La chiusura della campagna elettorale

Elezioni Toscana: centrodestra in piazza della Repubblica per Susanna Ceccardi. Con Salvini, Meloni e la voce di Berlusconi (Foto)

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Politica, Top News

Susanna Ceccardi sul palco di piazza della Repubblica con i sindaci toscani di Centrodestra (Foto Palinko/Gilda)

FIRENZE – «Visto che non possono più ignorarci, visto che non ci possono più deridere perchè siamo tanti e abbiamo proposte serie che loro non hanno adesso possono solo combatterci, ma si sono svegliati troppo tardi. Adesso andiamo a vincere», ha gridato Susanna Ceccardi chiudendo il comizio. Davanti a una piazza della Repubblica strapiena di gente e di bandiere. Accanto a lei, sul palco allestito davanti alle Giubbe Rosse, Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Antonio Tajani e i sindaci toscani che governano la maggioranza dei capoluoghi di provincia: Siena, Pisa, Massa, Grosseto, Pistoia. Mancava Arezzo, impegnato in campagna elettorale per il comune.

Matteo Salvini al comizio per la Ceccardi (Foto Paloinko/Gilda)

SALVINI – Acclamato come una star, al grido Matteo, Matteo, Salvini ha parlato del suo processo a Catania, il 3 ottobre: «Saro’ a processo per scelta del Pd in un tribunale italiano e mi dichiarerò colpevole di aver difeso l’Italia e gli italiani… Ringrazio Cecilia, la vedova di Luca, il ristoratore che si è suicidato a Firenze, del messaggio che mi ha inviato. E’ qui in mezzo a noi, stasera. Noi non promettiamo miracoli, ma promettiamo di ascoltare i lavoratori e i commercianti a cui la Regione Toscana non ha fatto lo sconto di un euro».

Giorgia Meloni in piazza della Repubblica (Foto Palinko/Gilda)

MELONI – Standing ovationa anche per Giorgia Meloni: «Questa regione non ha bisogno di farsi organizzare il trasporto pubblico dai francesi, possiamo farlo
da soli. E il presidente della Regione, Rossi, ha brigato per darlo ai francesi. C’è una politica che ha messo i bastoni tra le ruote alle imprese, uno stato guardone, ma noi vogliamo la libertà di lavorare».

Antonio Tajani ha introdotto anche la telefonata di Silvio Berlusconi (Foto Palinko/Gilda)

BERLUSCONI – Introdotto da Antonio Tajani, che ha avuto la sua buona porzione di applausi e di acclamazione, è intervenuto per telefono Silvio Berlusconi: «Lunedì festeggeremo il successo dei nostri candidati sindaci in tanti comuni italiani, da Nord a Sud. Lunedì gli italiani avranno scritto un’altra pagina importante, per il buon governo delle regioni e dei comuni. Con il loro voto gli elettori avranno certificato ancora una volta che il centro-destra è la maggioranza naturale del paese. Che insieme possiamo e vogliamo governare. Noi sappiamo come far ripartire l’Italia, come ridare fiato alle forze vive del paese».

Contestazioni? In via degli Speziali, tenuti a distanza dalle forze dell’ordine, un gruppo di ragazzi ha fischiato e intonato Bella Ciao, ma non ci sono stati problemi. Chi ha assistito al comizio del Centrodestra è stato fatto defluire ordinatamente da via Roma e non è venuto a contatto con con chi fischiava e cantava.

Tag:, , , , , ,

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: