorni di prognosi.

I carabinieri hanno sequestrato le automobili e denunciato il 25enne e il 23enne per il reato previsto dal codice della strada che prevede il divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore. Inoltre, uno dei due giovani è stato denunciato anche per il reato di omissione di soccorso a seguito di incidente stradale e fuga, mentre l’altro anche per violenza privata.

carabinieri, denunce, ferito, gara di velocità, giovani 23 e 25 anni, ragazza


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080