Covid e politiche del governo

Lavoro: un milione di contratti a termine in meno nel privato. Ma a tanti il reddito di cittadinanza

di Gilda Giusti - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano, Top News

La grande scritta Lavoro durante un corteo di metalmeccanici in una foto d’archivio. ANSA/STEFANO PORTA

ROMA – Il Covid ha colpito pesantemente il lavoro, soprattutto newi contratti a termine: oltre un milione in meno, i contratti a termine nel settore privato. La dinamica delle posizioni a tempo determinato risulta fortemente negativa, soprattutto a causa dell’impatto dell’emergenza Covid sui contratti di breve e brevissima durata.

In particolare, come detto, nel privato si contano 1 milione e 112 mila rapporti di lavoro in meno nel secondo trimestre del 2020 in confronto all’anno prima, considerando anche il lavoro in somministrazione e intermittente. Così la nota congiunta Istat, ministero del Lavoro, Inps, Inail e Anpal relativa alle tendenze dell’occupazione nel secondo trimestre 2020, con specifico riferimento ai dati Inps-Uniemens. Distribuito a piene mani dal governo, invece, il reddito di cittadinanza, insieme a sussidi assistenziali vari.

Tag:, , , ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: