Cosa fare di giorno e di sera

Week end 1-2 agosto a Firenze e in Toscana: musei gratis, festival, eventi

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Primo piano

Il Corridoio Vasariano visto dalla Galleria degli Uffizi

FIRENZE

Domenicalmuseo e Domenica Metropolitana – Domenica 2 sarà possibile entrare gratuitamente in tutti i monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato per tutte le categorie di visitatori. L’elenco di quelli toscani si trova sul sito del Mibact (ma il Bargello è chiuso fino alla settimana prossima). Torna anche la Domenica Metropolitana, la giornata di accesso gratuito per tutti i residenti dell’area metropolitana fiorentina. I musei civici aperti domenica sono Palazzo Vecchio, Museo Bardini e Museo Novecento, dalle 15 alle 20. La visita deve essere obbligatoriamente prenotata collegandosi alla biglietteria ufficiale e scegliendo l’opzione “biglietto gratuito”. L’accesso ai musei è consentito nel rispetto delle disposizioni di sicurezza anticontagio. Per accogliere nel modo migliore i cittadini, all’interno di ogni museo sarà presente all’inizio del percorso un mediatore culturale Muse a disposizione del pubblico per una introduzione alla visita. Fra i musei statali, questo weekend riapre il complesso di Orsanmichele (via dei Calzaiuoli): chiesa e museo sono visitabili sabato 4 alle 14.15, 15.20 e 16.30, in 3 visite su prenotazione (ingresso gratis, prenotazione 3 euro: tel. 055294883 oppure online). Il Museo Marino Marini (piazza San Pancrazio) ospita il primo degli eventi espositivi temporanei dopo il lockdown: una mostra con alcuni grandi scheletri animali del museo della Specola (domenica 5 ore 10-19; mostra: ingresso 6 euro, ridotto 4; gratis l’esposizione permanente delle sculture di Marino Marini).

Musica in giro con l’ORT – Sabato 1 dalle 20.15 la musica dell’Orchestra della Toscana (ORT) diretta da Beatrice Venezi è in giro per la città: fisicamente l’ORT sarà al Teatro Verdi a porte chiuse a eseguire il disco «My Journey – Puccini’s Symphonic Works», pubblicato da Warner Music Italia, ma contemporaneamente due Cricket PE30, mezzo completamente elettrico con a bordo un allestimento professionale per la diffusione audio, trasmetteranno il concerto in diretta  lungo due percorsi distinti tra alcune strade di Firenze. Tutti gli aggiornamenti sull’evento si possono trovare sulla pagina Instagram @musicaingiro.

Bohème alla Limonaia di Villa Strozzi – Domenica 2 alle 21.15 alla Limonaia di Villa Strozzi la Compagnia d’Opera Italiana Firenze mette in scena «La Bohème» di Giacomo Puccini. Biglietti 15 / 10 euro, acquistabili su https://www.musictick.com/, presso la Limonaia negli orari di apertura e la sera stessa prima dell’inizio della recita.

14ª edizione della pulizia del Parco delle Cascine – Domenica 2 14° edizione dell’allegra passeggiata e raccolta dei rifiuti al Parco delle Cascine. Alle 10 (anticipato l’orario) ritrovo al Piazzale delle Cascine di fronte alla Facoltà di Agraria. Per maggiori informazioni: Romeo 338.6615539 (telefono e WhatsApp). Il materiale per la raccolta viene fornito dall’organizzazione.

Trekking urbanoDomenica 2 trekking urbano alla scoperta del Viale dei Colli, il viale realizzato negli anni della Firenze Capitale da Giuseppe Poggi, architetto lodato e denigrato. La stessa passeggiata sarà ripetuta più volte nello stesso giorno: ore 09:30, ore 17:00, ore 19:00, ore 21:00. Ritrovo: Piazza Giuseppe Poggi (sotto la Torre di San Niccolò). Durata: 2 ore. Contributo 10€. Mascherina obbligatoria.

Bambini al Museo Marini – Domenica 2, e per altre sei domeniche, il Museo Marino Marini (Piazza San Pancrazio) ospita dei laboratori per bambini (ore 11–12.30) dedicati ai temi dell’ambiente e dell’arte. Durante le iniziative i bambini possono esplorare il museo e creare manufatti con materiali di riciclo. Prenotazione obbligatoria 055 – 219432.

Spazi estivi – Le Murate Caffè Letterario (Piazza delle Murate; ingresso libero contingentato): sabato 1 alle 21.30 Bassamusica, ovvero il fisarmonicista Pasquale Rimolo e la cantante, chitarrista e percussionista Arianna Romanella. Tamburi a cornice e fisarmonica, legno e sonagli, ance e pelli per un concerto i folk mediterraneo; domenica 2 alle 18 Fiorentina – Spal su maxischermo. Al Forte di Belvedere (via San Leonardo) sabato 1 alle 19.30 AperiJazz (ingresso gratuito fino a esaurimento posti). Aperto La Toraia sul lungarno del Tempio. All’Anconella Garden nel Parco dell’Anconella sabato e e domenica 2 dalle 19.30 Boomker Park rassegna di gruppi inediti fiorentini. Alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana 77) domenica 2 dj set Lemon Family, solo musica italiana.  Sul Lungarno Aldo Moro 3 fino a settembre c’è la Festa del Mugello, sagra in pianta stabile con piatti mugellani e specialità alla griglia. Alla Manifattura Tabacchi (via delle Cascine 33), sabato 1 ore 10 KIDS LAB | DanceFloor Kids, ore 12 Brunch Bulli & Balene, ore 19 ENERGIA | Tropical Animals, Aperitivo Sonoro, Esotica; alle 21.15 inaugurazione di Cinema in manifattura a cura di Fondazione Stensen; domenica 2 ore 12 Brunch Bulli & Balene. Eventi anche a Villa Vittoria (Viale Filippo Strozzi, 2): sabato 1 dalle 19 Performer & DJ: Andrea Camici DJ, Gabriele Savarese “violino/chitarra”, Daniel Chazarreta “chitarra”. Aperti anche il Flò sotto Piazzale Michelangelo e lo spazio estivo “In-stabile” (via della Funga, ponte di Varlungo).

Arene estive – All’Arena di Marte, all’esterno del Mandela Forum di Firenze (ingresso da piazza Enrico Berlinguer). sabato 1 ore 21.30 Arena Grande Jojo Rabbit, ore 21.45 Arena Piccola In viaggio verso un sogno; domenica 2 ore 21.30 Arena Grande Memorie di un assassino, ore 21.45 Arena Piccola Antropocene. Capienza ridotta dalle solite misure etc., consigliabile acquistare online (5 euro; tessera fedeltà per i soci Unicoop Firenze: un ingresso gratis ogni 5 film). Al Chiardiluna (Via Monte Oliveto, 1) sabato 1 alle 21.30 Favolacce, domenica 2 Jojo Rabbit. Al cinema Esterno Notte al Poggetto (via Mercati 24bsabato 1 alle 21.30 Gli anni più belli, domenica 2 Favolacce. Nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella sabato 1 Matthias & Maxime – di Xavier Dolan, domenica 2 Galveston – di Mélanie Laurent; biglietti online su www.spazioalfieri.it. All’Arena Cinema di Castello (via Reginaldo Giuliani 374): sabato 1 e domenica 2 Doppia pelle; info www.cinemacastello.it. Nel Giardino di Villa Bardini sabato 25 ore 21.15 Assassinio sull’Orient Expressdi Kenneth Branagh (Usa 2017, 114′), domenica 2 Elle di Paul Verhoeven (Fra 2016, 130′); ingresso 5 euro con possibile acquisto in prevendita qui (consigliato). Al Parco d’arte Pazzagli di Firenze (zona Rovezzano) sabato 1 appuntamento col cineforum 2020: alle 18.30 visita guidata del parco e delle sue sculture, poi picnic (portando da casa coperta e cibo) che potrà essere fatto prima o durante la proiezione del film che inizia alle 21.30; in programma Quo vado, con Checco Zalone (2016). Prenotazione obbligatoria con WhatsApp al 3477335332; 5 euro visita inclusa.

Piscine – Per la balneazione: la Costoli di Campo di Marte (sabato e domenica 10-19, entrata solo con prenotazione online),  Bellariva (sabato e domenica 9.30–19), le Pavoniere alle Cascine (9–24), il Poggetto (via Mercati 24b). Ripartono anche le Piscine di Marignolle (10-20), nel parco all’aperto della Klab, al momento senza prenotazione ma per un massimo di 285 persone.

Mostre – Al Museo Novecento (Piazza Santa Maria Novella) mostre personali dedicate a Mario Mafai e a Francesca Banchelli, entrambe aperte al pubblico fino al 12 ottobre 2020. Un dittico espositivo all’insegna del coraggio e della passione per l’arte: un maestro del Novecento e una giovane artista del nostro tempo. A Palazzo Strozzi mostra su Tomas Saraceno, con visite guidate ogni domenica pomeriggio alle 16.30 riservate ai soci di Unicoop Firenze e comprese nel biglietto di ingresso. A Palazzo Medici Riccardi (via Cavour, 1) c’è la mostra «Tutankhamon, Viaggio verso l’eternità», allestita nella Galleria delle Carrozze (accesso da via Cavour n. 5), che resterà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 20 (con prenotazione obbligatoria via telefono al 392 0863434 per gruppi superiori alle 5 persone). Un’esperienza totalmente immersiva che, grazie alle fedeli riproduzioni provenienti dal Cairo, i reperti originali messi a disposizione dal Museo Archeologico Nazionale di Firenze, di cui alcuni inediti, la tecnologia 3D e l’innovativa Realtà Virtuale, rivelerà tutti i segreti della Tomba di Tutankhamon facendone conoscere i tesori incredibili destinati ad accompagnare il giovane faraone nel suo ultimo viaggio. Sempre a Palazzo Medici Riccardi è riaperta la mostra fotografica «Peterson – Lavine. Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution», inaugurata lo scorso marzo e subito chiusa per l’emergenza coronavirus. La mostra presenta oltre 80 foto, tra cui alcune inedite, di Charles Peterson e Michael Lavine: un viaggio nella storia della scena musicale grunge e in quella del suo eroe, Kurt Cobain. Alla Manifattura Tabacchi (via delle Cascine) ultimi giorni della mostra d’arte contemporanea “La meraviglia” (ingressi contingentati); ha riaperto anche La digital exhibition Inside Magritte nell’ex chiesa di Santo Stefano al Ponte (orario 10–18). A Palazzo Pitti mostra dedicata a Giovanna Garzoni.  Al Museo Bardini fino al 21 dicembre 2020 mostra dedicata a Kevin Francis Gray. Al Museo Stibbert (via Stibbert 26) per tutto luglio ogni domenica alle 11 “Gli oggetti raccontano”, attività dedicata ai più piccoli per conoscere il museo divertendosi. Prenotazione obbligatoria: biglietteria@museostibbert.it, 055 486049, € 6,00 a persona. Al Museo Marino Marini (Piazza San Pancrazio) mostra «Di squali e balene».

SCANDICCI (FI)

Al Parco dell’Acciaiolo sabato e domenica dalle 19 c’è il Florence Folks Festival; sabato 1 alle 21.30 concerto  del “maudit” livornese Bobo Rondelli. Uno spettacolo pensato appositamente per quest’estate di ritorno (forzato) alle cose semplici e vedrà sul palco anche il compositore Claudio Laucci. Perfetto interprete dello spirito beffardo, malinconico, orgoglioso della sua Livorno, fondata, come ama raccontare, “da ladri, prostitute e prigionieri politici”, Rondelli ha scritto e continua a scrivere di amori difficili, storie tragicomiche, sentimenti struggenti e drammi esistenziali.

SIGNA (FI)

Voci in villa prosegue sabato 1 alle 20 con “Concerto al tramonto” – omaggio al tenore Amedeo Bassi del quintetto di fiati dell’Accademia Musicale Amedeo Bassi. Prenotazioni info@villacaruso.it

SIECI – PONTASSIEVE (FI)

Sabato e domenica dalle 19 alle Sieci, al Circolo Primo Maggio in via Mascagni, c’è la Sagra del Pesce in riva all’Arno.

VINCI (FI)

In Piazza dei Conti Guidi domenica 2 alle 17 «Matematicamente», attività per ragazzi da 6 a 11 anni a tema leonardesco. Costo 5 euro, posti limitati. Tutte le domeniche fino a fine agosto.

FIRENZUOLA (FI)

Per Le Notti dell’Archeologia sabato 1 ore 10-12.30 e 21-23: «Firenzuola da sempre terra di confine: molti vi passarono, pochi vi rimasero». Storia e reperti archeologici. Ingresso a offerta libera, prenotazione 3398068752. Non accessibile ai disabili motori.

PALAZZUOLO SUL SENIO (FI)

Nel Comune di Palazzuolo sul Senio, non toccato dal contagio, sabato 1 e domenica 2 ultimi giorni della 10a edizione di «Leggere in Appennino»’, kermesse di letture, dialoghi e passeggiate nei boschi a cura di Massimo Cirri. Di Covid si parlerà in chiusura, domenica 2 nella piazza centrale di Palazzuolo, con l’infettivologo Angelo Pan, primario all’ospedale di Cremona. In dialogo con Massimo Cirri, Angelo Pan partirà dal tema ‘microbi’ per spingersi sui sentieri di altri temi legati al periodo che stiamo vivendo: le paure, la caccia agli untori, l’isolamento dei malati. Ma anche il tema convivenza e distanziamento sociale e il modo in cui le nostre vite saranno costrette a riorganizzarsi dopo il 2020 pandemico. Ingresso libero ad ogni appuntamento, distanziamento e possibilità di partecipare, su prenotazione, a visite guidate e passeggiate.

CAVALLINA – BARBERINO DI MUGELLO (FI)

Domenica 2 alle 19 a Villa il Palagio, sulla terrazza affacciata sul Lago di Bilancino, Catalyst presenta «Decaneurone», di e con Riccardo Rombi: un viaggio nelle magiche atmosfere del Decameron di Boccaccio, dal Regno di Cuccagna alla Via delle Seta, fino agli ignoti confini del mondo, tra mercanti e prostitute, apostoli e frati, papi e viaggiatori, un’ umanità che, oggi come nel Trecento, cerca di realizzare se stessa nella vita terrena, potendo puntare solo sulla propria intelligenza e abilità per sopravvivere. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria 055 331449.

PIETRASANTA (LU)

Sabato 1° alle 21.30, per Pietrasanta in concerto, al Chiostro di Sant’Agostino Vivaldi Variations con Pavel Vernikov, violino, Svetlana Makarova, violino, Michael Guttman, violino, Jing Zhao, violoncello, I solisti dell’Orchestra da camera di Bruxelles. Biglietti 20 euro (10 euro per residenti a Pietrasanta). Prevendite: TicketOne e Teatro Comunale. Domenica 2 alle 21.30 Andrea Griminelli & friends, con Andrea Griminelli, flauto, Pierre Genisson, clarinetto, Vanessa Benelli Mosell, pianoforte, Michael Guttman, violino, Jing Zhao, violoncello, I solisti dell’Orchestra da camera di Bruxelles. Biglietti 20 euro (10 euro per residenti a Pietrasanta). Prevendite: TicketOne e Teatro Comunale

MARINA DI PIETRASANTA (LU)

Per il 41° Festival La Versiliana, nel Teatro all’aperto di Marina di Pietrasanta (viale Morin 16), Sabato 1° alle 21.30 la band Surealistas in Viva la vida, special guest Nico Gori. Biglietti 15 euro. Domenica 2 alle 21.30 A letto dopo Carosello, di e con Michela Andreozzi. Prevendite: TicketOne e biglietteria del Festival.

FORTE DEI MARMI (LU)

Sabato 1 dalle 20 a Villa Grey c’è God save the Wine.

POGGIBONSI (SI)

Domenica 2 alle 21.30 alla Fortezza del Cassero di Poggibonsi il grande attore Alessandro Benvenuti chiude il Festival con lo spettacolo «Panico, ma rosa – Dal diario di un non intubabile», scritto e diretto da Alessandro Benvenuti. 59 giorni di lockdown. 59 pagine di diario che raccontano l’isolamento obbligatorio di un autore attore che privato del suo naturale habitat: il palcoscenico, decide di uscire dalla sua proverbiale ritrosia e raccontarsi per la prima volta pubblicamente e con disarmante sincerità come persona. Sogni e bisogni, ricordi e crudeltà, fantasie e humor. Un viaggio nella mente di un comico che nel cercare un nuovo senso della vita per non impazzire, reinventa il passato di chierichetto, stabilisce inediti e proficui rapporti con tortore, passerotti, merli, cornacchie, piccioni e gabbiani. Biglietti in prevendita al Teatro Politeama Multisala Poggibonsi in orario cinema e su www.politeama.info

MONTICCHIELLO (SI)

Da sabato 1 a sabato 15 agosto c’è il 54° autodramma del Teatro Povero di Monticchiello: «Isole d’istanti». Nonostante tutto, anche quest’anno in piazza… Anzi: nelle piazze! Uno spettacolo itinerante per le vie del paese. Tutte le sere, con turni a partire dalle 21.15. Per prenotare: 0578 75 51 18 (lunedì solo mattina, gli altri giorni: mattina dalle 10 alle 13; pomeriggio dalle 15 alle 18) oppure online: https://bit.ly/2020TPM

MONTEPULCIANO (SI)

Ultimi giorni del 45° Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano. Sabaro 1 Si parte al Cortile delle Carceri con Cellissimo! in collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole, coordinato dal direttore dell’istituzione fiorentina Alain Meunier (ore 18, piazza Grande 2): un progetto che integra giovani violoncellisti con professionisti in carriera; al concerto prendono parte anche i soprani Eleonora Contucci e Anna Cimmarusti, con Benedetta Miro all’arpa. Il programma prevede estratti dalle nove Bachianas brasileiras scritte tra il 1930 e il 1945 dal compositore Heitor Villa Lobos, tra i quali si inserisce Being beautoues, in omaggio al fondatore del Cantiere Hans Werner Henze. Una nuova creazione di Marco Tullio Giordana, qui al suo debutto come drammaturgo, è al Teatro Poliziano (ore 21.30, via del Teatro, 4): s’intitola Fuga a tre voci e trae ispirazione dal noto epistolario tra Ingeborg Bachmann e Hans Werner Henze. La scena è concepita come una buca d’orchestra dove prendono posto i protagonisti, Alessio Boni e Michela Cescon, con gli interventi musicali di Giacomo Palazzesi alla chitarra. In una complessa partitura a due voci, se ne inserisce una terza costituita appunto dalla musica di Henze. Marco Tullio Giordana ha rielaborato integralmente il carteggio tra Henze e Bachmann in un’opera originale che affronta non solo la singolarità della loro amicizia ma anche temi,  gioie e veleni che hanno reso unica la loro traiettoria intellettuale: l’incubo del nazismo, il mito dell’Italia e del Sud, il rapporto con la tradizione, il rigetto delle mode, il successo e la solitudine, l’amore e l’impossibilità di viverlo senza soffrire. In contemporanea a Celle sul Rigo, si terrà il concerto finale della masterclass di Ines Salazar, soprano venezuelano di fama mondiale (ore 21.30, piazza delle Macine. Info e programma completo sul sito https://www.fondazionecantiere.it/it/ – Biglietti online su www.vivaticket.com

Prenotazioni consigliate alla mail: prevendita@fondazionecantiere.it o ai numeri: +39 0578 758473

SANTA FIORA (GR)

Per il Festival Santa Fiora in Musica 2020, XXI EDIZIONE (concerti a ingresso libero con prenotazione obbligatoria, 335 8401202), sabato 1 alle 21.30 all’Auditorium della Peschiera si ascolta 5aessenza Brass (Michele Lolito tromba, Giovanni Perciante tromba, Fernando Servidore corno, Salvatore Fregapane trombone, Fabrizio della Corte tuba).

FOLLONICA (GR)

Sabato 1 alle 21.30, per il Grey Cat Festival, nel Chiostro della Fonderia Leopolda a Follonica suonano Michelangelo Scandroglio: contrabbasso, Michele Tino: sax alto, Hermon Mehari: tromba, Alessandro Lanzoni: piano, Bernardo Guerra: batteria; alle 21 presentazione del libro Jazz Note di Giuseppe Cardoni. Ingresso 12/10 € + d.p. posti assegnati Info e prevendite 055 240397 www.eventimusicpool.it – 0566 52012.

Tag:, , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: