Cosa fare di giorno e di sera

Week end 19-20 settembre a Firenze e in Toscana: spettacoli, eventi, festival

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Primo piano, Salute e benessere, Spettacolo

Firenze di notte dall’alto (Foto concessa da Massimo Sestini)

FIRENZE

Firenze Laughs – Raffinati cantautori e stelle della stand up comedy per Firenze Laughs, da venerdì 18 a domenica 20 all’Ippodromo del Visarno, alle Cascine. Sabato 19 Marco Parente propone il concerto spettacolo “Lettere al Mondo” (ore 21), a seguire risate a non finire con il nuovo show di Massimiliano Loizzi, il volto del Terzo Segreto di Satira. Domenica 20 Ruben dei Camillas presenta il libro “La storia della musica del futuro” (ore 20), chiude il comico partenopeo Carmine Del Grosso. Il Visarno apre alle 17 e ogni sera, in orario d’aperitivo, va in scena l’Open Mic Contest riservato ai comedian emergenti (premiazione e show dei tre vincitori domenica 20 ore 21). Non manca il mercatino di abbigliamento, oggettistica e modernariato. Biglietti in esclusiva su Dice.fm: ingresso 7 euro. Info www.lndf.it.

Fabbrica Europa – Il coreografo Enzo Cosimi sabato 19 alle 21 al PARC (piazzale delle Cascine 4) presenta un dittico dalla trilogia «Ode alla bellezza, tre creazioni sulla diversità», riflessione su minoranze, emarginati, non professionisti. I love my sister è un’esplorazione sulla transessualità dei corpi che reinventano modalità inedite per abitare lo spazio fisico, urbano e sociale e che pagano il peso di un’invisibilità che relega ai margini le loro storie (€ 12 / € 10 – Capienza limitata, prevendita su www.ticketone.it). Lo spettacolo è preceduto, sabato 19 alle 18 al PARC, da un incontro alla presenza dei rappresentanti della Caritas Diocesana Firenze la cui collaborazione è stata fondamentale per La bellezza ti stupirà (2 ottobre al Teatro Studio di Scandicci), creazione performativa di Enzo Cosimi che porta in scena un gruppo di persone senza fissa dimora. A seguire, presentazione del libro “Enzo Cosimi. Una conversazione quasi angelica. 10 oggetti per uso domestico” a cura di Maria Paola Zedda (ingresso libero). Al PARC prosegue fino al 4 ottobre Dance Wall installazione video immersiva, una selezione video di oltre 100 artisti e compagnie che hanno presentato i loro spettacoli alla Stazione Leopolda nell’ambito di Fabbrica Europa dal 1994 a oggi. L’installazione attinge in tempo reale dai contenuti dell’archivio del Festival e li riproietta componendo e scomponendo le immagini. Il palcoscenico si sposta sulle pareti ed entra in interazione sinergica con il linguaggio visivo. (ingresso libero). Dettagli su www.fabbricaeuropa.net

Firenze Jazz Festival – A Villa Bardini (Costa San Giorgio 2) c’è il Firenze Jazz Festival; nella terrazza sabato 19 alle 19 Alessandro Lanzoni trio (euro 10), alle 21.15 Danilo Rea (euro 20); alle 20.15 nel Piccolo spazio, suona Il jazzista imperfetto (ingresso gratuito fino a raggiungimento capienza, limitata).

Walking Thérapie – Il Teatro di Rifredi ha ripreso con lo spettacolo «Walking Thérapie», con partenza da Ristorante Quinoia /Zap vicolo Santa Maria Maggiore 1, angolo via De’Vecchietti sabato 12 alle 21, ma i posti sono naturalmente limitati ed esauriti. Sono state aggiunte tre date (per dopo il 26.

Ultimi spazi estivi –  Sabato 19 alle 21.30 presso il Caffè Letterario Le Murate (Piazza delle Murate 1, Firenze; ingresso libero) si ascoltano gli Hoodoo Farmers, trio musicale formato da William Cavalzani, Giacomo Ballerini ed Alessandro Gerini. Influenze country blues, intrecci vocali, chitarre, cajon ed armonica. Sabato 19 alle 20 al Giardino dell’Orticultura (via Bolognese; ingresso da Via Vittorio Emanuele) l’ultimo concerto dei Talking Ties, spettacolo che mira ad avvicinare il grande pubblico alla musica Swing, attraverso una dinamicità personale e un repertorio che comprende sottogeneri della black music come il Ragtime, il Gospel e il Boogie Woogie.

A.Gi.Mus. gratis all’Ottone Rosai – All’Auditorium Ottone Rosai (via dell’Arcovata 6) domenica 20 alle 11 si esibiranno in concerto Luca Provenzani al violoncello e Paolo Carlini al fagotto, rispettivamente primo violoncello e primo fagotto dell’ORT – Orchestra della Toscana; musiche di Mozart, Hindemith, Rossini. Posti limitati nel rispetto dei protocolli anti-Covid (l’auditorium è ampio, ma bisogna prenotare al 338 9841799).

Artigianarte – Al Tuscany Hall (Lungarno Aldo Moro) sabato 19 e domenica 20 dalle 10 alle 19 c’è Collezionare a Firenze – Artigianarte.

Fierucola – In Santo Sprito domenica 20 c’è la Fierucola.

Mostre – Al Museo Novecento (Piazza Santa Maria Novella) mostre personali dedicate a Mario Mafai e a Francesca Banchelli, entrambe aperte al pubblico fino al 12 ottobre. Un dittico espositivo all’insegna del coraggio e della passione per l’arte: un maestro del Novecento e una giovane artista del nostro tempo. A Palazzo Strozzi fino al 1 novembre mostra su Tomas Saraceno, con visite guidate ogni domenica pomeriggio alle 16.30 riservate ai soci di Unicoop Firenze e comprese nel biglietto di ingresso. A Palazzo Medici Riccardi (via Cavour, 1) c’è la mostra «Tutankhamon, Viaggio verso l’eternità», allestita nella Galleria delle Carrozze (accesso da via Cavour n. 5), che resterà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 20 (con prenotazione obbligatoria via telefono al 392 0863434 per gruppi superiori alle 5 persone). Un’esperienza totalmente immersiva che, grazie alle fedeli riproduzioni provenienti dal Cairo, i reperti originali messi a disposizione dal Museo Archeologico Nazionale di Firenze, di cui alcuni inediti, la tecnologia 3D e l’innovativa Realtà Virtuale, rivelerà tutti i segreti della Tomba di Tutankhamon facendone conoscere i tesori incredibili destinati ad accompagnare il giovane faraone nel suo ultimo viaggio. Sempre a Palazzo Medici Riccardi è riaperta fino al 18 ottobre la mostra fotografica «Peterson – Lavine. Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution», inaugurata lo scorso marzo e subito chiusa per l’emergenza coronavirus. La mostra presenta oltre 80 foto, tra cui alcune inedite, di Charles Peterson e Michael Lavine: un viaggio nella storia della scena musicale grunge e in quella del suo eroe, Kurt Cobain. Alla Manifattura Tabacchi (via delle Cascine) ultimi giorni della mostra d’arte contemporanea “La meraviglia” (ingressi contingentati); ha riaperto anche La digital exhibition Inside Magritte nell’ex chiesa di Santo Stefano al Ponte (orario 10–18). A Palazzo Pitti mostra dedicata a Giovanna Garzoni.  Al Museo Bardini fino al 21 dicembre 2020 mostra dedicata a Kevin Francis Gray. Al Museo Stibbert (via Stibbert 26) per tutto luglio ogni domenica alle 11 “Gli oggetti raccontano”, attività dedicata ai più piccoli per conoscere il museo divertendosi. Prenotazione obbligatoria: biglietteria@museostibbert.it, 055 486049, € 6,00 a persona. Al Museo Marino Marini (Piazza San Pancrazio) mostra «Di squali e balene». Al Museo Stefano Bardini (Costa San Giorgio 2) fino al 21 dicembre c’è la mostra Kevin Francis Gray (Armagh, nell’Irlanda del Nord, 1972). “Le opere di Kevin Francis Gray richiamano la scultura più classica, fatta di perfezione tecnica e tensione – sottolinea la curatrice Antonella Nesi- verso una bellezza estetica impeccabile. Per questo motivo le sue sculture possono dialogare con i marmi ellenistici, con le essenziali forme scultoree medievali, con la perfetta forma rinascimentale della collezione plastica del Museo Stefano Bardini”. Il celebre antiquario ebbe infatti un particolare riguardo alla scultura, collezionando grandi capolavori con nomi di assoluta eccellenza, da Tino di Camaino a Nicola Pisano, da Donatello ad Andrea della Robbia. La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Gli Ori. Orario mostra: Venerdì / Sabato / Domenica /Lunedì: 11.00-20.00 (ultimo ingresso ore 19.00) BIGLIETTI € 7,00 – Biglietto intero € 5,50 – Biglietto ridotto (18-25 anni e studenti universitari) Gratuito – fino a 18 anni; gruppi di studenti e rispettivi insegnanti; guide turistiche, iscritti al Corso di Guida Turistica 2017 e interpreti; disabili e rispettivi accompagnatori; membri ICOM, ICOMOS e ICCROM. Gli ingressi sono contingentati e si consiglia perciò di prenotare collegandosi alla biglietteria ufficiale  sul portale http://bigliettimusei.comune.fi.it/ Card del Fiorentino (€ 10, accesso per un anno ai Musei Civici Fiorentini). Si è inaugurata nella Basilica di Santo Spirito la mostra «Lorenzo Puglisi | Davanti a Michelangelo. Crocifissione, umanità, mistero»; organizzata da Francesca Sacchi Tommasi di Etra studio in collaborazione con ArtCom Project, la mostra propone l’esposizione del dipinto di Puglisi raffigurante la Crocifissione a fianco del famoso Crocifisso ligneo, opera giovanile di Michelangelo Buonarroti, nella Sagrestia della Basilica fiorentina. La mostra resterà visibile fino al 1° novembre.

SESTO FIORENTINO

Al Teatro della Limonaia (via Gramsci 426) sabato 19 e domenica 20 alle 20.30 e alle 22 per Intercity Festival (coproduzione Archètipo) «Angelo della gravità. Un’ eresia» di Massimo Sgorbani, regia Alvia Reale, con Fabio Mascagni, musiche Roberto Piazzolla, costumi Sandra Cardini, grafica  Francesco Biscione, movimento Valerio Cassa, assistente alla regia Iacopo Paradisi, in prima nazionale. Da un fatto di cronaca. Un detenuto nel braccio della morte, aspetta l’esecuzione. Lo Stato che lo ha condannato ammazza tramite impiccagione. Il detenuto è talmente grasso che la corda del boia non reggerebbe il peso. L’esecuzione deve essere rinviata. Quelle del testo sono le parole che il detenuto pronuncia nelle ore della sua ultima attesa. Attesa prolungata, dilatata (dell’obeso, anche il tempo è ipertrofico). Il luogo dell’azione verbale potrebbe essere una cella, ma più esattamente è un luogo qualsiasi davanti a Dio. Se non proprio davanti, di sicuro nelle Sue vicinanze. Biglietti: € 12 / 10 posti limitati per covid; raccomandato prenotare

Sabato 19 settembre alle 21.15 presso la sede dell’Istituto Ernesto de Martino, nella Villa San Lorenzo al Prato (via Scardassieri, 47) si ascoltano i Gang, che presentano in anteprima il nuovo album, “Ritorno al fuoco”. Sono da 30 anni i portabandiera più coerenti e credibili di un rock sanguigno e soprattutto militante. Ideali e capacità cantautorali che nel filo conduttore di una decina di album sempre fedeli ad una linea di pensiero solidale ed attenta agli oppressi ed alle ingiustizie sociali, rendono la band di Filottrano un punto di riferimento più unico che raro nel panorama musicale italiano. 5 euro; 99 posti; indispensabile la prenotazione al numero 0554211901

CALENZANO (FI)

Per Avamposti Festival sabato 19 alle 19 e alle 22 al Teatro Manzoni (via Mascagni, 18) Compagnia Pietribiasi – Tedeschi in collaborazione con NoveTeatro, con il sostegno di IntercettAzioni – Centro di Residenza Artistica della Lombardia, Selezione Visionari 2020-Kilowatt festival presenta «Padre d’amore, padre di fango, di e con Cinzia PietribiasiMusica e suoni Giorgia Pietribiasi. Immagini Ayanta Noviello, Cinzia Pietribiasi. Scene Giulia Drogo. Voce narrante Michele Zaccaria. Domenica 20 settembre alle 19 e alle 22 Il teatro delle donne presenta «L’ingrediente perduto – tapas» di Stefania Aphel Barzini e Claudia Della Seta, dal romanzo di Stefania Aphel Barzini, regia Claudia Della Seta, Con Claudia Della Seta e Sofia Diaz. La nuova produzione avrebbe dovuto debuttare il 6 marzo, giorno in cui hanno dovuto chiudere i teatri di tutt’Italia a causa del lockdown. In questa occasione, assaggi di alcuni dialoghi selezionati dello spettacolo.

FIESOLE (FI)

Sabato 19 alle 21 al Teatro Romano «The W.A.M. Game» (il gioco di Mozart), allestimento del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in coproduzione con Venti Lucenti. Maestro concertatore e direttore Pietro Mazzetti, elaborazione musicale Andrea Basevi; attori: Michele Monasta, Chiara Casalbuoni, Cecilia Russo, Gabriele Zini; soprano Carmen Buendia; Orchestra Cupiditas; regia e scrittura scenica Manu Lalli, scene Daniele Leone realizzate dal Laboratorio Scenografico del Teatro del Maggio; costumi Manu Lalli, Cecilia Russo (Cecio Russo). Ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

COMPIOBBI – FIESOLE (FI)

A Compiobbi dal 17 al 20 e dal 24 al 27 settembre c’è la sagra del tortello; stand dalle 19.30; nel menù anche carne alla brace e pizza. Consigliato prenotare allo 055 6593671.

SAN DONNINO – CAMPI BISENZIO (FI)

A San Donnino (Campi Bisenzio), in via delle Molina 56b, sabato 19 e domenica 20 e sabato 26 e domenica 27 Sagra della tagliata e della pecora.

GAMBASSI TERME (FI)

Al Parco Comunale domenica 20 alle 18.30 «The W.A.M. Game»  (stesso spettacolo del Maggio in scena a Fiesole sabato 19). Ingresso libero fino a esaurimento posti.

PANZANO – GREVE IN CHIANTI (FI)

A Panzano sabato 19 e domenica 20 in Piazza Bucciarelli c’è Vino al vino.

PRATO

Primo week end di Contemporanea Festival. Oltre alle repliche di alcuni spettacoli che hanno inaugurato il festival ieri (Chrònos – Kairòs della Compagnia TPO in scena ancora sabato 19 e domenica 20, alle 18.30 al Teatro Fabbrichino, «Teatro da mangiare?» del Teatro delle Ariette ancora in programma al Teatro Magnolfi il 19 alle 13 e il 20 alle 19, e «La reprise. Histoire(s) du théâtre (I) di Milo Rau al Teatro Fabbricone il 19 alle 19.30), il programma prosegue con tanta danza e con l’arrivo dell’attesissima Agrupacion Senor Serrano. Sabato 19 alle 11 alla Sala consiliare Palazzo Banci Buonamici Da art of resistance a school of resistance, l’italo giapponese Masako Matsushita che alle 21.30 all’Ex Cinema Excelsior compie un’indagine sul ruolo dell’abbigliamento e del corpo femminile nella società con Un/Dress | Moving Painting, una performance in metamorfosi dove la fusione di corpo e tessuto dà vita a un dipinto in movimento che si concentra sull’esplorazione dei cambiamenti, sulla migrazione dei tessuti e sull’atto di vestirsi e svestirsi. Chiude la serata Olimpia Fortuni che alle 22.15 allo spazioK compie un viaggio del corpo alla ricerca dell’uomo in Soggetto Senza Titolo. Domenica 20 alle 18 al Teatro Metastasio arriva The Mountain dell’attesissima Agrupacion Senor Serrano, uno spettacolo su verità e menzogna; alle 20.00 all’Ex Cinema Excelsior la danza di Claudia Caldarano; alle 21 allo spazioK c’è una coreografia di Elisabetta Consonni. Biglietti https://ticka.metastasio.it

Sabato 19 alle 21.30 a Officina Giovani c’è Samuel dei Subsonica. Biglietti su TicketOne e Boxoffice Toscana

MONTENERO (LI)

Per Utopia del buongusto sabato 19 e domenica 20 alle 21.30 presso la funicolare di Montenero (LI) Guascone Teatro in Vagoni vaganti, con Andrea Kaemmerle e Claudio Parri. Da più di 10 anni andare a Montenero la terza settimana di settembre significa andare verso un viaggio esotico, verso la Siberia ed i suoi incanti. Una volta ancora, sarà così e la corsa in funicolare da Montenero basso a Montenero alto si trasformerà nel viaggio in Transiberiana. Da Mosca a Vladivostok andata e ritorno; solo 30 posti disponibili. Ingresso 8 euro. Info e prenotazioni 3280625881. Cena convenzionata presso i ristoranti del paese: menù fisso 12 euro Prenotazioni 3280625881.

SIENA

Fino a mercoledì 7 ottobre rimane scoperto il pavimento del Duomo di Siena, capolavoro unico realizzato con la tecnica del commesso marmoreo, su disegni di vari artisti fra cui come Domenico di Bartolo, Matteo di Giovanni, Domenico Beccafumi, Pinturicchio: 56 tarsie con la Sapienza come tema centrale. Il Duomo di Siena è aperto alle visite dalle 10.30 alle 18 dal lunedì al sabato e, durante il periodo della scopertura del pavimento, la domenica dalle 9.30 alle 18 (ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura). I biglietti per visitare la cattedrale costano 8 euro, ridotto 6 euro (gruppi e scolaresche), gratis invece per bambini fino ai 6 anni, disabili, religiosi, giornalisti accreditati, studenti dell’Università di Siena e Università per Stranieri, residenti e nati nel Comune di Siena. L’Opa Si Pass (biglietto cumulativo che permette di visitare cattedrale, pavimento e Libreria Piccolomini, Museo dell’Opera e panorama dal Facciatone, Cripta sotto il Duomo e Battistero) costa 15 euro tra il 18 agosto e il 15 ottobre; se si aggiunge la Porta del cielo (il percorso per vedere dall’alto l’interno e l’esterno della cattedrale) si sale a 20 euro. Dettagli e biglietti sul sito dell’Opera del Duomo.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: