Elezioni Puglia: governo impone la doppia preferenza di genere. Conte esercita pieni poteri, chiesto intervento Colle

Michele Emiliano

ROMA – Il Consiglio dei ministri è intervenuto nelle elezioni regionali pugliesi imponendo la doppia preferenza di genere. Il DL è stato adottato dal Cdm «per assicurare il pieno esercizio dei diritti civili e politici e l’unità giuridica della Repubblica», e dispone «l’esercizio del potere sostitutivo dello Stato», nei confronti di una Puglia “inottemperante”.

Il centrodestra parla di precedente pericolosoe invita il Colle a vigilare.

elezioni, Governo, Puglia


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080