La denuncia del portavoce dei ristoratori

Firenze: 35 dipendenti senza lavoro con la chiusura del Gran Caffè San Marco

di Ernesto Giusti - - Cinema, Economia, Top News

FIRENZE – La chiusura del Gran Caffè San Marco, locale storico del centro di Firenze, farà anche perdere il lavoro ai 35 dipendenti. Che andranno a casa, momentaneamente senza certe prospettive di un nuovo impiego. Lo sostiene Pasquale Naccari, portavoce del gruppo Ristoratori toscani. Il quale, in un comunicato, denuncia l’irresponsabilità di governo e amministratori pubblici: «Leggere della chiusura del Caffè San Marco, un locale storico, fa male. Purtroppo non sarà l’unico, centinaia di imprenditori si stanno preparando a chiudere. E quello che fa più male è il disinteresse delle istituzioni».

E ancora: «Solo il 13% delle persone che hanno richiesto un prestito sopra i 25mila euro è stato accontentato. Agli imprenditori in questo momento manca il credito e sul fronte dei canoni di locazione siamo rimasti al palo. Tra l’altro non è stato previsto nessun tipo di indennizzo nel caso in cui un locale venisse chiuso per coronavirus. E a oggi stanno ancora arrivando le casse integrazioni relative al mese di maggio. La situazione è drammatica e noi siamo abbandonati a noi stessi, al destino. È una roulette russa rimanere aperti».

Tag:, , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: