Quattro i concerti dal 28 settembre al 2 ottobre

Prosegue «Fortissimissimo Firenze Festival»: il programma della settimana

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Il Quartetto Werther (1° ottobre al Conservatorio)

FIRENZE – Prosegue Fortissimissimo Firenze Festival, progetto artistico curato da Andrea Lucchesini che raccoglie in un unico cartellone alcuni dei più interessanti giovani interpreti della scena della musica classica nazionale. Quattro gli appuntamenti in programma questa settimana.

Lunedì 28 settembre e martedì 29 settembre i concerti si terranno alle 21 presso il Salone Brunelleschi dell’Istituto degli Innocenti (Piazza SS. Annunziata). Il 28 suonerà il duo violoncello e pianoforte formato da Mauro Paolo Monopoli e Leonardo Colafelice, con un programma con musiche di Beethoven, Schubert, Stravinskij. Il 29 sarà la volta del giovane pianista Elia Cecino, che assieme a musiche di Beethoven, Chopin e Prokofiev eseguirà Entr’ouvert di Giulia Lorusso. Classe 1990, diplomatasi al Conservatorio di Milano con Alessandro Solbiati per poi proseguire gli studi all’IRCAM di Parigi, Giulia Lorusso è la giovane compositrice a cui quest’anno sono stati affidati alcuni dei lavori eseguiti nei programmi di Fortissimissimo.

Da giovedì 1 ottobre la programmazione si sposta nuovamente presso la Sala del Buonumore “Pietro Grossi” del Conservatorio L. Cherubini di Firenze (Piazza delle Belle Arti, 2), sempre alle 21. Il 1° il Quartetto Werther (Misia Jannoni Sebastianini al violino, Martina Santarone alla viola, Vladimir Bogdanovic al violoncello e Antonio Fiumara al pianoforte) eseguirà pagine di Mozart, Schnittke e Brahms. Il 2 il Trio Chagall (Edoardo Grieco al violino, Francesco Massimino al violoncello e Lorenzo Nguyen al pianoforte) proporrà Schubert, Ravel e un altro brano di Giulia Lorusso, Unità di Movimento.

L’ingresso ai concerti ha il costo simbolico di 1 euro. I biglietti sono disponibili a partire da un’ora prima dell’inizio dei concerti direttamente sul luogo dell’evento. Date le capienze limitate, si raccomanda la prenotazione online. Il calendario completo del Festival e le informazioni su come prenotare sono disponibili sul sito degli Amici della Musica.

Fortissimissimo è un festival di giovani e per i giovani, per questo si avvale della presenza di alcune classi delle scuole superiori del Liceo Dante e del Liceo Galileo, coinvolte attraverso la formula dell’alternanza scuola-lavoro. Gli studenti sono presenti alle prove – per produrre reportage dell’evento, interviste agli artisti e brevi filmati caricati sui social network collegati alla rassegna – ma non solo. Dialogano sui programmi della rassegna, e in generale sul repertorio classico e contemporaneo, attraverso ascolti e lezioni. Seguono tutti i concerti serali e costituiscono una sorta di “giuria” chiamata a esprimere il proprio gradimento riguardo ai concerti ascoltati, così da selezionare un “vincitore” che tornerà ad esibirsi per Fortissimissimo nella prossima edizione.

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: